Come un morto ad Acapulco

Media utenti
Anno: 2014
Genere: corto/mediometraggio (colore)
Note: Coproduzione italo-elvetica.
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/01/16 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 10/01/16 15:30 - 4691 commenti

I gusti di B. Legnani

Cortometraggio che narra di una sceneggiatrice di soap opera che cerca di sfuggire ai suoi personaggi, non riuscendoci. Non particolarmente riuscito, specialmente in quelle parti (soggettive con respiro affannoso, paletti sinistramente acuminati) che cercano di creare tensione, ma che si rivelano orpelli inutili. Recitato mediamente maluccio. Da guardare solo per vedere all'opera la Bouchet.

Pigro 20/02/16 15:44 - 7733 commenti

I gusti di Pigro

La scrittrice di soap opera si rifugia kubrickianamente tra le montagne e viene visitata pirandellianamente dai personaggi che ha creato. Storia appena accennata: poco più di un appunto senza un vero dispositivo narrativo che possa incuriosire o interessare, peraltro sovrastato da una cura visiva fortemente glamour, che da una parte mostra la provenienza del regista dal mondo della fotografia, e dall’altra allontana freddamente lo spettatore da quanto sta vedendo. Poco più che un esercizio di stile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.