Dio è donna e si chiama Petrunya

Media utenti
Titolo originale: Gospod postoi, imeto i' e Petrunija
Anno: 2019
Genere: drammatico (colore)
Note: Nominato come miglior film al Festival di Berlino del 2019. La regista Teona Strugar Mitevska è risultata assegnataria del Guild Film Prize e del premio della giuria ecumenica.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/12/19 DAL BENEMERITO BUBOBUBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Bubobubo 23/12/19 21:48 - 1231 commenti

I gusti di Bubobubo

Sovrappeso, disoccupata e ancora costretta in casa coi suoi, la 32enne Petrunija si intromette in una cerimonia religiosa per soli uomini e recupera per prima una croce votiva, sollevando lo sdegno dei pasdaran ultraortodossi e nazionalisti presenti sul posto. Sembra un incidente diplomatico di poco conto, ma... Lo spunto, intrigante, ha cristalline ambizioni sociali (la Macedonia del Nord non è un posto semplice in cui vivere se sei una giovane donna) e la protagonista è ottima, ma lo svolgimento è a tratti telefonatissimo e il finale scarico.

Myvincent 20/09/20 08:20 - 2602 commenti

I gusti di Myvincent

Donna, sgraziata, disoccupata e incompresa: Petrunya è però laureata in storia e, infatti, inconsciamente, prova a cambiare il verso della storia del suo paese in barba a certe regole medievali della religione ortodossa e ai metodi polizieschi delle autorità civili. Sembra una commedia e invece è un vero e proprio dramma sulla condizione della donna in Macedonia che, a ben guardare, non è poi così dissimile dal resto dell' Europa dove, in fondo, il potere è maschio. Un film da vedere, per far pareggiare i conti nelle ingiustizie secolari di genere e non solo.

Daniela 18/11/20 14:02 - 9625 commenti

I gusti di Daniela

Al termine di una processione, un prete lancia nel fiume una croce di legno e i giovani del paese fanno a gara a chi la trova per primo, assicurandosi un anno fortunato. Cosa succede se invece si tratta di una donna bistrattata che non trova lavoro per suo aspetto sgraziato? Ispirato a un fatto di cronaca, un film macedone quasi minimalista nella trama ma impegnativo nei contenuti, proponendosi come una parabola esemplare sulla diseguaglianza di genere tramandata anche attraverso fede e tradizioni secolari: nonostante quel che recita il titolo, Dio è sempre stato uomo.
MEMORABILE: Il colloquio di lavoro all'inizio: abominevole; Il litigio violento tra la protagonista e la madre.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.