Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Alfonso (Saltarelli) e Lisa (Wingarten) sono sull'auto per raggiungere un'azienda agricola quando, lungo una strada di montagna (“le piccole Dolomiti lucane”, le chiama lui), quasi investono un viandante (Castel) rannicchiato sotto una coperta. Alzatosi, questi si comporta in modo bizzarro, a metà tra il santone e il Rutger Hauer di THE HITCHER, chiedendo un passaggio. Alfonso innesta la marcia e lo pianta lì malamente, ma poco dopo l'auto si blocca per un guasto, nella desolazione di un suggestivo panorama montano. Inutile dire che entro breve, mentre Alfonso si muove per cercare aiuto, arriverà sul posto il viandante, che circuirà Lisa mostrandole il...Leggi tutto suo carillon e spiegando come esso possa esaudire desideri, appartenesse a questo e a quello e conservi una sorta di poteri magici. L'azione si ferma, sale il vento, le sibilanti musiche di Maurizio Abeni accompagnano le lunghe camminate nel verde dei protagonisti che s'incontrano e si lasciano, s'inseguono e si cercano, pontificano sui massimi sistemi e si lanciano alla ricerca di qualche slancio poetico che però non sembra facile trovare. Sull'onda di certo cinema francese e della Nouvelle Vague il regista nonché autore unico del copione Ciriaco Tiso porta i suoi attori quasi a improvvisare seguendo comunque una traccia precisa. Lou Castel, non doppiato, recita con intonazione straniante e accento straniero. I rapporti tra lui, Alfonso e Lisa cambiano di continuo e, anche se è lui l'elemento più caricato di mistero, che non si sa da dove venga e cosa voglia e che da perfetto fantasma non appare nelle Polaroid che Lisa scatta, anche la coppia in viaggio pare nascondere qualcosa. Lisa sembra poter amare e odiare senza fare troppe distinzioni tra le due cose, rischiando di esser violentata dallo sconosciuto ma successivamente accoppiandosi con lui volontariamente e con la compiacenza del marito. Ma siamo chiaramente in una dimensione onirica che le musiche azzeccate e i verdi paesaggi tra rocce e ruderi sottolineano. Un film che funziona insomma più per quanto suggerisce a livello empatico che non per le parole o per i dialoghi, con ulteriori personaggi che intervengono durante la vana attesa di soccorsi (l'uomo col bambino sembra fornire nuove rivelazioni sul passato di Lisa e Alfonso, per esempio). La notte passa in un casolare, dove i rapporti tra i tre si intensificano facendosi ancora meno chiari, con dialoghi che sono sempre più spesso lunghi monologhi e un'aderenza palese e fuori tempo massimo alla Nouvelle Vague, estrinsecata attraverso stilemi precisi e una messa in scena che diventa parte stessa della poetica dell'autore. Il finale, inaspettatamente tragico, non cambia in realtà molto: a quel punto ci si aspetta tutto e il contrario di tutto e chi vuol capire capisca. Un film che richiede l'amore per un certo tipo di cinema, senza il quale rischia di essere travisato o facilmente dileggiato. E anche amando il genere non è detto che lo si debba ritenere interessante.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/09/16 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 9/01/17 23:43 - 8347 commenti

I gusti di Cotola

Strano film che non manca di un ambiguo fascino in particolar modo legato allo strambissimo personaggio di Lou Castel ed alle motivazioni che lo muovono. Ma anche i protagonisti hanno più di qualcosa da nascondere. La curiosità quindi non mancherebbe, ma i ritmi sono davvero lenti ed alla fine succede troppo poco e non sempre tutto è chiaro. Regia e sceneggiatura lasciano quindi abbastanza a desiderare ed anche gli attori non è che brillino particolarmente. Ma alla fine si può trovare qualche (piccolo) motivo di interesse per vederlo.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.