LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/10/19 DAL BENEMERITO DEEPRED89
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Deepred89 27/10/19 22:37 - 3425 commenti

I gusti di Deepred89

Il sacerdozio come rifugio dall'incombere della legge fu già tematica di commedie nostrane vecchie e nuove (tra le ultime, Colpi di fulmine), ma qui il gioco si fa serio, con un cupissimo paesino in lutto sperduto nelle campagne polacche e la tentazione che serpeggia. Pur con vistose cadute e un finale irrisolto, un film insolito e rarefatto, sgradevole o illuminante a seconda dei casi, tecnicamente valido e con qualche delizioso lampo di ironia. Protagonista a suo modo perfetto, incastrato tra il purgatorio di Haneke e l'inferno di Loach.

Magi94 25/10/20 20:14 - 775 commenti

I gusti di Magi94

Grosse ambizioni di profondissima analisi e denuncia sociale, ma alla fine vuoto, narcisista, inutile. Il limite principale, oltre a offrire una storia ridondante di luoghi comuni e svolte drammatiche gratuite, è quello di essere ruffiano fino ai capelli: il nostro protagonista, che si vuole reietto della società, è in realtà dipinto per farcelo piacere, attraente, spiritoso, "figo". Qualche momento riuscito c'è (lo smascheramento), ma un finale senza più idee fa crollare del tutto l'opera, traghettato tra l'altro da un'orripilante regia da videogioco. Misteriosa fotografia sciatta.

Westonberg 18/05/21 23:15 - 31 commenti

I gusti di Westonberg

Coraggiosissimo film di un promettente regista polacco (Jan Komasa). Narra la vicenda di un giovane che spinto dalla volontà di diventare sacerdote - ma impossibilitato data la sua condizione di ex detenuto - per alcune strane coincidenze (per chi ci crede) verrà accolto come prete in una piccola e grigia città periferica. La storia delicata e nevrastenica al contempo, unita a una fotografia cupa e ovattata e a ineccepibili interpretazioni da parte di tutto il cast, confezionano un film unico nel suo genere, che smantella l'ipocrisia e soprattutto fa riflettere. Da vedere.

Daniela 17/10/21 18:23 - 10896 commenti

I gusti di Daniela

Per una serie di equivoci, un ragazzo appena uscito dal riformatorio si trova a sostituire nelle sue funzioni il parroco di un piccolo paese ancora segnato da un grave incidente avvenuto anni prima... Almeno al cinema, è assodato che l'abito fa il monaco. Questo film polacco si spinge oltre, mostrando come il falso monaco possa risultare migliore di quello vero, ligio alla forma ma non alla sostanza della sua missione pastorale. Una tesi resa convincente dall'interpretazione vibrante del protagonista e alla buona ricostruzione ambientale. Bello anche l'epilogo forzatamente amaro.

Capannelle 2/11/21 23:49 - 3946 commenti

I gusti di Capannelle

A tratti potente e disturbante, è un racconto che procede in un ambiente giustamente ingrigito e reso cupo non solo per ragioni meterorologiche ma soprattutto per l'animo dei protagonisti e per quanto si portano dietro. Il cast gira molto bene e rende l'idea del paese di provincia nel quale i ruoli sono distribuiti secondo schemi precostituiti. Schemi che l'arrivo del finto prete contribuirà a sovvertire, anche se la sua opera dovrà arrendersi a sua volta ad uno smascheramento in extremis. Talvolta lento ma regia, attori e sonoro fanno il loro sporco lavoro.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.