LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/02/20 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 8/02/20 03:07 - 5199 commenti

I gusti di Herrkinski

Spassoso mix tra commedia e thriller/noir che parte da un presupposto tutto sommato originale; molto buona la narrazione, abile nel far crescere la curiosità per una vicenda all'inizio difficilmente prevedibile, anche grazie alle prove di un cast ben scelto, con un Wood sempre più propenso a ruoli fuori dall'ordinario. Non mancano le parti più propriamente pulp, quasi tarantiniane nel loro mix tra violenza grafica e umorismo nero; nel complesso una bella sorpresa che risulta intrigante e molto accattivante, nonché ben girato e fotografato.

Daniela 26/02/20 08:48 - 9509 commenti

I gusti di Daniela

A seguito di una lettera, Norval vola da Beverly Hills in Nuova Zelanda per incontrare il padre che non vede da 25 anni, ma l'uomo si dimostra ben poco amichevole nei suoi confronti... Parte lentamente ma, una volta ingranata la marcia, il film riserva piacevoli sorprese tra dialoghi surreali e momenti splatterosi bizzarri. Accanto a Wood con la sua solita faccia da Frodo nel paese delle Meraviglie, brillano quelle inquietanti di McMattie, babbo bastardo, e Smiley, compare sadico. Già attivo come produttore, dirigendo il suo primo lungometraggio Timpson confeziona un gioiellino d'humor nero.
MEMORABILE: Il babbo versa il vino; Forchettate sui genitali e aggressione con il rotolo di pellicola; La comparazione sul valore nutritivo di questo e quello

Kinodrop 15/03/20 19:59 - 1540 commenti

I gusti di Kinodrop

Un bizzarro e originale thriller ambientato in una casa su una scogliera, dove un "ricongiungimento" familiare porterà a galla diversi e inquietanti segreti e sorprendenti colpi di scena. Timpson si diverte a confezionare un mix di situazioni e stilemi tra il paradossale e il pulp, ma con abbondante dose di ironia e senza timore di incappare nel non-sense (l'imbalsamato in casa, gli oggetti domestici usati per difendersi o infierire). Diverte vedere Wood in una parte ambigua tra l'impacciato e l'aggressivo in un ambiente di fuori di testa.
MEMORABILE: Norval si addormenta accanto al cadavere; La penna infetta; Le forchettate "proprio lì"; Le dita rotte; Il punteruolo/piercing.

Lupus73 20/04/20 13:18 - 632 commenti

I gusti di Lupus73

Un ragazzo in visita dal padre che lo abbandonò a cinque anni. Ottima ambientazione con moderna villa a picco sulla scogliera (dagli accoglienti ambienti lignei) nel quale si svolge la prima parte in cui pian piano il protagonista si accorge di avere un padre troppo strano. In effetti fin qui sembra un thriller serioso che ci fa credere a una svolta da ghost-story. In realtà la svolta c'è (con twist) ma il film prende una piega imprevedibile e fuori controllo, con colpi di testa alla Coen/Tarantino tra il grottesco e il sanguinario. Piacevole.
MEMORABILE: Il crescendo negativo nel comportamento del "padre"; Il twist a metà film che ne cambia totalmente i toni e la direzione.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.