Divergent

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/04/14 DAL BENEMERITO 124C
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

124c 14/04/14 12:29 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Ennesimo primo capitolo tratto dall'ennesima trilogia di romanzi di fantascienza di successo. Stavolta niente giochi sanguinari ma un mondo diviso in gruppi differenti, visti da una ragazza (Tris) che si scopre Divergente ma si mischia ai militanti Intrepidi. Pellicola un po' Hunger games e un po' Nikita di Luc Besson, dove Shailene Woodley se la cava bene nei panni dell'eroina, seguita dal muscoloso e tatuato Theo James (che fa Quattro, l'istruttore degli Intrepidi), ma chi stupisce veramente è Kate Winslet, mai così perfida e senza scrupoli.
MEMORABILE: Ray Stevenson nel ruolo del padre di Quattro (Theo James), dopo il suo fallimentare Punitore, è diventato un vero prezzemolo nei fanta-film.

Rambo90 23/08/14 02:00 - 6317 commenti

I gusti di Rambo90

Parte anche bene, con qualche ideuzza buona, ma si perde subito, seguendo la scia degli ormai innumerevoli film tratti da libri per i cosiddetti giovani adulti. Solita storia d'amore sullo sfondo di una battaglia che sembra persa in partenza, ma che i nostri combatteranno fino a che gli incassi saranno alti. La confezione è dignitosa e Burger un buon regista, ma la scelta della protagonista è mediocre, soprattutto se si voleva creare un clone di Jennifer Lawrence. Per fortuna a sprazzi intervengono le veterane Judd e Winslet. Mediocre.

Galbo 16/09/14 07:11 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

E’ chiara l’ispirazione alla serie degli Hunger games per questo film di Neil Burger la cui vicenda ruota intorno ad una protagonista femminile che rivela talento e forza insospettati. Tutto il film è in realtà un déjà vu continuo, peraltro allungato all’eccesso, con personaggi poco interessanti e preoccupanti cali di ritmo. Burger dirige senza il minimo tocco personale e gli attori recitano il compitino. Stupisce che un’ottima attrice come la Winslet sia stata coinvolta in un filmetto del genere. Evitabile.

Furetto60 24/09/14 11:27 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

In un futuro forse utopico o forse distopico (dipende da come lo si considera) un gruppo di scalmanati corrono e si gettano dal treno, altri lavorano la terra, altri no. Premesse da Harry Potter in un contesto da corso addestramento marine, noiosetto e supponente. Mal utilizzato il talento della (sempre brava e stupenda) Winslet, rimane poco. Il finale si rianima e offre qualche spunto interessante, anche se con falle dal punto di vista logico: a che serve tanto movimento se poi tutto si risolve con un trip indotto? Complessivamente fiacco.

Redeyes 3/11/14 07:45 - 2130 commenti

I gusti di Redeyes

Sulla scia Hungeriana, ma pure Shadowhunteriana ecco l'ennesima biondina alla prese col sistema. L'idea di base suona intrigante per quanto Ember docuit ma piano piano, vuoi anche per musiche teen generation, si va scivolando incontro al sentimentale. I protagonisti, tuttavia, sembrano piuttosto credibili: la stessa Winslet ricorda la recente Delacourt interpretata dalla Foster e i giovincelli non deludono. Ovviamente finale attendente il prossimo e comunque non brillantissimo.

Capannelle 24/11/14 00:11 - 3700 commenti

I gusti di Capannelle

Qualche idea da sfruttare ce l'avrebbe, ma lo sviluppo è chiaramente improntato ai teen movies: personaggi schematici, cuori ribelli che si incontrano e musiche che fanno tanto "cool". Aggravante il fatto che si dilunghi oltre le due ore. Gli attori sono nella media: la protagonista si impegna ma lascia qualche dubbio; è significativo il fatto che alla fine ti rimanga più Ashley Judd che il resto della compagine.

Piero68 21/04/15 09:52 - 2754 commenti

I gusti di Piero68

Sembra che ormai gli unici consumatori di cinema siano gli adolescenti. E così si continuano a produrre filmetti fatti con e per loro ma che alla fine sono tutti uguali sia per le caratterizzazioni che per le sceneggiature. Divergent non ha un briciolo di originalità e passa da citazione a citazione senza un minimo di pudore. Persino Blade Runner viene citato per l'ennesima volta (il test mentale per scoprire il "diverso"). Peccato per Burger! Era partito alla grande con due buoni film. Cast discreto sulla carta ma pessimo alla resa dei conti.

Scarlett 12/01/16 03:02 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

L'ultimo barlume di umanità, ambientata in uno scenario post-apocalittico, si divide in caste e in tutto ciò che segue necessariamente uno schema preciso; si lascia spazio all'eccezione che, come ogni regime impone, viene temuta e quindi perseguitata. In pratica niente di nuovo. Se si cerca il genio in questo film destinato chiaramente alla nuova generazione di adulti, non c'è. C'è invece il necessario per l'intrattenimento: il film coinvolge ma senza raggiungere la piena sufficienza richiesta dai palati più fini. Cinema da fast-food.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione 124c • 14/04/14 12:35
    Risorse umane - 5142 interventi
    Gli Hunger Games fanno proseliti, vedere per credere, anche se qui c'è più addestramento militare che giochi sanguinari da superare.
  • Discussione Redeyes • 4/11/14 11:31
    Contratto a progetto - 837 interventi
    Zen,
    un po' di linketti...:
    Sulla scia Hungeriana (HUNGER GAMES)
    Shadowhunteriana (SHADOWHUNTERS - CITTà DI OSSA)
    Ember (EMBER - IL MISTERO DELLA CITTà DI LUCE)

    Grazie!
  • Discussione Zender • 4/11/14 15:57
    Consigliere - 43513 interventi
    Il primo no perché è una serie Hunger games, non un film, come si diceva.