LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/11/12 DAL BENEMERITO LUCIUS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 8/11/12 22:53 - 2907 commenti

I gusti di Lucius

Il musical per eccellenza, ancora tanto attuale anche dopo svariati anni dalla sua epifania. Scenograficamente molto curato, con interpretazioni attoriali e canore di livello, non alla portata di tanti artisti che vorrebbero misurarsi con questo genere e una fotografia, quella di Stradling, semplicemente grandiosa. La parte del leone la fa Sinatra, mentre a Brando basta entrare in scena per catalizzare l'attenzione non solo delle spettatrici. Tutto ruota attorno a una scommessa. Guys and dolls, welcome to Hollywood!

Faggi 28/07/16 15:06 - 1514 commenti

I gusti di Faggi

Da vedere, ma solo in lingua originale poiché il doppiaggio italiano d'epoca lo rende ridicolo (nel tentativo di simulare lo slang dei protagonisti). Siamo davanti a un musical spassoso che non delude e la cui fama è meritata. Grande Sinatra, curioso Brando (che canta, pure) e bella messa in scena, con gusto per l'artificio; colori fotografici preziosi e regia corretta. Un passatempo.

Saintgifts 10/09/16 09:40 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Forse mi porto dietro sentimenti infantili che non mi facevano sopportare le parti cantate in un film e anche ora, davanti alla scelta di visionare un musical, propendo più per il no. Ma se vinco questa mia ritrosia, davanti a un'opera come questa rimango incantato (ma anche cantato). "Guys and Dolls" è pieno di cose straordinarie, recitato (e cantato) e diretto benissimo, un film dove Hollywood si esprime al suo massimo, non uscendo dai suoi studios. Cinema con la C maiuscola. Una visione della vita edulcorata, ma qualche volta ce n'è bisogno.
MEMORABILE: Jean Simmons; Stubby Kaye (Nicely-Nicely Johnson) che si converte alla missione; Il doppiaggio, perché no.

Rigoletto 11/10/18 09:28 - 1635 commenti

I gusti di Rigoletto

Il genere musical non è nelle corde di molti amanti del cinema ma qui, non meno che in altri capolavori di quella decade (Un americano a Parigi, Cantando sotto la pioggia), siamo su livelli altissimi. Nel pianeta Sinatra trova posto anche il futuro Don Corleone Marlon Brando, che offre completezza professionale perfetta interpretando uno scommettitore che, come "The Voice", rimarrà intrappolato nella sua scommessa. Ottime le interpreti femminili.

Daniela 7/04/20 15:28 - 10206 commenti

I gusti di Daniela

Un giocatore d'azzardo scommette con un amico biscaiolo di riuscire a portare a cena Miss Brown, integerrima sergente dell'Esercito della Salvezza... Lui è l'affascinante Brando, lei è la deliziosa Simmons, l'esito è scontato ma ci si arriva in modo piacevole, grazie anche alla presenza di Sinistra che, a differenza del collega, non ha certo bisogno di essere doppiato nelle parti canore. Pur non aduso al genere, Mankiewicz dirige con brio questa trasposizione di un famoso musical di Brodway; qualche perplessità nasce nella versione doppiata dal tentativo di tradurre lo slang con esiti incerti.

Caesars 20/05/20 09:48 - 2934 commenti

I gusti di Caesars

Musical "classico" e per questo assai datato. Belle le coreografie e la fotografia dai colori sgargianti, ma le canzoni non incidono molto e tutto sommato servono solo ad allungare il brodo (2h 30' sono troppe) e a spezzare il ritmo della narrazione. Inoltre la scelta di usare Sinatra in un ruolo con meno numeri canori rispetto a Brando non pare proprio azzeccatissimo. Ovviamente dal punto di vista tecnico tutto funziona a meraviglia, appartenendo al pieno sfarzo hollywoodiano, ma il risultato finale non va molto oltre la sufficienza.

Joseph L. Mankiewicz HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Lucius • 8/11/12 23:07
    Scrivano - 8483 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:



    Ultima modifica: 9/11/12 07:56 da Zender
  • Discussione Daniela • 7/04/20 15:13
    Gran Burattinaio - 5474 interventi
    Il film è tratto dal musical Guys and Dolls, rappresentato per la prima volta a Broadway nel 1950, a sua volta ispirato ai personaggi dello scrittore statunitense Damon Runyon.
  • Discussione Caesars • 20/05/20 10:52
    Scrivano - 12630 interventi
    Davvero curioso il modo di parlare che, almeno nell'edizione italiana, hanno i personaggi. Non mi riferisco solo al fatto che usino termini strani (tipo "insalata" per parlare di soldi) ma anche alla mancanza di uso di forme contratte. Infatti per dire "c'era" usano "ci era" etc. Tutto ciò fa uno strano effetto. Immagino che sia un adattamento di quanto presente nell'audio originale.