Catwoman

Media utenti
Titolo originale: Catwoman
Anno: 2004
Genere: fantastico (colore)
Regia: Pitof
Note: E non "Cat woman"
Numero commenti presenti: 18

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/08/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 10/08/07 21:17 - 4515 commenti

I gusti di Puppigallo

L’aggettivo più giusto per questo film è imbarazzante. Una scemenza scritta da un idiota e diretta da un pirla. I dialoghi sono penosi, le scene d’azione al limite del ridicolo, il tutto in una chiave moderna che, in questo caso, invece di appassionare o colpire, quasi stomaca. E ora veniamo al pezzo forte: Halle Berry. Catwoman era un personaggio intrigante e con una sua forte personalità. Lei è riuscita a ridicolizzarlo (pessima recitazione unita a un copione da fucilazione). Non si salva nulla, neanche il costume e la Stone. Pietoso.

Homesick 18/08/07 10:23 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Dopo le alchimie e le acrobazie tecniche di Vidocq, Pitof sforna un film di pessima qualità, affidato ad interpreti che, altrove validi (Berry e Stone), qui appaiono svogliati e privi di qualsiasi fascino; il costume è ridicolo e kitsch, più adatto ad una sfilata di moda che a rivestire le curve dell'eroina di Bob Kane. Molto meglio, come Catwoman, la Julie Newmar del serial "Batman".

MAOraNza 9/04/08 16:58 - 190 commenti

I gusti di MAOraNza

Porcata apocalittica che riesce a devastare l'immagine di brave attrici come Halle Berry (ma perché, dico io?) e la splendida Frances Conroy (Six Feet Under). Uno spin-off che vorrebbe scimmiottare Burton e la sua Catwoman (la inavvicinabile Michelle Pfeiffer di Batman Returns, se qualcuno se la fosse dimenticata). Regia imbarazzante, effetti speciali ridicoli, risultato patetico. Da non toccare nemmeno con un bastone.

Galbo 26/07/08 15:26 - 11424 commenti

I gusti di Galbo

Veramente indifendibile questo film dedicato alle gesta della donna felino. Il paragone con la coprotagonista della seconda avventura del Batman burtoniano, interpretato dalla bella e brava Pfeiffer è imbarazzante per la povera Hale Berry alle prese con una sceneggiatura ricca solo di pressapochismo oltre ad una generale sciatteria nella confezione del prodotto. Da salvare solo l'autoironia con cui la Stone interpreta il personaggio di cattiva.

Mascherato 25/07/08 10:22 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Halle Berry ha deciso di fare da madrina ai registi francesi che esordiscono ad Hollywood. Dopo aver interpretato Gothika di Mathieu Kassovitz, ora le è toccato Pitof, il regista "eponimatopeico" del suo cinema (che suono fa un palloncino che si sgonfia?). Visti i risultati le converrebbe tornare ai suoi connazionali. Catwoman riesce nella difficile impresa di strappare la palma della peggior trasposizione di un fumetto a Daredevil. L'unica che si salva, al solito, è Sharon Stone che migliora invecchiando pur non essendo il suo un ruolo "di...vino". Velo pietoso sul look bondage dell'eroina.

Stubby 12/10/08 22:51 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Confusionario, pasticciato, interpretazioni e dialoghi superficiali e a tratti ridicoli, insomma direi che è sufficiente per far desistere dalla visione eventuali persone che ancora non l'abbiano visto. Di bello c'è solo Halle Berry (fisicamente parlando) e qualche effetto visivo riguardante le movenze di Catwoman.

124c 27/12/08 12:28 - 2775 commenti

I gusti di 124c

Per i fan dei film degli X-men, Halle Berry che abbandona i panni di Tempesta per quelli di Catwoman è tradimento. In verità l'attrice potrebbe anche andare (prima di lei, Eartha Kitt, un'altra attrice afro, fu Catwoman nel Batman con Adam West), ma è quel suo costume che non va per un film per tutti. Fosse decente la storia... invece non regge neanche la love story con Benjamin Bratt. Si salvano solo il furto di Catwoman (con bel costume di pelle e maschera) al museo ai danni di tre ladri e la resa dei conti finale con Sharon Stone. Brutto.
MEMORABILE: Laurel: "Arrenditi, Catwoman, il gioco è finito". Catwoman: "Ci sono ancora i tempi supplementari".

Onion1973 4/01/09 14:51 - 154 commenti

I gusti di Onion1973

Emerita cavolata. Che dire? La Berry è bella, anche se la tuta non è poi così sexy, ma non basta questo a fare un film. La storia è una sequenza di insulsaggini a non finire. L'antagonista, Sharon Stone, fa pena, le emozioni non ci sono, anche gli effetti speciali non sono un granché. Pessimo, sotto tutti i punti di vista. L'unica cosa passabile è la metafora, comunque scontata, sulla corruzione della morale a scapito della bellezza. Mai sentito Oscar Wilde? Come Catwoman molto meglio la Pfeiffer del Batman di Burton. Ridicolo che non fa ridere.

Mco 6/09/09 02:47 - 2156 commenti

I gusti di Mco

Filmetto leggero che si basa sulle fantastiche avventure della donna gatto, qui impersonata da Halle Berry, tutta intenta a saltare da un tetto all'altro, da un muro ad un altro. Contro di lei la cattiva di turno è la statuaria Sharon Stone. Che dire? Quando si decide di guardare una pellicola con questo tema da sviluppare non ci si può certo attendere un Kieslowsky: il film, però, mantiene ugualmente una certa dignità, soprattutto (o solamente...) grazie alla sensualità fetish della Berry (con scarpe e frustino da urlo) e alla bellezza della Stone...

Siregon 11/03/10 10:09 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Povera Berry, le avevano detto che bastava mettersi un costume da cubista di quart'ordine per fare cassetta ma così non è stato. Forse il ricordo della stratosferica Michelle Pfeiffer nel film di Burton era ancora troppo presente nelle menti di tutti. Sicuramente c'è da dire che questo film non ha né capo né coda ma, magra consolazione, vanta almeno la presenza di una Stone sempre affascinante. Ridicolo, per teens allupati ma forse nemmeno per loro. Pitof chi?

Ciavazzaro 13/03/10 11:10 - 4764 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Ridateci Michelle Pfeiffer! Halle Berry è a mio avviso la peggior catwmoman mai vistasi sullo schermo (sia piccolo che grande). Il film è banale, senza un gran ritmo, solo azione (mal dosata). Cast imbarazzante, la nostra cara Selina è stata trattata davvero male, in questa occasione.

Belfagor 16/03/10 18:56 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

Un film imbarazzante, con pessime scene d'azione e dialoghi da morfina. L'unica a salvarsi è la Stone, divertente nel ruolo della perfida "regina di ghiaccio", con una buona venatura autoironica. Divertente anche la collega della protagonista. Per il resto, c'è giusto lo spazio per qualche fantasia leather-bondage su Halle Berry, ma non credo fosse questo l'obiettivo del regista. Consiglio a Pitof di usare nome e cognome veri la prossima volta che dirigerà un film, per evitare ricordi controproducenti.

Redeyes 15/03/11 08:01 - 2148 commenti

I gusti di Redeyes

Difficile esser teneri con la gattona Berry, arduo per una sceneggiatura all'acqua di rose, con cattivoni fenomeni da baraccone insulsi, mici egiziani e poliziotti in stile Matthew di Occhi di gatto, tanto per restare in tema felino. Se al tutto si aggiunge il ricordo della bellissima e felinissima Pfeiffer, beh, si diventa di manica stretta nei voti. Per la pochezza mi ha ricordato l'improponibile Daredevil (con qualche punto in più alla Halle, ovviamente).

Greymouser 7/06/11 13:29 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Non trovo che la Berry sia così disastrosa nel ruolo di Catwoman, anche se paragonata all'inarrivabile versione di Michelle Pfeiffer in Batman. Il problema vero di questo film è, praticamente, tutto il resto. La sceneggiatura è piatta ed inconsistente, piena di luoghi comuni e svolte annunciate. La regia, che da Pitof ci saremmo aspettati più creativa, è fiacca, svogliata e senza acuti di nessun genere. La mediocrità piomba alla fine sull'insieme e sui dettagli.

Myvincent 6/08/11 22:40 - 2580 commenti

I gusti di Myvincent

Vale la pena di vederlo solo per la evergreen Sharon Stone, bellissima ed icona di sè stessa, nel ruolo della perfida venditrice di tossiche creme di bellezza. Sceneggiatura tutta buchi, uso scadente della computer grafica, qualche scena ragguardevole di effetti speciali. Onore al merito però alla "Cat" Halle Berry, piccola e sinuosa che non sfigura per niente nel novero delle varie donne-gatto, televisive e cinematografiche (una di queste è stata la felina Eartha Kitt).

Nando 16/08/11 15:26 - 3486 commenti

I gusti di Nando

Fumettone iperdigitale in cui la sinuosa Berry mostra i suoi sensuali ancheggiamenti in tutina in pelle. Tutto il resto è noia pura con una narrazione ridicola in cui la Stone è patetica anche se sembra impersonare se stessa ed il digitale regna sovrano. Da evitare.

Cloack 77 4/07/12 17:58 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Hollywood impone e cosa c'è di meglio di un filmetto innocuo, senza tante domande o riflessioni, con un po' di azione, qualche esplosione, due attrici molto conosciute e un look da riprendere per Carnevale o Halloween? Aggiungo anche che le due attrici molto conosciute non fanno "le capriole" nelle loro interpretazioni: una sculetta nella sua tutina fetish, l'altra è statuaria, granitica... altro che cremine con superpoteri, l'originale batte di gran lunga il personaggio.

Mutaforme 26/04/16 11:43 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

Film che cerca di cavalcare l'onda moderna del successo dei supereroi cinematografici riproponendo il personaggio interpretato dalla Pfeiffer in Batman - Il ritorno. Buona l'azione, graziosa la protagonista (dimenticate però l'originale), ma le note liete finiscono qui. Parecchie scene e dialoghi sono da pubblico adolescenziale e di scarso livello. Brutti e pesanti gli effetti speciali che rendono il film fintissimo: a tratti sembra di guardare un cartone animato. Musiche poco appropriate.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione 124c • 27/12/08 12:36
    Risorse umane - 5154 interventi
    E' un film triste, anche se vuole essere allegro e super-eroico. Catwoman salva una città (New York ? Metroplis ? Gotham city ?) da una crema di bellezza che rende la pelle delle donne dura come il cemento e che provoca terribili ustioni alla pelle ? Ma è una trama per un film che, per la cronaca, dovrebbe essere per tutti ? E quel costume da prostituta messo a disposizione della Berry, è per famiglie ? Se la "Warner", nel 2004, voleva contrastare "Spider-man 2" con questo filmetto ha sbagliato i suoi calcoli. La scelta dell'attrice afro-americana è dovuta alla rinuncia di Ashley Judd al ruolo. Cast sprecato(solo Sharon Stone si salva dal letame), mentre la trama sembra adatta più ad un episodio (brutto) di "Occhi di gatto".
  • Homevideo 124c • 27/12/08 12:37
    Risorse umane - 5154 interventi
    Simpatico documentario sulla catwomen della tv e del cinema precedenti Halle Berry.
  • Curiosità 124c • 27/12/08 12:41
    Risorse umane - 5154 interventi
    Il progetto "Catwoman, the movie" esisteva fin dal 1992, quando Tim Burton e Michelle Pfeiffer erano intenzionati a portare al cinema uno spin-off di "Batman, il ritorno". Non se ne fece niente e il progetto rimase tale, finché, nel 2004, il regista francese Pitof e la produttrice Denise di Novi non filmarono questo kolossal da 100 milioni di dollari con la Barry. Dopo la Pfeiffer, fu contattata anche Ashey Judd.
  • Homevideo Gugly • 28/12/08 19:34
    Segretario - 4677 interventi
    è un extra del dvd?
  • Homevideo 124c • 28/12/08 19:51
    Risorse umane - 5154 interventi
    Gugly ebbe a dire:
    è un extra del dvd?

    Certo.
  • Curiosità 124c • 29/12/08 16:48
    Risorse umane - 5154 interventi
    Il 26 dicembre scorso è stata diramata la notizia che la cantante Eartha Kitt, terza Donna Gatto del telefilm anni'60 di Batman, è morta in ospedale all'età di 81 anni (era comparsa in "Il principe delle donne" con Eddie Murphy, Robin Givens e...Halle Berry).
  • Curiosità Ciavazzaro • 12/10/09 09:51
    Scrivano - 5604 interventi
    Ashely Judd fu originariamente scelta per il ruolo di Catwoman.

    Fonte:Imdb