LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/05/10 DAL BENEMERITO MCO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ale nkf 10/05/10 18:52 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Fra le tante soap che continuano a propinarci, questa è l'unica che riesce ad avvicinarsi alla soap per eccellenza, Beautiful. Infatti sono queste le uniche due che riescono a rinnovarsi non sconvolgendo la trama. Le vicende sono molto appassionanti e interpretate al meglio da ottimi attori. Notevole, nel complesso.

Mco 8/05/10 02:05 - 2215 commenti

I gusti di Mco

Nasce come risposta a "Vivere", girato tutto nel Canavese e con qualche puntata nel Torrinese. Narra delle vicissitudini del grande Ettore Ferri e della sua holding ambitissima, dei suoi amori, della figlia e di tutto ciò che gira intorno. Non ci sono gli sfarzi di Beautiful ma quanto a bassezze e cattivi esempi quotidiani non è certo da meno... Dignitoso e anche qui le belle donne non difettano.

Matalo! 14/05/10 18:19 - 1371 commenti

I gusti di Matalo!

Interminabile saga della holding Ferri, dove gli attori vestono come modelli di Coin e le luci di scena si vedono tutte. Delle tante puntate ricordo ìn particolare la tranche assurda dove Marco Della Rocca rapito in India dal padre e sostituito da un sosia poi rivelatosi inaffidabile e in crisi di coscienza. Attori che quando son bravi son impostati teatralmente con picchi disastrosi (Raffaella Bergè). Alcune belle donne tra cui l'attrice di pubblicità Morena Salvino, qui sorella dell'altra bella, Anna Safroncik. Cattivi che diventan buoni, amori spezzati, casini vari...

Disorder 12/05/10 10:21 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Pur non amando le soap-opera in generale, le ho dovute regolarmente sorbire da bambino e da ragazzino. Questa "Centovetrine", pur non raggiungendo i livelli scadenti dell'altra soap targata mediaset (la pessima Vivere), non è che brilli particolarmente: le ambientazioni sono tra le più finte mai viste (anche per una telenovela), intrecci e personaggi ultra-canonici. Anche il cast è abbastanza mediocre (ricordo positivamente giusto la Coraini e la Vertova). Un prodotto a mio avviso molto modesto...

Cangaceiro 14/05/10 16:53 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Sulla scia di Vivere (che soppianterà sostituendola nel palinsesto) un'altra soap targata Mediaset, prodotta con quattro lire, che propone le solite storie di vita incrociate trite e ritrite, intinte per lo più nel rancore e nell'invidia. Pochissimi infatti i momenti leggeri, in favore di una marea di bassezze e meschinità. Si esagera anche in modo ridicolo col classico meccanismo della "resurrezione" (tipico dei serial infiniti), con Ettore Ferri morto e poi riesumato almeno tre volte. Molti protagonisti leggono spudoratamente il gobbo durante le scene.

Jorge 16/05/10 17:47 - 164 commenti

I gusti di Jorge

Leggo commenti critici, ma tanto male non è, specie considerata in "evoluzione"; nel 2001 era girata male (con tanto di spot evidentissimi), adesso il prodotto è molto sobrio, girato con gusto. Il cast recita discretamente, con picchi qualitativi sia in alto sia in basso: di alcuni attori si apprezza la crescita puntata dopo puntata. Il soggetto non è male, la sceneggiatura a volte esagera (ma in fondo le situazioni sono prese "pari pari" dalle tragedie greche e latine), piacevoli musica e fotografia; pur essendo un cinefilo, la seguo con piacere ogni giorno.

Il Gobbo 21/07/10 14:24 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Fluviale soap targata Mediaset, trionfo di arredi Ikea, doppiatori per una volta in carne e ossa e facce da pubblicità, dall'assunto sostanzialmente irreale: nel vero "capitalismo" italiano infatti gli scontri di potere sono regolarmente risolti dalla magistratura a vantaggio dei soliti noti e a danno di chi tenta di intrufolarsi negli inespugnabili salotti. Ambientazione piemontese ma, secondo malcostume, rarissimo sentire una cadenza autoctona. Come si conviene alle soap, nessuno muore mai una volta sola.

Hearty76 4/09/11 23:14 - 230 commenti

I gusti di Hearty76

Vista qualche puntata le hai viste tutte (vale in genere per qualsiasi soap o telenovela), ma sarebbe da seguire solo per i picchi di assurdità che riesce a conquistare. Non dico che in Italia non si debba produrre fiction, per carità, però questa roba è inguardabile: scenari asettici ed irreali, trama e sceneggiatura tra l'improbabile e l'esasperato, dialoghi e linguaggi inverosimili, recitazione e mimica di plastica. Cento vetrine e duemila puntate che non sono riuscite a mandarle in frantumi.

Siska80 9/06/21 07:20 - 1588 commenti

I gusti di Siska80

Da salvare giusto un paio di triangoli/quadrangoli e la coerenza col titolo (la maggior parte delle scene si svolge infatti all'interno degli uffici, quattro location contate). Falso d' autore (si rifà palesemente alle soap sulle faide familiari in stile Dallas) che conta su resurrezioni multiple, intrighi risolti last minute, scene pseudo erotiche e tanto, troppo umorismo involontario dovuto principalmente a una sceneggiatura di scarso livello e a prestazioni del cast la maggior parte delle quali fa ben sperare gli apprendisti attori. Non tutto il male vien per nuocere.
MEMORABILE: I fermo immagine finali con relativo tormentone musicale; Il delirante personaggio di Carol, creato in maniera illogica.

Roberto Alpi HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.