Bandolero!

Media utenti
Titolo originale: Bandolero!
Anno: 1968
Genere: western (colore)
Numero commenti presenti: 7

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/07/10 DAL BENEMERITO RAMBO90
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 7/07/10 11:19 - 6595 commenti

I gusti di Rambo90

Due fratelli (Stewart e Martin) fuggono con il frutto di una rapina in banca; inseguiti da uno sceriffo testardo (Kennedy) e con tanto di ostaggio al seguito (Welch), finiscono in una città fantasma, infestata dai tagliagole chiamati Bandoleros. Ottimo western dove i personaggi hanno sfaccettature psicologiche approfondite e insolite; tutto il cast è ottimo a partire dal magnifico James Stewart che una volta di più dimostra di essere stato uno dei migliori attori di sempre. Finale insospettabile.

Galbo 9/07/10 05:23 - 11543 commenti

I gusti di Galbo

Western di buon livello diretto da McLagen. La sceneggiatura presenta una buona caratterizzazione psicologica dei personaggi e l'impianto narrativo è buono anche se con un uso forse un po' eccessivo della violenza. Benchè ormai piuttosto anziano, il veterano James Stewart rimane una presenza carismatica ed è efficacemente contornato dagli altri attori. Buona la fotografia. Godibile.

Saintgifts 29/12/12 02:18 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Western diviso in tre parti ben connotate dove nella prima (forse la migliore) ironia e azione preparano una seconda (lunga) molto più seriosa e arrabbiata, nel deserto messicano, terra di nessuno, o meglio dei bandoleros, dove vengono approfonditi i caratteri degli inseguiti, mentre gli inseguitori incalzano trascinati da uno sceriffo con interessi personali. L'ultima parte, per arrivare alla conclusione voluta, fa sì che tutti (o quasi) si facciano ammazzare in modo troppo insensato, morti necessarie per chiudere storie senza futuro.
MEMORABILE: James Stewart nei panni del boia, con marsina e cilindro.

Homesick 12/06/16 08:26 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Adotta differenti registri narrativi conseguendo esiti ora buoni (la violenza improvvisa, l'ironia), ora pessimi (i sottotesti sentimentali). Stewart riveste il ruolo per lui insolito dell'antieroe, anche se le sue malefatte e la sua redenzione si stemperano in una vena ridanciana e quasi infantile, ben sottolineata dal doppiaggio italiano di Gualtiero De Angelis; Kennedy esegue a puntino il compito dello sceriffo ligio e inflessibile, mentre Martin risulta decisamente fuori parte.
MEMORABILE: Stewart che si spaccia per il boia; gli attacchi dei tagliagole messicani, improvvisi e ferocissimi.

Puppigallo 15/08/18 17:28 - 4563 commenti

I gusti di Puppigallo

Wetern in stile montagne russe. Parte bene, con un James Stewart diverso dal solito, semiserio e un po' caricaturale nei panni del boia, ma comunque piacevole. Poi però, soprattutto quando si punta sui difficili rapporti personali, la pellicola ha un' evidente parabola discendente, riprendendo quota durante gli scontri e gli assalti degli spietati "avvoltoi messicani" (il loro capo ha un grugno che è tutto un programma). Nel complesso, non male, anche se tra Martin e Kennedy, vince quest'ultimo (Martin, più che altro, ci mette la faccia).
MEMORABILE: Si libera il letto a castello (chi lo occupava precipita, continuando a dormire sul pavimento); Il colloquio del "boia" coi "soggetti"; Il finale.

Pessoa 4/01/19 14:24 - 1435 commenti

I gusti di Pessoa

Onesto western di McLaglen che si ispira ai grandi classici del genere ignorando le lezioni di Peckimpah e Leone. La trama ben strutturata è retta da dialoghi godibili e originali. Ottima prova dell'illustre cast con la Welch, bella e brava, che s'impadronisce dello schermo a ogni inquadratura. Notevoli le location e ottime le scene d'azione. Ritmo non vorticoso ma non ci si annoia mai. Gli appassionati troveranno momenti di cinema perduti da tempo, gli altri non avranno perduto invano la serata.
MEMORABILE: Il momento del bagno; La lotta finale.

Rocchiola 23/07/19 08:54 - 891 commenti

I gusti di Rocchiola

Il miglior film dell’onesto McLaglen è un western che mescola le suggestioni classiche del genere all’estetica violenta del filone all’italiana. L’impiccagione iniziale è folgorante e presenta un’ironia beffarda degna di Uomini e cobra. Poi si procede su binari più convenzionali tra paesaggi mozzafiato splendidamente fotografati dal veterano Clothier e un occhio all’approfondimento psicologico. Lo scontro finale riacquista vigore e offre un piccolo anticipo di Mucchio selvaggio. La Welch è una splendida e perfetta donna del west.
MEMORABILE: Stewart nei panni del boia; Kennedy timidamente innamorato della Welch; Le incursioni dei Bandolero tra rocce e canyon; Lo scontro finale.

George Kennedy HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 21/09/17 08:48
    Segretario - 3129 interventi
    Dvd Golem disponibile dal 8/11/2017.
  • Homevideo Rocchiola • 23/07/19 08:59
    Call center Davinotti - 1185 interventi
    Il DVD della Golem propone la versione rimasterizzata in HD ed il risultato è ottimo. Video nel corretto formato panoramico 2.35 pulito e ben definito. Audio originale italiano di buon livello piuttosto chiaro e decisamente potente. Probabile l'utilizzo del master del bluray tedesco della Explosive Media del 2012.