LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/02/08 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 19/02/08 09:15 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Una squadra di hockey su ghiaccio è alla canna del gas, in classifica e nelle casse: tira aria di liquidazione, ma il capitano/coach non ci sta... Divertente satira del mondo sportivo professionistico USA e delle sue esasperazioni, di robustissima, deliberata volgarità. Newman scatenato trascina il resto del cast su ritmi elevati, non mancano discrete sequenze di gioco, ben prestandosi alla bisogna uno sport spettacolare e truculento come l'hockey. Non più freschissimo nonostante la superficie, ma godibile.

Kanon 10/02/11 20:02 - 596 commenti

I gusti di Kanon

Grottesca a tratti, esagerata, ma gran commedia che ha nelle sequenze di hockey giocato il suo lato più coinvolgente e un ritmo forsennato. Questo grazie ad un cast ben assortito che riesce a dare divertenti caratterizzazioni dei personaggi. Si dilatano leggermente i tempi nei momenti non giocati, in cui c'è un maggior approfondimento sugli eventi privati di alcuni giocatori. Da menzionare un Newman sornione, con un guardaroba in puro stile '70. Consigliato: una delle migliori commedie sportive made in USA.
MEMORABILE: I fratelli Hanson!

Galbo 19/04/13 20:27 - 11350 commenti

I gusti di Galbo

Pochi come gli americani riescono a realizzare film di argomento sportivo di buon livello. L'ottimo George Roy Hill ritrova il sodale Paul Newman (insieme hanno realizzato capolavori come La stangata e Butch Cassidy) per un film dall'oggetto insolito (l'hockey su ghiaccio) ma dai temi di fondo ben noti (competizione, ambiente virile, ruolo e critica sui mass media, mercificazione della competizione) tutti svolti con grande efficacia, con il valore aggiunto delle riprese sportive e della prova di un ottimo cast.

Saintgifts 27/07/14 17:35 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

È incredibile quello che succede in campo (sul ghiaccio), ma è ancora più incredibile il comportamento del pubblico, dei tifosi, più adatti a incontri di wrestling che non a quelli di hockey. Questa la parte spettacolare, poi c'è quella affaristica (lo sport deve rendere) e quella privata di alcuni personaggi che, come si può immaginare, tanto bene non va. Paul Newman regge bene il confronto con i giovani sul campo gelato e ha modo di spaziare in diverse situazioni, dalle più ironiche alle più serie, con convinzione fino alla parata finale.
MEMORABILE: La livida fotografia che mostra la fumosa città, dall'abitazione di Reggie (Paul Newman).

Rambo90 31/01/16 23:06 - 6318 commenti

I gusti di Rambo90

Particolare film sull'hockey, più commedia che classica pellicola sportiva sul riscatto e sui valori, anche perchè in realtà di valori non ce ne sono proprio. Si sorride e nonostante la volgarità elevata non si storce il naso, fino alla svolta che porta la squadra protagonista a decidere di scatenare una rissa dopo l'altra per conquistare i favori del pubblico: da lì la storia conquista. Bravo Newman, buona la regia di Hill che dà il ritmo al tutto.

Caesars 17/03/16 10:38 - 2674 commenti

I gusti di Caesars

Una grossissima delusione all'epoca, impressione ribadita da una nuova visione; spiace vedere un grande nome come quello di George Roy Hill legato a questa pellicola senza capo né coda. Pur essendo una feroce critica a un certo mondo sia sportivo che giornalistico, non riesce proprio a convincere: scene, anche ben girate, di partite al limite del credibile, personaggi senza spessore e una trama debolissima. Forse la colpa è mia che non sono riuscito a entrare in sintonia con quanto raccontato, ma per me è un film da bocciare.

Puppigallo 7/02/17 09:24 - 4499 commenti

I gusti di Puppigallo

Simpatica commedia sul mondo dell'hockey, con un Newman ispirato e un resto del cast piuttosto azzeccato, specialmente i componenti della scalcinata squadra, che trasformata dal protagonista in picchiatori e fenomeni da circo, tenta di far crescere l'interesse dei tifosi. Il ritmo è abbastanza costante, i momenti azzeccati non mancano, specialmente quando entrano in azione alcuni elementi, come i tre fratelli occhialuti, o il Killer; e alcuni botta e risposta non sono male. Purtroppo però, svacca esageratamente verso la fine: come se si fosse perso il controllo. Comunque, un'occhiata la merita
MEMORABILE: "Io non sono violento!". E gli tira una gomitata così forte che lo fa volare fuori dalla stanza e giù dalle scale; L'inno nazionale veloce e tagliato.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Kanon • 15/03/15 12:38
    Fotocopista - 813 interventi
    Va aggiunto il quadratino verde di lato al titolo poiché questo film ha ben 2 sequel
  • Discussione Buiomega71 • 15/03/15 12:54
    Pianificazione e progetti - 21771 interventi
    Kanon ebbe a dire:
    Va aggiunto il quadratino verde di lato al titolo poiché questo film ha ben 2 sequel

    Credo che però se i sequel NON sono presenti sul database davinottico il quadratino verde non ci và (vedi Angel Killer), ma viene solo segnalato nelle note sulla scheda (finquando qualcuno non benemerita i sequel, se non ci sono in database)
    Ultima modifica: 15/03/15 12:54 da Buiomega71
  • Discussione Kanon • 15/03/15 13:16
    Fotocopista - 813 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Kanon ebbe a dire:
    Va aggiunto il quadratino verde di lato al titolo poiché questo film ha ben 2 sequel

    Credo che però se i sequel NON sono presenti sul database davinottico il quadratino verde non ci và (vedi Angel Killer), ma viene solo segnalato nelle note sulla scheda (finquando qualcuno non benemerita i sequel, se non ci sono in database)


    Non ci avevo fatto mai caso. Grazie della segnalazione.
  • Discussione Zender • 16/03/15 07:19
    Consigliere - 43390 interventi
    Esatto, ha ragione Buio.
  • Discussione Caesars • 16/03/15 13:31
    Scrivano - 10501 interventi
    Da Wikipedia:
    "Il critico cinematografico Gene Siskel ha scritto che uno dei suoi più grandi rimpianti è quello di aver recensito il film come mediocre quando uscì nelle sale. Dopo averlo visto diverse volte finì per apprezzarlo sempre di più e quindi lo elencò tra le migliori commedie americane di tutti i tempi."

    Il film io l'ho visto una volta sola, a suo tempo, e anche a me non fece una grande impressione. Dovrei dargli un'altra opportunità.
  • Discussione Buiomega71 • 16/03/15 17:14
    Pianificazione e progetti - 21771 interventi
    Io lo vidi da ragazzino in tv, e lo trovai gustoso (soprattutto per il turpiloquio imperante e per le ottime riprese delle "violente" partire di hockey-stile Rollerball, più o meno-)

    Da allora non l'ho più rivisto (pur avendo la vhs della Cic video) e ricordo davvero poco o nulla...
  • Discussione Graf • 17/03/15 01:50
    Call center Davinotti - 908 interventi
    Visto a cinema all'epoca della sua uscita.
    Curiosamente di questo film ricordo, dopo tutti questi anni, solo una pesante volgarità detta da Paul Newman e praticamente nient’altro.
    Non fremo dal desiderio di rivederlo...
    Ultima modifica: 17/03/15 03:22 da Graf