LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 20/02/09 13:22 - 2839 commenti

I gusti di Daidae

Stupendo mafia-poliziesco di Squitieri. Testi è perfetto nella parte del guappo che partendo da semplici risse si troverà a doversi scontrare coi pezzi da 90. Ottimo come sempre il compianto Raymond Pellegrin, che con Testi forma un'ottima coppia già vista nei Guappi dello stesso regista. Azione, sentimento, guapparia: ottimo.
MEMORABILE: Ripeti appresso a me: "Ho insultato una persona onesta scurdandome che sono figli 'e zoccola".

Stubby 8/08/10 00:22 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

"Camorra" è un ottimo mix tra poliziesco all'italiana e sceneggiata napoletana. Ad interpretare la parte del guappo che compie la scalata da delinquentello di quartiere fino a diventare uno dei signori di Napoli è l'ottimo Fabio Testi, e come contorno abbiamo uno stuolo di buonissimi caratteristi. Il ritmo non è di quelli frenetici ma Squitieri azzecca tutti i tempi e il film è godibilissimo.

Geppo 19/03/11 20:57 - 292 commenti

I gusti di Geppo

Ottimo film coraggioso che mescola azione, camorra e poliziesco. La pellicola racconta la storia di un giovane guappo che a me personalmente ricorda il successivo Al Pacino di Scarface. Il regista Pasquale Squitieri costruisce un film su misura per Fabio Testi. Ricco di ottimi attori come Enzo Cannavale (qui meritava un premio), Benito Artesi, la bellissima Germana Carnacina (sorella di Stella) e un giovane Leopoldo Mastelloni. Un film ancora attuale. Ottima la regia. Assolutamente da non perdere.
MEMORABILE: La scena girata al mattatoio. Il personaggio dello "Sciancato" interpretato da Enzo Cannavale. La scena iniziale.

Homesick 25/03/12 17:56 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

L’ascesa e caduta del guappo Fabio Testi è esposta da uno Squitieri non ancora molto in vena di analisi sociologiche del fenomeno camorristico, bensì ligio agli schematismi e alla facile fruibilità dei generi popolari, come la sceneggiata napoletana, i polizieschi e i noir: monolitici personaggi-tipo che imbrigliano gli attori (il cumpariello, i genitori premurosi, il fratellino a cui non dare cattivo esempio, la fidanzata avveduta, l’amico fedele, i padrini in lotta, la donna del boss) ed ampio risalto alle situazioni più turpi e violente. La regia è piana, senza acuti né stecche.
MEMORABILE: Il discorso di Pellegrin sull’usuraio; l’esecuzione del sindacalista al macello, cui prende parte un sadico Nazzareno Natale.

Gestarsh99 23/04/12 22:34 - 1379 commenti

I gusti di Gestarsh99

Melodramma camorristico-popolano inusitatamente al di fuori sia dei canoni "romantici" del noir urbano sia di quelli "concreti" del neorealismo criminoso bassofondistico. Di ritorno dal western, Squitieri impugna anche qui il modello statunitense - da Le Roy al coevo Coppola - e lo adatta senza alcuna scrupolosità sociologica al contesto delinquenziale partenopeo. Più che uomini d'onore napoletani i protagonisti sembrano gangster americani anni '30 e Pellegrin ha tutta la pettoruta "cazzimma" di un Al Capone da manuale. Freddo, inerte, di maniera: uno Squitieri acerbo che non trasmette emozioni.
MEMORABILE: Testi che scazzotta come una marionetta impedita...

Furetto60 12/03/13 13:06 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Storia di un aspirante boss della mala, ambizioso, ingenuo e impulsivo, comunque in grado di saper imparare dai propri errori. Intorno a Fabio Testi gira un mondo fatto di tante figure, più o meno importanti, ognuna caratteristica e intonata; ma è proprio il bel Fabio a non essere in linea con il contesto. Non che reciti male, il fatto è che sembra proprio quel che è: un divo del cinema, un fotomodello sceso dall’astronave nel quartiere Sanità. A parte questo il film è ben impostato e ritmato, con dialoghi che in più di un’occasione impattano con durezza sullo spettatore.
MEMORABILE: La punizione per i danni arrecati allo strozzino di quartiere.

Nicola81 17/08/14 23:37 - 2108 commenti

I gusti di Nicola81

Abbastanza riuscita questa prima incursione nel poliziesco/noir da parte di Squitieri, che sfruttando la sua perfetta conoscenza dell'ambiente, costruisce una storia magari non sempre dotata della necessaria scorrevolezza ma piuttosto credibile e senza concessioni eccessive al folklore partenopeo. Non numerosissime ma ben dirette le sequenze d'azione e di violenza. Convincente la prova di Testi, attorniato da un bel gruppo di ottimi caratteristi. Era cinema artigianale e di facile consumo, ma di cui oggi avremmo un gran bisogno...

Enzo Cannavale HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo John trent • 18/03/12 19:36
    Servizio caffè - 514 interventi
    Il raro trailer:

    http://www.youtube.com/watch?v=Luj6UNpzSe8
  • Homevideo Geppo • 18/03/12 21:10
    Addetto riparazione hardware - 4159 interventi
    Ottimo John, grazie. Non avevo mai visto il trailer di "Camorra".
    Ma il trailer che hai caricato su youtube è incluso in qualche DVD? Io possiedo il DVD italiano della H&W e l'edizione spagnola della Filmax... ma sono entrambi senza trailer.
    Esiste forse un'altra edizione di "Camorra"?
    Ultima modifica: 18/03/12 21:11 da Geppo
  • Homevideo John trent • 18/03/12 21:40
    Servizio caffè - 514 interventi
    Prego, figurati.
    Sì, esiste un'altra edizione: quella giapponese della King Records.
    Il trailer l'ho preso da lì... :-)
  • Homevideo Geppo • 18/03/12 21:48
    Addetto riparazione hardware - 4159 interventi
    John trent ebbe a dire:
    Prego, figurati.
    Sì, esiste un'altra edizione: quella giapponese della King Records.
    Il trailer l'ho preso da lì... :-)


    Ah benissimo, grazie per la info.
  • Discussione Squash • 5/09/14 20:07
    Galoppino - 189 interventi
    Anche in questo film ce un doppiatore con accento francese che doppia il croupier.Qualcuno ne conosce il nome ? Grazie!
  • Curiosità Zender • 30/10/16 17:24
    Consigliere - 44422 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film: