LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/04/09 DAL BENEMERITO ANNA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Anna 28/04/09 18:27 - 90 commenti

I gusti di Anna

Un simpatico ma poco "diligente" giornalista viene licenziato. Per farsi rivalere inventa una notizia bomba che si rivelerà... vera. Giallo dai toni rosa, piacevole da seguire per la brillante interprezione di Leroy ma anche del resto del cast. È in pratica una girandola di capovolgimenti di scena che vertono più sull'equivoco e la gag che sulla suspense.

Manfrin 14/11/12 16:36 - 326 commenti

I gusti di Manfrin

Piacevole giallo-rosa sostenuto da un Leroy in gran forma ben coadiuvato da un buon cast (notevole Blier con capelli biondi quasi a virgola). Pur non essendo particolarmente dinamico si sviluppa in un coinvolgente intrigo che vede interessati un po' tutti i protagonisti a caccia di una favolosa eredità.

Homesick 17/11/12 17:29 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Il rosa sovrasta il giallo e la trama si ingarbuglia inutilmente sfuggendo di mano a Camerini, regista più portato per la commedia brillante e popolare. Per fortuna gli attori sanno fare da sé: Leroy è un originale “eroe” fessacchiotto che non capisce nulla sino alla fine, la Tiffin e la Granata confondono bene le idee sulle loro vere identità e la coppia di sgherri Pigozzi-Sancho è fumettistica. Efficacissimo villain, Giulio Donnini avrebbe meritato molto più spazio nel cinema italiano.
MEMORABILE: Sancho sempre pronto a rubare orologi.

Dusso 30/12/13 20:46 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Perdibile giallo-rosa di Camerini (forse il suo peggior film): ha una sceneggiatura discreta, ma per vari motivi non riesce mai a decollare. Leroy non è certo per il ruolo l'interprete ideale e il budget sembra davvero un po' troppo ristretto. Filmetto...

B. Legnani 23/07/15 00:24 - 4721 commenti

I gusti di B. Legnani

Piacevole giallorosa di ordinaria produzione, ma con un piglio ed un brio piuttosto simpatici. Leroy è un divertente giornalista che si crede più furbo di quello che è, mentre Serato e Blier hanno la solita classe: il personaggio reso meglio è però quello di Graziella Granata, per l'ennesima volta bravissima. La simpatia del tutto fa perdonare qualche non piccola forzatura.

Il Dandi 7/05/16 00:56 - 1772 commenti

I gusti di Il Dandi

Più rosa che gialla questa commedia turistico-avventurosa di Camerini. Simpatico Leroy nel ruolo del protagonista anti-eroe che si improvvisa paladino della fanciulla in pericolo senza combinarne una giusta, bravi tutti i cattivi (Blier, Serato, Pigozzi) mentre sul fronte femminile la Granata da una pista alla Tiffin. Confezione piatta e ambientazione datata.
MEMORABILE: I duetti tra Leroy e il cameriere che serve la cena in cabina.

Daniela 4/11/16 18:22 - 9389 commenti

I gusti di Daniela

Altro che delitto quasi perfetto: qui i piani criminali sono due, per giunta in rotta di collisione, e a complicare le cose ci si mette pure un giornalista poco furbo e, come gli rimprovera un collega, del tutto privo di "naso". Per sua fortuna, anche i criminali sono pasticcioni... Un giallo/rosa dalla trama lambiccata e non poche forzature, diretto da Camerini con scarsa vena, reso però gradevole da alcune trovate divertenti e dal cast, a cominciare da Leroy, inaspettatamente simpatico in un ruolo da salame fra due dame (bionde).
MEMORABILE: L'inseguimento al rallentatore: duro per chi si vuol far seguire avere a che fare con un inseguitore tanto inetto e sfortunato

Myvincent 1/06/18 08:25 - 2549 commenti

I gusti di Myvincent

Più che un giallo una commedia rosa centrata sul solito canovaccio dello scambio di identità fra due nipoti, una delle quali sarà l'erede di un patrimonio miliardario. Il ritmo è fiacco e Philippe Leroy sembra impegnarsi a fondo per restituirgli quella verve di cui avrebbe sommamente bisogno. Si segue con sforzo e si approda a un finale che il genere prevede inevitabilmente. Visione di cui si può fare volentieri a meno.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Dusso • 30/12/13 20:37
    Segretario - 1621 interventi
    La cosa molto strana dell' ultimo passaggio televisivo su Iris del 23 dicembre è che ci sono alcune(fastidiose) mancanze di dialoghi specie in una parte importante del film che rischiano di non far ben capire una trama già un pochettino ingarbugliata (apparentemente sembrerebbero cadute di fotogrammi). In un precedente passaggio di Iris queste mancanze non ci sono
    Ultima modifica: 30/12/13 20:39 da Dusso
  • Discussione B. Legnani • 2/02/14 00:06
    Consigliere - 13810 interventi
    Zender, in note si legge che qui sarebbe usato per la prima volta lo zoom. Ovviamente non è vero.
    Ho fatto una veloce ricerca: chi ha scritto la cosa ha equivocato. Si tratta della prima volta che lo zoom è usato da Camerini.
    O modifichi il testo in tal modo o togli la nota (io voto per il caso alla lettera B)...
  • Discussione Zender • 2/02/14 08:05
    Consigliere - 43513 interventi
    Applicato il caso B, grazie.