LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/03/19 DAL BENEMERITO RYO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Digital 14/03/19 10:04 - 1151 commenti

I gusti di Digital

A metà strada tra il documentario e il mockumentary, lascia piuttosto freddi in ambedue i casi. Perché se è vero che è stata rintracciata una rara intervista alle sorelle Giussani, è altresì vero che il materiale ha una durata esigua e, per rimpolparlo, viene inframezzato da interviste che francamente poco aggiungono a quel che è già noto sul famigerato genio del male. Ma la parte più esornativa la si ha con il fittizio Zarcone e relativa aiutante, buttata lì solo per arrivare a un metraggio decente. Simpatici i titoli di coda a fumetto.

Ryo 13/03/19 15:15 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Documentario a cavallo fra realtà e finzione sul noto ladro mascherato italiano e il suo primo disegnatore, tale Zarcone, scomparso misteriosamente dopo la consegna delle tavole del fumetto. Il documentario è un bel gioiellino, perché oltre a mostrare degli inediti filmati delle sorelle Giussani (autrici del personaggio), crea una sorta di fiction in cui si fa una fantasiosa ricostruzione della vita di Zarcone dopo la scomparsa; è recitata purtroppo in maniera molto superficiale), ma è un ottimo tocco di stile.
MEMORABILE: La pantera in CGI.

Caesars 6/04/20 11:36 - 2914 commenti

I gusti di Caesars

La parte più interessante è senza dubbio quella riguardante il materiale d'archivio, comprendente interviste alle sorelle Giussani, che rappresenta il valore aggiunto dell'opera. Peccato che per "rimpolpare" la pellicola si sia deciso di creare una storia "parallela", di fiction, riguardante il (vero) autore delle tavole del primo numero degli albi: Angelo Zarcone; è la parte più debole del film. Sarebbe stato preferibile dare spazio più ampio ai vari autori/disegnatori, per meglio inquadrare il celebre protagonista del fumetto.

Cotola 30/05/20 17:08 - 7811 commenti

I gusti di Cotola

Bizzarro ibrido tra documentario e finzione. Il primo aspetto funziona abbastanza bene, grazie soprattutto ad un'interessante intervista d'epoca alle sorelle Giussani che dimostrano spirito, intelligenza ed arguzia. Gli altri interventi sono invece quasi sempre poco incisivi. A rendere la pellicola poco riuscita è però tutta la parte fiction che vorrebbe essere l'elemento che la differenzia da altre operazioni del genere ma che in realtà affossa del tutto un film già poco esaltante. Tra l'altro essa presenta una realizzazione molto modesta che lascia a desiderare sotto tutti i punti vista.
MEMORABILE: Le Giussani: "Diabolik non è un vincente, poiché è costretto sempre a scappare, a vivere fuggendo. Chi fugge non è un vincente".

Jdelarge 15/08/20 19:32 - 900 commenti

I gusti di Jdelarge

Documentario su Diabolik, monumento del fumetto italiano, con interessanti quanto brevi estratti che mostrano le sorelle Giussani intervistate o al lavoro sulle sceneggiature degli albi. La parte documentaristica è, in fin dei conti, quella per la quale vale la pena vedere il film. Il resto, purtroppo, viene realizzato con pressappochismo quasi amatoriale e gli interventi degli ospiti non danno un grande apporto.

Reeves 7/04/21 09:39 - 484 commenti

I gusti di Reeves

Appassionata ricostruzione del fumetto "nero" piu famoso d'Italia, eseguita con dovizia di materiale di repertorio, interviste accurate e ricche di materiale da scoprire nonché una parte di finzione che tutto sommato arricchisce la storia con quel briciolo di mistero che con il ladro piu famoso d'Italia sta decisamente bene. Belli gli squarci sul costume anni Sessanta che Diabolik contribuì in modo decisivo a modificare.

Giancarlo Soldi HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Ruber • 30/05/19 17:54
    Contratto a progetto - 9031 interventi
    In dvd dal 27 giugno!
    Ci sarà anche una versione limited edition con all'interno un booklet con disegni di Giuseppe Palumbo.

    Da prendere al volo!
  • Homevideo Ruber • 11/11/19 00:50
    Contratto a progetto - 9031 interventi
    Il dvd della O1 ha una durata di 1h10m33s

    Formato 1.78:1 16/9
    Audio Italiano 5.1 dolby
    sottotitoli: italiano

    La mia versione è la limited edition, che ha in più all'interno un volumetto con disegni di Giuseppe Palumbo e un segnalibro del "rè del terrore".

    Extra: backstage, pillola 1, pillola 2, scene tagliate, galleria fotografica,

    Screen 13m30s

    Ultima modifica: 18/11/19 07:49 da Zender
  • Discussione Caesars • 6/04/20 12:36
    Scrivano - 12469 interventi
    Angelo Zarcone disegnò le tavole solo del primo numero del fumetto, dal titolo “Il re del terrore“ uscito nel 1962. Nel 1964 di tale albo ne uscì una seconda ristampa (una prima era già stata realizzata nel 1963) per la quale le sorelle Giussani fecero rifare tutte le tavole da Luigi Marchesi, che era diventato il disegnatore ufficiale del fumetto. Tutte le ristampe, da quel momento in poi, hanno la grafica firmata da Marchesi. [fonte: Wikipedia ed altre]
  • Discussione Reeves • 7/04/21 09:36
    Servizio caffè - 304 interventi
    Negli anni Ottanta Giancarlo Soldi era stato un concorrente di Rischiatutto con per argomento prescelto proprio la storia del fumetto.
  • Discussione Caesars • 7/04/21 09:57
    Scrivano - 12469 interventi
    Reeves ebbe a dire:
    Negli anni Ottanta Giancarlo Soldi era stato un concorrente di Rischiatutto con per argomento prescelto proprio la storia del fumetto.

    Davvero curiosa questa notizia.
    Però dovrebbe trattarsi di "Pentatlon" che andava in onda su Canale 5. (Wikipedia conferma la presenza di Giancarlo Soldi a tale trasmissione)
    Rischiatutto venne trasmesso dal 1970 al 1974
    Ultima modifica: 7/04/21 10:00 da Caesars
  • Discussione Reeves • 7/04/21 23:47
    Servizio caffè - 304 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Reeves ebbe a dire:
    Negli anni Ottanta Giancarlo Soldi era stato un concorrente di Rischiatutto con per argomento prescelto proprio la storia del fumetto.

    Davvero curiosa questa notizia.
    Però dovrebbe trattarsi di "Pentatlon" che andava in onda su Canale 5. (Wikipedia conferma la presenza di Giancarlo Soldi a tale trasmissione)
    Rischiatutto venne trasmesso dal 1970 al 1974

    si probabilmente è così, sono andato a memoria. lo aveva detto in radio, a hollywood party