Come ammazzare il capo 2

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Horrible Bosses 2
Anno: 2014
Genere: commedia (colore)
Note: Seguito di "Come ammazzare il capo... e vivere felici".
Numero commenti presenti: 12
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Uno di quei sequel "per modo di dire". Nel senso che per comprenderlo non è assolutamente necessario sapere cosa accadde nel primo capitolo, dove il titolo era giustificato da un reale desiderio dei tre protagonisti di eliminare fisicamente i propri "capi". Qui gli stessi tre tentano la difficile strada dell'imprenditoria proprio per evitare di sottostare agli ordini di chicchessia e di rapporti coi principali non si parla proprio. L'invenzione che si propongono di vendere per guadagnare si chiama "docciamico" ed è una sorta di diffusore per doccia dal quale lo shampoo esce già miscelato all'acqua. Sembrerebbe un fallimento in partenza, invece si fa avanti...Leggi tutto un possibile finanziatore (Walz) che sembra interessato e fa un ordine da centomila pezzi. Quando però i tre si accorgono che è tutta una truffa per raggirarli, decidono di rapirgli il figlio (Pine) e intascarsi il riscatto. Non una cosa troppo semplice, per tre menti non esattamente eccelse come le loro; e infatti gli imprevisti saranno una costante. Si rifanno vivi anche il "capo" finito in prigione (Spacey), la bella ex principale ninfomane (Aniston) e il delinquente comune "fottimadre" (Foxx), coi suoi consigli strapagati, la moglie di Dale (Sloane). Il cast del primo film al completo e anche di più, insomma, per una riproposizione di vecchie gag rispolverate però con intelligenza e ottimo senso umoristico. Non è facile trovare una commedia tanto ricca di trovate e battute, e va detto che i caratteri dei tre protagonisti sono tutti ben delineati: due mezzo scemi e logorroici (Sudeikis e Day), un terzo più riflessivo e capace in qualche modo di usare la testa (Bateman). Le situazioni sono studiate ad hoc per divertire, la regia è scoppiettante e, per quanto come nel numero uno a volte ci si renda conto della scarsa raffinatezza del tutto, con momenti decisamente vacui e altri in cui lo spirito si fa "di patate", a tratti si ride di gusto per i tipici scambi a tre spesso travolgenti. Qualcuno potrà trovare il film stucchevole, banale o semplicemente insulso, ma il suo scopo innegabilmente lo raggiunge e, rispetto al capitolo precedente, la seconda parte non è soffocata dall'azione nonostante non manchino naturalmente un inseguimento piuttosto lungo (interrotto dal passaggio di un treno, con chi dovrebbe fuggire che decide di aspettare gli inseguitori fino a passaggio concluso) e una resa dei conti bizzarra. A Sudeikis e soprattutto Day spetta il compito di spingere sul pedale del demenziale (talvolta salendo un po' troppo sopra le righe), ma Bateman tiene loro testa validamente e le guest star si confermano tutte attori di rango con una bella predisposizione al genere. Senza inventare niente di nuovo insomma (l'idea del riscatto è tra le più abusate, in chiave umoristica), il film dimostra come una sceneggiatura ben calibrata e una regia adeguata possano ancora produrre commedie divertenti, a tratti esilaranti, anche senza contare su protagonisti particolarmente dotati. Più omogeneo del primo, con una seconda parte maggiormente godibile.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/01/15 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Markus 13/01/15 15:46 - 3305 commenti

I gusti di Markus

Sequel che si gusta anche senza aver visto il capostipite. Il trio bamboccione del film (Bateman, Sudeikis e Day) assicura grazie a ritmo, trovate comiche e scrittura del soggetto ben realizzate se non fragorose e cafone ilarità in sala quantomeno un perenne ghigno che rivela sano disimpegno; insomma, se alle spalle avete una sfiancante giornata di lavoro l'opera di Anders agevolerà la distensioni dei nervi facciali. La deliziosa Aniston ha un ruolo tra il divertito e il piccante.

Puppigallo 13/01/15 18:10 - 4513 commenti

I gusti di Puppigallo

Se i protagonisti fossero stati una riga meno tonti e si fossero evitate cadute con la Aniston collezionista di c.... (già inutilmente eccessiva nel primo episodio), questa sarebbe stata una buona commedia con attori in parte, il giusto ritmo e l'aggiunta del figlio di papà, che come individuo a dir poco singolare, si amalgama bene col resto della ciurma. Anche il ritorno del nero sbarellato è stato comunque positivo, con le sue offerte al ribasso e l'inseguimento. Non male. Nota di merito per la scena nell'armadio (lui, sul fondo, è costretto a seguire i vestiti spostati dalla domestica).
MEMORABILE: Nome in codice "leone maestoso"; Il nero "Io sottraggo, non rubo"; Il "sosia" del miliardario nella realtà (nella loro mente era tutto perfetto).

Herrkinski 28/03/15 14:52 - 5188 commenti

I gusti di Herrkinski

Raro esempio di sequel che supera il già buon prototipo. Se infatti il precedente scontava una certa prolissità caciarona nel secondo tempo, qui anche la parte maggiormente "d'azione" è più godibile e ben architettata, anche se a far ridere di gusto è principalmente il primo tempo, assolutamente esilarante e ricco di gag e battute clamorose. Mi sono veramente divertito e nel caso delle commedie americane per me è cosa rara, quindi promuovo a pieni voti il lavoro, riuscito anche grazie alla strepitosa prova di un cast in forma smagliante.

Galbo 28/03/15 17:42 - 11415 commenti

I gusti di Galbo

Più che un sequel, una commedia demenziale che utilizza gli stessi personaggi del film precedente, quasi sempre con cognizione di causa, a volte (vedi il personaggio della Aniston) come inutile riempitivo.Il film comunque funziona sopratutto grazie alla spassosa caratterizzazione dei personaggi principali (tre incapaci che tentano di compiere un crimine che metta fine ai loro problemi) e al buon livello delle gag. Bravi i protagonisti ma la sorpresa è Chris Pine che mostra una insospettata vena autoironica.

Didda23 8/04/15 10:49 - 2288 commenti

I gusti di Didda23

Non sono le new entry Pine e Waltz a rendere questo sequel migliore del capostipite, bensì la creatività comica della sceneggiatura che porta sullo schermo una sequela ben nutrita (e ben studiata) di gag divertenti. Il ritmo scorre velocissimo e lo spasso è garantito. I componenti del trio protagonista se presi singolarmente non sono poi così dei mostri, ma insieme mostrano un affiatamento e un'alchimia difficile da trovare. Indovinata la scelta di confermare la Aniston e "Fottimadre" Foxx. Un film che supera ogni più rosea aspettativa.
MEMORABILE: La fissazione della Aniston di convertire gli omosessuali; La citazione a Fight club; Il piano per il riscatto.

Dusso 18/04/15 11:41 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Sequel inferiore al primo capitolo che si riscatta nel secondo tempo rispetto a un primo non molto brillante in termini di comicità riuscita. Piacevoli i ritorni di Spacey e di Foxx (meno la Aniston, decisamente troppo volgare) e ottima sorpresa Pine; molto divertente la parte del sequestro, con un buon mix di commedia e azione come nel capostipite.

Viccrowley 15/05/15 22:58 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Dopo un primo capitolo tutto sommato simpatico, tornano i tre imbranati amici con un seguito in tutto e per tutto migliore. Niente omicidi organizzati stavolta, al loro posto un bel rapimento con lo scopo di salvare l'azienda. Il cast al completo lavora in grande e affiatata sinergia affidandosi a un fuoco di fila di gag, alcune delle quali davvero divertenti. Anche il ritmo impresso alla vicenda non perde un colpo, con l'unico neo evitabile delle forzature volgari del personaggio della Aniston. La delirante girandola lascia comunque soddisfatti.
MEMORABILE: Il "Fottimadre" di Jamie Foxx; Il tentativo di rapimento con il gas esilarante; La preparazione del piano.

Almicione 21/06/15 01:53 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Incredibilmente sorprendente come si sia riusciti a replicare il successo del primo film – in qualche scena persino superandolo –, considerando la complessità nel recuperare tutti i suoi aspetti. Eppure, tra la conferma di numerosi elementi precedenti e l'aggiunta di qualche piccola innovazione concordante, si raggiunge l'equilibrio giusto per alimentare questa gradevole commedia. Inoltre è azzeccatissima la scelta di far deviare Sudeikis verso Day (divenuto meno strillone e quindi più simpatico) così lasciando "solo" il realista Bateman.
MEMORABILE: I walkie-talkie di "Dora l'esploratrice"; Le telefonate in dialetto; Le maschere "spaventose".

Il ferrini 13/11/15 18:16 - 1696 commenti

I gusti di Il ferrini

All'altezza del primo capitolo. Vuoi per l'innesto del premio Oscar Christoph Waltz, vuoi, soprattutto, per l'ottimo Chris Pine, che diventa, di fatto, il protagonista della pellicola. "Fottimadre" (Jamie Foxx), se possibile, è ancora più divertente e la ninfomane Aniston che organizza il gruppo di mutuo aiuto per la dipendenza sessuale è un'idea brillante. Numerosi e divertenti i richiami al primo film (l'uso dello spazzolino da denti). Ottimo per una serata con amici.
MEMORABILE: Jamie Foxx che semina la polizia attraversando i binari ma poi si ferma e aspetta il (lunghissimo) passaggio del treno per farsi raggiungere.

Rambo90 13/12/16 03:15 - 6382 commenti

I gusti di Rambo90

Migliore del precedente perché ne riprende personaggi e potenzialità per sfruttarla al massimo aumentando le gag e la componente demenziale, con una storia densa di colpi di scena che sa rinnovarsi fino alla fine. Il cast è in gran forma: il terzetto di protagonisti amplifica i caratteri e moltiplica gli equivoci verbali, Foxx appare di più ed è spassosissimo, così come un inedito Pine comico. Meno spazio invece per Waltz e Spacey, con una Aniston più esornativa. Bel ritmo.

Belfagor 27/09/17 23:29 - 2624 commenti

I gusti di Belfagor

Se il primo film era andato a segno grazie alla simpatia dei protagonisti contrapposta alla multiforme cattiveria dei rispettivi boss, questo sequel annulla il risultato, cadendo nella demenzialità gratuita e riproponendo l'ormai stantia trama del colpaccio in cui va tutto storto. La Aniston fa l'effetto delle unghie sulla tastiera, Spacey brilla pur comparendo poco e Foxx ruba la scena a tutti. Trascurabile.

Pinhead80 25/12/18 15:06 - 3966 commenti

I gusti di Pinhead80

Ritornano i dipendenti vessati nel capitolo precedente, che qui vengono truffati proprio nel momento in cui pensavano di aver dato una svolta alle proprie vite. Il film è molto simile al suo predecessore e ha come unico neo quello di lasciare pochissimo spazio al personaggio interpretato da Kevin Spacey. Anche se non si tratta di una gag nuova è esilarante la scena in cui il trio promuove il nuovo tipo di doccia con shampoo incorporato.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.