Delitti imperfetti - Film (1993)

Delitti imperfetti
Media utenti
Anno: 1993
Genere: giallo (colore)
Note: Primo di una trilogia denominata "Tre passi nel delitto" e che comprende anche "Cherchez la femme" e "Villa Maltraversi". Il ciclo, trasmesso per la prima volta a partire dal 4 maggio 1993 su Rai 2, si basa sui romanzi di Gianni Materazzo.

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/06/14 DAL BENEMERITO MCO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ira72 7/08/17 09:51 - 1202 commenti

I gusti di Ira72

E' un prodotto televisivo e da questo presupposto bisogna partire, perché va detto che ci sono diversi particolari che rendono il film quasi ingenuo (alcune scene vorrebbero essere romantiche, ma sono quasi da soap opera latina, altre vorrebbero essere cruente ma la mimica degli attori smorza il tutto). Precisato questo, a me il film è piaciuto. Leggero, con una spolveratina (ina ina) argentiana e un avvocato, il cui narrato è spesso interessante, ben interpretato da Dix. Algida e altera la Di Lazzaro che conferisce quel tocco rétro irresistibile.

Mco 28/06/14 12:30 - 2263 commenti

I gusti di Mco

L'avvocato Marotta viene contattato da una sua vecchia amica per occuparsi di un delicato problema che coinvolge sia lei che il suo compagno. C'è di mezzo un omicidio. Dix rappresenta l'archetipo dell'azzeccagarbugli di manzoniana memoria, soltanto più attraente e onesto. La vicenda parte a ritmi bassi, poi accelera e diventa frenetica, sino all'acme dell'epilogo. I protagonisti sono in parte, la Di Lazzaro si concede una calda scena di letto con il suo legale, la Togni sfodera delle gambe da prima pagina e Cartier fa il burbero. Bel film.

Pessoa 4/06/17 23:37 - 2355 commenti

I gusti di Pessoa

Giallo di Fabrizio Laurenti non privo di personalità, che si sviluppa su una trama originale e ricca di colpi di scena. Dix e la Di Lazzaro si approcciano al loro ruolo in maniera composta e restano credibili fino alla fine, poco aiutati da una sceneggiatura piuttosto anonima. La confezione tradisce la sua natura televisiva, ma senza qualche forzatura logica e con un ritmo più vivace sarebbe stato un film davvero niente male. Nelle scene d'amore la Di Lazzaro sembra un po' bloccata, ma forse fa parte del suo personaggio. Guardabile comunque!

Nicola81 12/06/17 17:28 - 2479 commenti

I gusti di Nicola81

Viene uccisa una psicanalista e la compagna del principale sospettato chiede aiuto all'avvocato Marotta, suo amico dei tempi della scuola... L'identità del colpevole non è poi così imprevedibile, il movente appare un po' forzato, ma questo giallo si lascia guardare piacevolmente, grazie a una storia che non accusa tempi morti e alla riuscita caratterizzazione dei personaggi. Simpatico Gioele Dix nei panni dell'avvocato male in arnese ma caparbio, di intrigante bellezza la Di Lazzaro. C'è un delitto piuttosto cruento, per gli standard televisivi.

Myvincent 6/06/18 09:37 - 3302 commenti

I gusti di Myvincent

Giallo televisivo con lunghezza cinematografica non del tutto disprezzabile, visti i mezzi, i tempi, le tecniche da piccolo schermo. Per i più scafati aficionados del genere non sarà difficile ricostruire la dinamica e l'identità dell'assassino. Per tutti gli altri un piacevole passatempo abbellito dalle grazie della Di Lazzaro (doppiata piuttosto male) e alleggerito dall'autoironia del protagonista, avvocato mezzo fallito ma alquanto perspicace.

Fabrizio Laurenti HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.