Detective Dee e i quattro re celesti

Media utenti
Titolo originale: Di Renjie zhi Sidatianwang
Anno: 2018
Genere: fantastico (colore)
Regia: Tsui Hark
Note: Aka "Detective Dee e i 4 re celesti". Terzo film della saga del Detective Dee, direttamente collegato a "Young Detective Dee - Il risveglio del drago marino".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/01/19 DAL BENEMERITO MCO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mco 31/01/19 17:38 - 2159 commenti

I gusti di Mco

Questa volta il nostro amato Renjie ha il suo bel da fare nel tentativo di impedire che le forze maligne a lui contrapposte abbiano il sopravvento. I colori sono sfarzosi, con un caleidoscopio di sicuro effetto visivo. L'avventura tocca le corde dell'avventura e della magia, sconfinando in uno scontro di mostri giganteschi che echeggia sentori kaiju. Tutto gira a ritmi altissimi, con poche pause anche per chi guarda, malgrado la durata di più di due ore. Un pizzico di sano erotismo è demandato a (nomen omen) Carina Lau. Molto divertente.
MEMORABILE: Lo scimmione bianco che si batte il petto come King Kong.

Puppigallo 4/02/19 10:46 - 4526 commenti

I gusti di Puppigallo

Colorato, rutilante, anche ironico (il rapporto lui-lei, fatto di cure e botte), questo capitolo del lungimirante detective sarebbe un buon prodotto action-arti marziali, se non fosse per la durata eccessiva, che rischia di stancare lo spettatore, nonostante gli scontri non manchino e, con la trovata delle illusioni (c'è anche una carparlante), vengano schierati mostri, o figure mitiche di tutti i tipi, quasi sempre malati di gigantismo. Comunque, nel complesso, non male.
MEMORABILE: Mazza vs falcimunito; Gli uncinati volanti;"All'Inferno si soffre, il resto può attendere"; Lo scontro finale con mostri e una gabbia cranica di lame

Daniela 7/02/19 00:09 - 9653 commenti

I gusti di Daniela

Terzo capitolo di una saga che già al secondo episodio aveva mostrato segni di stanchezza, a causa dell'assenza del carismatico Lau e della predominanza degli aspetti fantasy rispetto a quelli investigativi. Qui la deriva favolistica è ancora più accentuata grazie ad un considerevole schieramento di esseri strambi dotati di poteri magici ed altre creature fuori misura, compreso uno scimmione albino simil kinghonghiano. Fin dalle prime sequenze, l'impressione è quella di assistere ad uno spettacolo del carnevale cinese più che ad un film: il troppo stroppia e lo sbadiglio è in agguato.

Jena 29/11/20 15:27 - 1219 commenti

I gusti di Jena

Nessuna si aspetti le sottili deduzioni di un Sherlock Holmes asiatico perché qui tale aspetto è abbastanza tirato via, così come gli snodi narrattivi della trama, piuttosto approssimativi. Quello che importa a Tsui Hark è l'azione sfrenata, le scenografie magniloquenti, i personaggi pittoreschi e l'espressione della potenza imperiale della Nuova Cina, quasi fosse una sorta di Michael Bay cinese. Sotto questo aspetto il film è una goduria assoluta per gli occhi, con alcuni duelli tra i più spettacolari mai visti al cinema. Due ore e passa che scorrono via veloci.
MEMORABILE: La presentazione del Trio Mistico; Il duello tra Feng e il tipo con le spade rotanti; Il dragone gigante nella sala dell'Imperatore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.