Bitch slap - Le superdotate

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/12/09 DAL BENEMERITO BRAINIAC
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Brainiac 14/12/09 17:58 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Non che il titolo facesse supporre un approccio minimalista, ma Jackobson la butta in caciara come neanche Tarantino (al quale scippa la sequenza del copertone abrasivo) dopo l'ennesimo cicchetto dietro il bancone di Death proof. Tre vixens in un deserto Meyeriano pianificano il colpo perfetto, strizzano testicoli ai reticenti, actioneggiano come è di moda a Sin city, si scambiano effusioni che potrebbero indurre gli adolescenti alla miopia. Se quello che cercate è una parodia dell'exploitation pruriginosa, allora quel film è Bitch slap.

Luchi78 7/02/11 17:03 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Rivisitazione moderna dell'exploitation; necessita, subito dopo la visione, di una mezz'ora di pausa per riprendersi dalle immagini di seni strizzati, curve mozzafiato, profili sinuosi e tanta violenza in stile Grindhouse (Tarantino & Rodriguez). Buona la fantasiosa sceneggiatura con ottimo finale, peccato per la recitazione non all'altezza delle tre signorine. Anche l'uso dei riquadri per inquadrature multiple mi è sembrato a volte eccessivo e quindi fastidioso.
MEMORABILE: Molto divertente la scena in cui una delle ragazze "milita" in un convento. Interessante...

Jena 18/06/11 11:14 - 1189 commenti

I gusti di Jena

Schiocchezzuola tarantiniana tutto sommato potabile. Tre stragnocche arrivano in un luogo desertico e cominciano a menare a destra e a manca. Molto altro da dire non c'è... il punto è che c'era benzina per sì e no trenta/quaranta minuti di film, poi le idee finiscono e comincia la reiterazione. Però all'ennesimo scazzottamento tra le tipe si comincia a guardare l'orologio, stanchi anche delle curve, unico motivo di attrazione delle tre attrici. Comunque ai tarantiniani/filo Rodriguez (cui non appartengo) film così potrebbero anche piacere..

Puppigallo 24/07/11 01:04 - 4509 commenti

I gusti di Puppigallo

Per far funzionare una simile pellicola ci vuole talento. Qui purtroppo ce n'è ben poco; e così il tutto si riduce a scopiazzamenti, omaggi, inquadrature e scene schizoidi, botte da orbi e sangue, con l'aggiunta di tre ragazze formose e scatenate, che il loro porco dovere lo fanno, ma che non riescono a togliere a questo prodotto filmico quel sentore di artificioso, di troppo studiato e copiato, che non gli fa fare il salto di qualità. Vedibile, ma si dimentica in fretta, visto che nessuno dei personaggi è particolarmente originale. C'è persino una svolta alla Kaiser Söze piuttosto risibile.
MEMORABILE: La suoneria vocale del cellulare del tizio chiuso nel bagagliaio "Suona cazzo suona...suona cazzo suona...".

Jandileida 25/07/11 17:36 - 1253 commenti

I gusti di Jandileida

L'utilità di questo genere di film continua a sfuggirmi: dopo dei titoli di testa molto azzeccati, la pellicola sprofonda nel copia ed incolla. Tutto quello che succede è una pallida imitazione non già della exploitation anni '70 bensi del riciclatore Rodriguez con spruzzi di Death proof. Non basta mettere in fila una dopo l'altra scene senza senso per creare il cult: per quello ci vuole classe. Oltretutto nemmeno si ride mai perché la pretesa ironia risulta troppo costruita per suscitare anche solo un sogghigno. Inutile. Aridatece Jack Hill.

Lattepiù 16/08/11 16:14 - 208 commenti

I gusti di Lattepiù

Tre procaci “bad girl” davanti a una roulotte nel deserto alla ricerca di un tesoro sotto la sabbia… come ci sono finite? Partono i flash-back e la storia pian piano si dipana. Con un budget risicato all’osso ma con tanto entusiasmo, lo sceneggiatore-regista Rick Jacobson realizza un’opera libera e selvaggia, che è innanzitutto un’ode appassionata ad un ideale femminile forte, dominante e irresistibile. Un film che guarda a Russ Meyer, ma poi va per la sua strada. Semplicemente splendide le tre protagoniste.

Redeyes 7/12/11 23:18 - 2144 commenti

I gusti di Redeyes

Questa invasione tettonica (non è un errore di digitazione) mi ricorda da morire il Buon Russ Meyer; poi tarantiniani rimandi con la mente e le immagini, ma il geniaccio californiano la fa da padrone nella mia visione. La storia è sporca, sudaticcia e confusionaria al punto da render l'ormone impazzito prima che la testa. Alcune scene sono molto divertenti e stuzzicanti. Il colpo di scena è meno telefonato di ciò che si potrebbe pensare. Nuova linfa femminista? Ne dubito... Gradevole. La scena della decapitazione con la moto mi ricorda quella di Tura con l'auto ed il malcapitato in Faster, Pussycat! Kill! Kill!

Cloack 77 4/06/12 10:43 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Ho letto di ispirazioni alla Russ Meyer, forse perché si sbircia qualche seno florido (si "sbircia", non si "vede"), ho letto di citazioni alla Tarantino, forse perché ormai chi gioca coi piani temporali affibbia armi a ragazzotte violente e si veste di sangue è tarantiniano per definizione, ho letto di mondo alla Sin city, forse perché qualsiasi personaggio da fumetto non ha più a che fare col cinema: ebbene, mescolate il tutto, lasciatelo a marcire ed avrete questa robaccia intitolata Bitch slap.

124c 9/11/12 17:02 - 2771 commenti

I gusti di 124c

Tarantinata girata senza l'estro del regista di Pulp fiction e condita di belle donne, alla Tura Satana di Faster Pussycat! Kill! Kill! che si picchiano a sangue e si sparano addosso. Il sangue scorre qui a litri, come i colpi bassi, le parolacce e i doppi sensi. Se mi limitassi a giudicarlo per la presenza di Kevin Sorbo, Michael Hurst, Lucy Lawless e Renée O'Connor (i quattro attori dei serial trash Hercules e Xena), questo film non si meriterebbe neanche mezzo pallino, invece lievita a due e mezzo per le tre procaci bad girl.
MEMORABILE: Il flashback parodia dei film su 007.

Nando 1/03/13 22:49 - 3476 commenti

I gusti di Nando

Baracconata fracassona che strizza l'occhio a Tarantino ma ne appare una volgare brutta copia. Sboccato e trucidissimo, il film risente di un budget ridotto e interpreti abbastanza scadenti nonostante le tre protagoniste siano procaci al punto giusto. Sviluppo narrativo risicato e scontato provvisto di recitazione al minimo sindacale.

Pinhead80 24/03/14 16:02 - 3948 commenti

I gusti di Pinhead80

La cosa più interessante del film sono ovviamente le protagoniste, ma alla lunga ci si stufa pure di quelle. Un film dunque sconclusionato che cerca di imitare tutta una serie di pellicole "pulp" senza però avere mordente. Tranne i flashback l'azione si svolge tutta nello stesso luogo. Un film sciocco che nulla aggiunge alla storia del cinema se non tre discinte (ma alla fine neanche troppo) bambolone. Che spreco.

Taxius 18/12/19 18:50 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Brutto, assurdo, geniale e sciocco film: protagoniste tre ragazzacce con la quinta di seno. La trama è ridotta all'osso; anzi, a essere sinceri proprio non c'è... è solo una scusa per mostrare le grazie delle tre bellissime protagoniste che non fanno altro che rotolarsi sulla sabbia, farsi gavettoni d'acqua e ogni tanto picchiare qualcuno. La vera punta di diamante del film però non sono le curve delle ragazze, bensì le comparsate di Xena, Olympia, Hercules e Iolao, protagonisti delle due serie cult anni 90. Assurdo ma divertente.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Harrys • 27/03/10 13:26
    Call center Davinotti - 651 interventi
    Il regista Rick Jacobson diresse anche alcune puntate delle storiche serie tv Hercules e Xena. Ecco spiegato perchè in questo film compaiono anche: Kevin Sorbo (Hercules), Michael Hurst (Iolao), Lucy Lawless (Xena) e Renée O'Connor (Olimpia).
  • Discussione Ruber • 19/07/11 03:22
    Compilatore d’emergenza - 8966 interventi
    Ma questo film arriva ora nelle sale????!!!!
  • Discussione Zender • 19/07/11 09:44
    Consigliere - 43515 interventi
    Sì, classico esempio di riciclaggio estivo.
  • Homevideo Gestarsh99 • 3/10/11 13:31
    Scrivano - 14491 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 23/11/2011 per Eagle Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano
    5.1 DTS HD: Italiano Inglese
    * Sottotitoli Italiano per non udenti
    * Extra E' possiblie opzionare la visione della versione cinematografica (100 minuti) o della versione uncut (106 minuti)
    Scene tagliate
    Interviste
    Speciale Bitch Slap
    Guida di Kinki alle molestie sessuali
  • Homevideo Xtron • 1/10/13 20:38
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Il BLURAY EAGLE contiene 2 versioni:

    Short version 1h39m52s
    Extended version 1h45m36s

    Ecco un'immagine (minuto 7.46):

    Ultima modifica: 1/10/13 20:39 da Zender