Caccia al killer - Film (1976)

Caccia al killer

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Celata dietro a un caos generalizzato e a evidenti intoppi narrativi la storia ci sarebbe anche, ma fin dall'inizio il seguirla non si rivela affatto semplice. Al centro della vicenda, ambientata alle Hawaii, un ex poliziotto datosi al noleggio di barche, Karl Ohanian (Connors). A raggiungerlo lì è Harry Keller (Gulagher), un suo vecchio amico che, lo scopriamo presto, fa il doppio gioco: ha rintracciato lui per arrivare all'uomo che davvero sta cercando, tale Mack, che conosce entrambi ed è convinto che Keller sia un sicario e debba uccidere qualcuno. Purtroppo quel qualcuno è proprio lui e Ohanian non può che raccogliere il cadavere dell'amico, ucciso da Keller appostato nei pressi. Ohanian non ci mette molto a capire che Keller è l'assassino...Leggi tutto ma, prima che possa parlargli, il catamarano su cui questi è in mare viene trovato rovesciato. Dell'uomo nessuna traccia e Ohanian è certo sia ancora vivo; così, quando approda in zona una nave con a bordo un marinaio coperto da bende causa ustioni, accorre sul posto - assieme al poliziotto (O'Neal) cui ha raccontato tutto - per vedere se non si tratti proprio di Keller. Non è così, ma nel frattempo sull'imbarcazione conosce un'attraente passeggera (Eggar) che pare abbia più di qualcosa da nascondere. E siamo solo all'inizio, perché le evoluzioni sono numerose e prevedono giochi di spionaggio, personaggi che spuntano dal nulla, altri che nel nulla scompaiono... Il tutto condito dalle immancabili zuffe e da una colonna sonora rumorosissima quanto dozzinale. Buchi logici in quantità e una regia che proprio non riesce a rendere fluida la vicenda, intrappolata dalla necessità di dover spiegare troppo e di lasciar spazio di quando in quando a qualche break sentimentale. L'origine televisiva del tutto è resa evidente dalla modestia della confezione e dalla sbrigatività con cui si cerca di concludere ogni scena, fermandosi d'improvviso solo quando si tratta di fare a pugni o di ricercare una suspense purtroppo inesistente (se non quando la si inocula forzatamente come nel finale "esplosivo"). Maldestri innesti ironici (il cinese che festeggia il capodanno in barca da solo lanciando mortaretti e vestendosi da drago è decisamente ridicolo) e personaggi orientali che sembrano aggiunti giusto per confondere ancor di più le acque. Il cast, tendenziamente bollito (con la sola Eggar ancora in forma e Connors che sfoggia un ciuffo improbabile alla Little Tony), non aiuta nel coinvolgimento, a cui la sola storia - per quanto articolata - non può provvedere.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/05/18 DAL BENEMERITO FAUNO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 8/06/18
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fauno 30/05/18 00:55 - 2092 commenti

I gusti di Fauno

Non un granché questo film-tv che verte sulla caccia a un killer di professione che a quanto pare ha cambiato committente; solo l'ultimo quarto d'ora è veramente adrenalinico, anche se la presenza della bella Eggar ci delizia come sempre. Più che altro sono polpettoni la fasulla quarantena della nave e tutti i trucchetti non ben approfonditi per scambiare o far sparire le persone. Ridicola la solita voce registrata, mentre è geniale l'ubicazione dell'esplosivo per l'attentato finale. Le scazzottate son di livello discreto, al pari delle location.
MEMORABILE: Le parole stupidissime del conferenziere; La pasta di legno; Il ragionamento sulla tempistica; La vasca coi cobra.

James Shigeta HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.