Deep blue sea 3

MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Deep Blue Sea 3
Anno: 2020
Genere: animali assassini (colore)
Regia: John Pogue
Note: Secondo sequel di "Blu profondo" (1999).
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Flebili agganci alla saga, dalla quale si riprendono la "base" sperduta in mezzo all'oceano (qui più con le caratteristiche d'un villaggio di pescatori) e gli squali geneticamente modificati (topos del genere ormai difficile da ricondurre a un unico film). Un'isoletta con qualche capanna sulla quale vivono Emma (Raymonde) e i suoi collaboratori, che studiano i cambiamenti climatici in una sorta di Paradiso per squali bianchi e altre numerosissime specie ittiche. Le prime splendide riprese subacquee ci accompagnano in un mondo colorato e suggestivo, nel quale la quiete e la perfetta armonia non sono disturbati che da trascurabili inconvenienti. Quelli seri provengono dall'esterno e in particolar modo da tale Richard...Leggi tutto Lowell (Buzolic) - un ex compagno d'università di Emma che lavora per le grandi compagnie di ricerca farmaceutica - e dai suoi uomini, colossi senza scrupoli che raggiungono l'isola con la loro barca. Hanno perso il controllo di ben tre squali toro di grosse dimensioni e, quel che è peggio, intelligentissimi. Nel solito delirio fantamedico si scopre che sui cervelli degli stessi erano in corso esperimenti finalizzati a curare l'Alzheimer che ne hanno aumentato a dismisura le capacità intellettive. A dire il vero tutta questa intelligenza nei tre pescecani non si vede poi troppo: fanno esattamente ciò che fanno i loro colleghi più scemi... al massimo non attaccano se qualcuno punta un'arma contro il terzo di loro che è stato catturato e issato sulla barca. Scelta come set unico l'isoletta artificiale, tutto sta a muovervi all'interno i soliti personaggi sbozzati rozzamente, con l'eroina di turno pronta a qualsiasi azione impavida mentre sfoggia il fisico invidiabile e il suo gruppo pronto ad assecondarla e a fronteggiare i tre ingombranti visitatori, che dal canto loro si propongono come tre perfetti bastardoni: non dicono subito tutto ciò che sanno e pensano solo a risolvere il loro problema usando qualsiasi mezzo a disposizione. Inevitabilmente si svilupperà presto una lotta intestina, a cui si aggiungerà il pericolo rappresentato dai tre squali che infestano le acque dell'isola, decisissimi a non allontanarsene. Tecnicamente un po' meglio della bassa media del genere, con un fotografia scintillante e riprese subacquee di ottima fattura (grazie anche agli splendidi colori dei fondali sudafricani), il film non ha comunque minimamente la forza di avvicinare le discrete ambizioni del prototipo (già largamente abbandonate nel fiacchissimo sequel). Resta un film di squali come mille altri, uno di quelli che alla fine si ricordano giusto se gli attacchi offrono qualcosa di inedito. In questo caso si contano una decapitazione di slancio, un sorprendente salto fuori dall'acqua per abbrancare al volo il poveretto che si stava tuffando dalla barca e praticamente null'altro, se si esclude il buon finale in cui finalmente si riscontra persino qualche traccia di suspense. Il resto è la solita sbobba, condita da un lungo corpo a corpo tra palestrati che c'entra come i cavoli a merenda e discese sott'acqua con le trasmittenti in attesa che gli squali si facciano vedere. Gli effetti speciali, tutti in computergrafica (ma d'altra parte il numero 1 aprì la strada, in questo senso), sono appena accettabili mentre un po' di sangue in più sarebbe stato gradito, vista la pochezza del resto. S'è visto sicuramente di peggio nel genere ma siamo in pieno anonimato, con dialoghi elementari, cast modesto e tensione pressoché assente...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/07/20 DAL DAVINOTTI

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.