LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/11/12 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 6/11/12 14:00 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Strade notturne deserte ove imperversa una violenza teppistica. Appartamenti in cui si ricongiungono lontani affetti dalle derive incestuose. Solitudine, rabbia, decadenza, psicosi, allegorie cristologiche. Il primo 35mm di Fragasso abbraccia il cinema d’autore – dramma esistenziale, dialoghi da Kammerspiel, fotografia e musiche atmosferiche – salvo uscirne con raptus di sangue e sesso che prefigurano il suo futuro nel B-movie. Il vacillante Piovanelli si anima dopo la rasatura, la Fani è sempre persuasiva in ruoli torbidi e la Stoppi riesuma una sorta di Iris; viscido e dannunziano Aumont.
MEMORABILE: Gli inquietanti giovani con ray-ban e walkman; il taglio del dito; la macchina nera e la folle corsa notturna di Piovanelli.

Marcolino1 30/11/16 15:40 - 537 commenti

I gusti di Marcolino1

Un incontro tra due mondi differenti, uno sacro e impegnato, l'altro profano e paranoico legato alla tossicodipendenza, è quello che si profila su un inquietante paesaggio notturno surreale, minaccioso e violento da cui difendere la fragilità di due esseri umani in simbiosi incestuosa. Si legge la simbologia di un microcosmo moderno e urbano in decadenza morale e di un altro intimo e affettivo che suo malgrado si corromperà nel confronto con la controparte negativa, la quale influenzerà irreversibilmente anche il protagonista integerrimo.
MEMORABILE: I teppisti notturni minacciosi e violenti che gravitano intorno ai protagonisti.

Fauno 25/02/18 22:36 - 1989 commenti

I gusti di Fauno

Indubbio è il merito di prevedere ciò che dopo dieci anni sarebbe stata la più perfetta normalità e cioè la vita che non conta più nulla; tanto che si ammazza senza ragione e nell'indifferenza più totale di chi vede e molte azioni abbiette vengono perpetrate perfino da chi appartiene alle istituzioni religiose (non c'è solo la pedofilia!), anche se qui per lo meno quel passo decisivo viene giustificato dall'alta poesia dannunziana. Il film è però molto lento e claustrofobico, con pochi acuti. La Fani come sempre è disinibita anche se appesantita; bella la musica.
MEMORABILE: L'espressione da Gesù Cristo del ragazzo nell'ultima scena; L'aggressione al pittore cieco.

Sir gawain 3/05/21 10:35 - 24 commenti

I gusti di Sir gawain

Torbide relazioni, viscidi condominiali, giovani cinici che scoltano musica e non si curano di ciò che accade attorno, un'oscura macchina misteriosa che si aggira per la città compiendo omicidi verso i writer e i travestiti del luogo; questi sono gli elementi disturbanti, talvolta onirici, che Fragasso mette in scena per il suo primissimo film. Ma se la sceneggiatura offre spunti interessanti, la messa in scena è sciatta, gli attori poco convincenti (soprattutto il protagonista), la regia scadente e così i momenti che dovrebbero essere tragici risultano risibili.

Leonora Fani HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Franco13 • 10/11/12 00:02
    Stagista - 3 interventi
    Le musiche sono di Luigi Ceccarelli
  • Homevideo Mco • 23/11/12 18:12
    Scrivano - 9722 interventi
    Disponibile dal 10/10/12 su dvd Medusa (solo vendita).
  • Homevideo Xtron • 24/01/13 21:20
    Servizio caffè - 1857 interventi
    Ecco il dvd MEDUSA

    Audio e sottotitoli in italiano
    Durata 1h37m00s
    Formato video 1.85:1 Anamorfico
    Extra Trailer

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 08:14)

    Ultima modifica: 25/01/13 08:06 da Zender