Conversazioni con un killer: Il caso Bundy (4 episodi)

Media utenti
Titolo originale: Conversations with a Killer: the Ted Bundy tapes
Anno: 2019
Genere: documentario (colore)
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/01/19 DAL BENEMERITO IRA72
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ira72 26/01/19 18:24 - 1009 commenti

I gusti di Ira72

Agghiacciante. Donne massacrate, torturate, stuprate, mutilate. Alcune ritrovate, altre perdute per sempre. Il killer, però, è inaspettatamente l’uomo perfetto: colto, intelligente, raffinato, affascinante e in carriera a cui le donne non mancano affatto. Attraverso cento ore di conversazioni con Bundy, copiose riprese video dell’epoca per il clamore suscitato e interviste esclusive (tra cui una vittima miracolosamente scampata), viene perfettamente ricostruito il caso di un personaggio oscuro e impenetrabile, camaleontico e imprevedibile. Finale desolante.
MEMORABILE: “Non mi sento in colpa per nulla. Mi dispiace per le persone che si sentono in colpa” (Ted Bundy).

Il Dandi 29/08/19 17:07 - 1913 commenti

I gusti di Il Dandi

Trenta omicidi (almeno) in quattro anni, la ripartenza ogni volta in uno stato diverso, l'impegno politico, quello religioso, l'autodifesa in un processo mediatico in cui risulta (mette i brividi ammetterlo) perfino simpatico, il braccio della morte, le confessioni dell'ultimo minuto. Non un assassino qualunque, ma quello che ha più contribuito al conio del termine "serial killer". Frutto delle ricerche del regista per il suo fiction-film, un lavoro interessante ma in definitiva puramente riepilogativo che poteva essere sintetizzato di più.
MEMORABILE: L'autodifesa di Bundy al processo in Florida.

Anthonyvm 10/11/19 00:18 - 2613 commenti

I gusti di Anthonyvm

La storia di uno dei più famigerati serial killer di tutti i tempi raccontata attraverso una monumentale collezione di interviste, immagini di repertorio e registrazioni. Le testimonianze audio dello stesso Bundy, raccolte nel braccio della morte, sono particolarmente significative e inquietanti. Documentario corposo (quattro ore totali), un po' pedante (seppur necessariamente) nell'esposizione puntuale dei fatti, ma sempre attento alla forma (ottimi il montaggio e il sonoro). Berlinger svilupperà lo stesso tema in fiction con ottimi risultati.
MEMORABILE: L'ultimo episodio (dai processi alla morte); La reazione della massa al fenomeno Bundy (le ragazze affascinate, il pubblico esultante all'esecuzione).

Raremirko 20/04/21 22:12 - 535 commenti

I gusti di Raremirko

Fenomenale documentario di 4 ore diretto dal Joe Berlinger (che sul tema già aveva realizzato Bundy fascino criminale) di Blair Witch 2: tutto perfetto, dalle immagini al montaggio, passando per uno score musicale raffinato ed indicato. Certi particolari sono davvero poco noti (la coppia Bundy ebbe un figlio, ad esempio) e, in parallelo al film con Efron, dispiace vedere un talento del genere sprecato in attività criminali e deprorevoli. Notevole il lavoro di ricerca per un documentario scorrevole e mai noioso.

Joe Berlinger HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.