Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONCineprospettive

L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 8/01/08 21:10 - 3807 commenti

I gusti di Undying

Riproposizione di un tema già (discretamente) affrontato con il primo capitolo. Anche stavolta Oldoini mantiene "la carreggiata", supportato dai "navigatori" di circostanza (Boldi e Roncato) tra i quali si distingue, per spontaneità e simpatia, il divertente Nino Frassica. Carol Alt ed Anna Falchi imboniscono lo schermo, mentre l'abbondante Nadia Rinaldi si rivela attrice non da disprezzare. Il menù e lo stesso: una serie di episodi in grado di divertire, per la buona sceneggiatura e le convincenti interpretazioni. In linea con il capostipite.

Lovejoy 10/03/08 15:01 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Mediocre seguito di una pellicola di un certo successo. A episodi, dei quali i migliori sono quelli che vedono al centro della vicenda Massimo Boldi, con o senza De Sica. Deboli (per non dire brutti) gli altri, a partire da quello con la coppia Alt/Benigno. Frassica è bravo ma sprecato e si avverte parecchio la mancanza di Greggio. Oldoini in cabina di regia è ai minimi termini.

Cangaceiro 15/06/08 20:30 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

La spinta, la verve e il Greggio che contraddistinguevano il primo capitolo si sono persi per strada e il risultato è più fiacco. Per distrarre lo spettatore da una sceneggiatura un po' raffazzonata Oldoini ci propone una serie di pittoreschi cameo tutto sommato divertenti, come un Costanzo nella sua fase bulimica usciere del paradiso, un simpatico e popolarissimo (ai tempi) Castagna e addirittura Luciano De Crescenzo seduto al tavolo del ristorante. I migliori sketch sono quelli di Boldi in crisi di incontinenza e De Sica che rispolvera don Buro.

Renato 12/03/09 13:16 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Al livello del primo capitolo, purtroppo. Eh sì, perché la cosa non si può dire certo positiva, dato che ritroviamo tantissime situazioni poco divertenti ed un montaggio che le allunga all'inverosimile. Ok, Boldi e De Sica ogni tanto possono anche strappare la risata, ma il livello medio è quello di una puntata di un programma serale mediaset: terrificante.

Galbo 14/03/09 10:01 - 12462 commenti

I gusti di Galbo

Dopo il mediocre primo capitolo, il regista Enrico Oldoini riesce nell'impresa di fare addirittura di peggio con questo sequel che più che cinematografico si potrebbe definire esempio della peggiore comicità televisiva degli Anni Novanta (da questo punto di vista il titolo è quantomeno azzeccato). Un cast decisamente migliore di quello che sembra in una serie di episodi la cui comicità è da latte alle ginocchia.

Ciavazzaro 5/06/09 17:14 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Anche peggio del primo capitolo. Si passa da capolavori del trash come l'episodio sadomaso con il non recitante Francesco Begnino, a un discreto episodio con Boldi e Rinaldi coniugi appasionati di gossip che ospitano De Sica e la sua litigiosa compagna. Il resto è anche peggio. Non un minimo di inventiva, risate quasi zero. Evitare.

G.Godardi 12/10/09 15:32 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

A tempo di record Oldoini sforna il sequel di Anni 90, qui anche promosso a film di natale. Parte bene con l'episodio di Frassica finto pentito mafioso (Boldi bravissimo nel ruolo del giudice) e continua sulla stessa linea con la riappropriazione per De Sica del mitico Don Buro in una simil parodia di Hardcore in quello che è l'episodio più diveertente. Purtroppo il resto degli episodi non sono della stessa fattura, risultando spesso noiosi. Si risolleva con l'episodio finale. Carol Alt bellissima. Confezione notevole.

Belfagor 14/11/09 15:34 - 2693 commenti

I gusti di Belfagor

Trash nel senso peggiore del termine. Questo film tira fuori davvero il peggio degli anni '90, in una chiave di lettura che più sadica (per il regista) e masochistica (per gli spettatori) non si può. Boldi, De Sica, Roncato e Frassica sono attori di un certo livello, ma come possono far ridere imprigionati in copioni del genere? Quel che è peggio, da un po' di tempo a questa parte, il teleutente serale naviga a vista in un mare di film del genere, di cui abbondano le ripetizioni ad nauseam.

Herrkinski 3/07/11 14:24 - 8266 commenti

I gusti di Herrkinski

Tutto sommato meglio del primo capitolo; certo, la comicità è di grana grossissima e si sprecano le volgarità, ma perlomeno si ride di più che nel precedente e le mini-storie sono strutturate un po' meglio. Tra i momenti migliori si segnala l'episodio con Boldi giornalista e il ritorno di De Sica-Don Buro (da Vacanze in America), ma anche il resto è di discreta fattura e strappa più di una risata, principalmente per il grosso spazio dato a Boldi, vero mattatore della pellicola. Certo, bisogna avere basse pretese, ma chi s'aspettava di più?

Rambo90 10/12/11 01:42 - 7744 commenti

I gusti di Rambo90

Tra Anni 90 e Miracolo italiano questo è sicuramente il peggiore dei film a episodi girati da Oldoini in quel periodo. La star indiscussa è Boldi (che appare nella maggior parte degli episodi) ed è grazie a lui se qualche risata esce fuori, perché le storie mancano di vere e proprie gag. Roncato è sprecatissimo (fa da spalla in ogni episodio), De Sica ripropone Don Buro ma in un contesto poco simpatico e Frassica ha modo di brillare solo nel primo episodio (che resta il migliore). Mediocre.

Francesco Benigno HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Mery per sempreSpazio vuotoLocandina Vacanze di Natale 91Spazio vuotoLocandina Anni 90Spazio vuotoLocandina Miracolo italiano

Nmatta 2/03/12 20:16 - 18 commenti

I gusti di Nmatta

Il seguito di Anni 90 ha tutti i pregi e difetti del primo: è prolisso, non sempre divertente, non sempre originale. E la riuscita degli episodi, oltre alla qualità del soggetto narrato, è dovuta spesso al brio degli interpreti: se dovessi giudicarli uno per uno si salverebbero senza dubbio solo il prete De Sica e Boldi, a volte ripetitivo ma sempre efficace. Alt bellissima, Benigno insopportabile (come nel primo capitolo).

Nando 25/08/12 09:39 - 3838 commenti

I gusti di Nando

La seconda parte degli obbrobri comportamentali italici in questo filmetto di bassa lega che appare veramente scadente. Varie situazioni pecorecce al limite del trash, Boldi appare quasi sempre e non è un bel vedere; da evitare l'episodio della pipi. Simpatico ma assolutamente ripetitivo De Sica. Il colmo si raggiunge con l'algida Alt in versione sadomaso.

B. Legnani 29/12/12 00:38 - 5574 commenti

I gusti di B. Legnani

Il primo episodio è il migliore, grazie ad un Frassica che pur con un materiale così così ha i tempi, i toni, le frasi giuste. Finale preso dall'incipit de Il commissario Lo gatto. Si continua a scopiazzare: Spaccesi, parrocchiano di campagna, fa una parodia di Scott in Hardcore. Si continua così, addirittura con Boldi che fa Fantozzi, in gesti e congiuntivi. Risultato deludente, specialmente dopo avere visto un primo episodio niente male ed un secondo almeno guardabile. Il peggiore è quello con Boldi bisognoso di toilette. *!, ma molto a stento.

Pinhead80 1/06/13 01:44 - 4942 commenti

I gusti di Pinhead80

Il seguito di Anni 90 non ha niente a che vedere con il film precedente, che già non era di gran livello. Qui però si raschia proprio il fondo del barile. Le storie sono pessime e pure recitate male, non si riesce proprio a salvare niente e nessuno. Mancano anche i simpatici siparietti da pubblicità regresso che tanto mi avevano fatto divertire nel film precedente. Inutile e di una noia mortale.

Dengus 17/04/14 11:11 - 361 commenti

I gusti di Dengus

Sulla stessa linea del precedente: non mancano momenti esilaranti, soprattutto grazie a Frassica e all'episodio "Il pentito" (in cui con Boldi funziona a meraviglia). Simpatico l'episodio di Don Buro vestito sadomaso che cerca di redimere la pornostar Anna Falchi e quello che vede la sempre bellissima Carol Alt sedurre e trattare come schiavo un Benigno che con la sua sicilianità (se vogliamo un po' macchiettistica) riesce comunque a strappare qualche risata. Un sequel che senza troppe pretese sa farsi apprezzare e vedere.
MEMORABILE: Benigno: "Questa è la villa di Misery non deve scopare!"; Il Pap... test; Boldi che pensa di essere cornificato in candid camera.

Markus 13/01/15 09:03 - 3706 commenti

I gusti di Markus

Se già il primo capitolo non ci aveva cambiato la vita, non lo fa nemmeno questa parte seconda in cui, nonostante il nutrito cast, le vicende stentano a divertire. Oldoini fallisce nell'intento di satira/sfoggio degli anni Novanta poiché la pellicola è anonima e priva di elementi caratterizzanti. Certo c'è il grande ritorno di De Sica nelle vesti di "Don Buro" nove anni dopo l'exploit americano, ma le cartucce migliori sono già state sparate, quindi la cosa non basta a risollevare una pellicola mediocre.

Piero68 18/08/15 09:40 - 2962 commenti

I gusti di Piero68

Inutile sequel di un film che era già andato in affanno con la prima parte. Solito cast con personaggi già visti e gag quasi inesistenti. Si salva solo il primo episodio con Frassica, il resto è quasi nulla con Boldi a fare il prezzemolino. C'è davvero poco da commentare!

Scarlett 21/01/16 01:08 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Secondo capitolo che ricalca bene o male il primo nello stile, svolgendosi a episodi interpretati bene o male dagli stessi attori. Niente di particolarmente impegnativo, è per lo più la fotografia di una comicità ciarliera e un po' cafona molto in voga ai tempi. Alcuni episodi più interessanti di altri; le interpretazioni sorprendentemente risultano sempre credibili, a parte le smorfie insopportabili di Boldi.

Metuant 23/01/16 09:35 - 456 commenti

I gusti di Metuant

L'inevitabile sequel riprende la struttura del primo capitolo, ma solo in parte: qui gli sketch sono meno, non più intervallati e si dilatano fino a diventare episodi veri e propri. Per il resto il livello è sempre lo stesso: comicità di grana molto grossa, luoghi comuni a non finire e volgarità assortite che però almeno non finiscono per irritare. Anche qui vale il discorso fatto per il primo capitolo: le potenzialità c'erano, il risultato no.

Ultimo 24/06/16 11:30 - 1673 commenti

I gusti di Ultimo

Bruttino. Inferiore al già non esaltante primo capitolo. In questa seconda parte c'è anche meno fantasia nelle gag e probabilmente l'episodio migliore è l'ultimo, ove si susseguono una serie di momenti divertenti al ristorante vip e a casa della coppia Boldi-Rinaldi. Pessima la parte di Benigno, schiavizzato da Carol Alt. De Sica nei panni di Don Buro è sempre simpatico, ma ripete lo stesso identico personaggio del precedente Vacanze in America. Insufficiente.
MEMORABILE: Boldi vede entrare nel suo bar Alberto Castagna ed esclama: "Va, Bruno Vespa!"

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Anni 90Spazio vuotoLocandina Miracolo italianoSpazio vuotoLocandina I mostri oggiSpazio vuotoLocandina La grande frousse

Gabrius79 29/10/17 21:13 - 1432 commenti

I gusti di Gabrius79

Secondo capitolo (di cui francamente non se ne sentiva il bisogno) leggermente inferiore al primo. Si parte con un simpatico episodio con Frassica e Boldi e poi via via assistiamo a una serie di episodi sfilacciati che generano poche risate nonostante la presenza di Roncato e De Sica. Si riprende poi quota con l'episodio finale grazie anche alla presenza di alcuni cameo di personaggi televisivi (Castagna, Baudo, Maffei, la Elmi).

Minitina80 5/07/18 16:32 - 3000 commenti

I gusti di Minitina80

Oldoini sceglie un registro ancor più comico e meno legato alla satira, graffiando meno e risultando divertente quanto basta per spassarsela in leggerezza. Boldi dovunque lo metti sta bene ed è tutto da ridere qualsiasi personaggio interpreti. È negli scambi di battute più truci che il film cerca di trovare il proprio senso, dimenticando di guardare a quelle abitudini e quei comportamenti dell’Italia degli anni Novanta. Sfiora le due ore e con qualche minuto in meno sulle spalle avrebbe potuto dire le stesse cose senza rimetterci nulla.

Il Dandi 19/03/19 17:15 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Sequel a bruciapelo del primo, di cui purtroppo non riesce a replicare l'intuizione che giustificava il titolo limitandosi a infilare episodi per lo più riciclati (si va a ripescare perfino il Don Buro di Vacanze in America e si insiste sciaguratamente col broccolaggio notturno dei siciliani a Milano). Gli unici fenomeni di costume degli anni '90 si riconoscono in blandi riferimenti (alla stagione di Tangentopoli e al successo di riviste di gossip e di trasmissioni televisive come Scherzi a parte) non sufficientemente centrati.

Daidae 26/03/19 00:09 - 3229 commenti

I gusti di Daidae

Diciamo che è quasi una replica del primo, con la differenza (in meglio) di mostrare pochi episodi ma più lunghi e corposi invece che tanti ma cortissimi. Qualcuno di essi è azzeccato, qualche altro risulta pesante e noioso, ma alla fine il film una sufficienza risicata la riesce a strappare. Oltretutto facendo un confronto con le discutibili commedie degli anni che verranno, questo "Anni 90 parte II" fa comunque la sua bella figura.

Buiomega71 13/11/22 11:39 - 2960 commenti

I gusti di Buiomega71

Superiore al primo capitolo in cui Oldoini segue il Parenti di Fratelli d'Italia. Dopo l'inutile e sciapa parodia del "mafia movie", i corrosivi anni 90 vanno da polanskiane "Venere in pelliccia" (Alt) alle ossessioni di "Scherzi a parte" (Boldi con terrificante parrucchino), da De Sica novello George C.Scott che calca set di sadiani film hard alla fantozziana incontinenza urinaria di Boldi, fino al travolgente episodio dei vip, con un Boldi scatenatissimo in totale delirio e un De Sica cafonissimo dalle battute fulminanti (quasi un piccolo capolavoro di sguaiata comicità).
MEMORABILE: Boldi che si fa di cocaina insieme a De Sica; Boldi in pantomime con la moglie porca di Roncato su "Scherzi da prete"; Il maniaco dei bagni pubblici.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Cangaceiro • 23/08/08 13:19
    Call center Davinotti - 739 interventi
    Il film prevedeva anche un episodio con protagonisti Frassica e Roncato oltre a Stefano Masciarelli e un giovane Dario Bandiera, che però venne tagliato in post-produzione perché troppo lungo. In compenso a Bandiera spettò il doppiaggio di "King Kong" (quello di Mery per sempre) presente nella storia con Benigno e Carol Alt.

    Fonte: sito http://www.dariobandiera.com
  • Curiosità Zender • 13/08/09 12:39
    Capo scrivano - 48114 interventi
    L'episodio "Quando scappa scappa" (Boldi che deve andare a fare pipì da qualche parte e non ci riesce in nessun modo) è chiaramente la variante "light" (a voi capire il significato di quel light...) dell'episodio di "Belli e Brutti ridono tutti" in cui sempre a Milano Cochi cercava da tutte le parti un bagno per poter espletare i suoi bisogni senza mai riuscirvi.
  • Homevideo Xtron • 29/02/12 17:35
    Servizio caffè - 2184 interventi
    Il dvd Filmauro ha una durata di 1h53m22s

  • Discussione B. Legnani • 28/12/12 17:10
    Pianificazione e progetti - 15033 interventi
    Ma la chiesa di Don Buro, che si vede nell'incipit dell'episodio, è a Ceri? Mi sa di già visto, ma non è né il Sorbo, né Rota.
    Ultima modifica: 22/08/13 11:29 da Zender
  • Discussione Samuel1979 • 20/07/13 20:05
    Addetto riparazione hardware - 4291 interventi
    Oltre a Francesco Benigno, ci sono altri due attori palermitani che presero parte ai film "Mery per sempre" e "Ragazzi Fuori", vale a dire Maurizio Prollo, e Salvatore Termini.
  • Discussione Mauro • 22/08/13 00:06
    Disoccupato - 12162 interventi
    Per chi volesse cercarla la chiesa si vede all'inizio di questo filmato

    http://www.youtube.com/watch?v=1BmzbZ2jG7s
  • Curiosità Fedemelis • 30/10/19 08:00
    Fotocopista - 2146 interventi
    La Gazzetta dello sport che Don Buro (De Sica) legge in tranquillità è dell'8 settembre 1993, relativa alla 3^ giornata di Serie A stagione '93/'94.



    La data esatta la possiamo capire dai vari titoli presenti in prima pagina (tra parentesi i commenti):

    * "Milan: torna Simone" (assente nella giornata precedente)

    * "Inter ecco Sosa" più in basso "Vado forte, mi faccia gio..." (Sosa partirà invece dalla panchina, essendo rientrato da 24 ore dall'Uruguay)

    * "Juve e Napoli primi tremori" (le due squadre venivano da sconfitte contro squadre minori, pareggeranno confermando quindi la crisi)

    * "Marsiglia fa il duro" (si riferisce alla squadra francese che nella stagione ricevette dall'UEFA una squalifica nel settembre del 1993)

    * "Tra Scozia e Svizzera una sfida" (L'incontro tra le due squadre nel girone di qualificazione di USA '94 giocato l'08/09/1993)

    All'interno del giornale (fotogramma in basso) leggiamo un altro titolo "Colombia, festa tragica" (titolo, utilizzato anche da Repubblica, per gli eccessivi festeggiamenti del popolo colombiano a seguito della partita per le qualificazione a USA' 94, giocata il 05/09/1993).

    DON BURO SANTO LAZIALE
    Quando nella scena Don Buro legge l'articolo descrive, tutto emozionato, un gol di Gazza (soprannome di Gascoigne) a Peruzzi (portiere Juventus) sotto l'incrocio dei pali. Questo avverrà il 12 dicembre 1993 alla 15^ della Stagione '93/'94. Gascoigne segnerà il terzo gol non sotto l'incrocio ma rasoterra, al 90' contro la Juventus con Peruzzi in porta. In quella stagione segnerà solo un'altra volta contro il Cagliari.

  • Discussione Febriz • 20/09/23 14:26
    Galoppino - 25 interventi
    Vorrei segnalare che nell ultimo episodio V.I.P. (con De Sica e Boldi) la scena della telefonata, da parte di De Sica (Roberto Torre) a Cindy Crawford - mentre Boldi è in pieno delirio da cocaina - è completamente improvvisata tanto che, a qualche secondo dal taglio della scena, si può osservare chiaramente De Sica ridere guardando verso la troupe (che presumibilmente stava alla sua destra)