Angelo

Media utenti
Titolo originale: Angel
Anno: 1937
Genere: commedia (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/06/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 6/06/07 11:09 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Trascurata dal marito politicante una bella dama va a Parigi, dove incontra un bel tomo con cui flirta. Giorni dopo, a un party, il marito le presenta... indovinate chi. Elegante (ça va sans dire) commedia sentimentale degli equivoci, con la carismatica presenza della Marlene e la sapientissima regia del più grande autore di film di questo tipo, il quale come suo costume non manca di infilare tra le righe una salace satira politica. Cineasti di quella risma non se ne trovano più.

Caesars 22/04/09 08:58 - 2690 commenti

I gusti di Caesars

Chi ama il cinema di Ernst Lubitsch troverà qui pane per i suoi denti, anche se più che sul versante umoristico questa commedia tende più a quello sentimentale. Nel girare questa storia del classico triangolo amoroso (lui, lei, l'altro) il regista si avvale dell'interpretazione non solo dell'icona Marlene Dietrich, ma anche di quelle di Melvyn Douglas ed Herbert Marshall, che fanno a gara di bravura. Si sa che Lubitsch era maestro in questo genere di film e qui se ne ha piena conferma.

Cotola 8/08/11 13:24 - 7513 commenti

I gusti di Cotola

Una delle vette più alte del cinema lubitschiano in cui il regista tedesco si conferma campione assoluto del non detto e maestro della commedia sofisticata (seppure a volte a base di equivoci). La storia conta fino ad un certo punto: il vero spettacolo sono i magnifici dialoghi, cesellati alla perfezione e pieni di perle di grande bellezza, per apprezzare le quali a volte è necessario un secondo ascolto oltre che un fine intelletto. Al solito poi Lubitsch è anche un grande direttore d'attori: qui c'è anche lo splendore senza tempo della Dietrich.
MEMORABILE: Il dialogo, uno fra i tanti, tra i diversi modi di concepire l’amore (quello dei minuti e dei secondi).

Pigro 26/08/11 21:19 - 7783 commenti

I gusti di Pigro

Gran bella classica commedia, che Lubitsch conduce mescolando eleganza e semplicità, con immutabile maestria, nella raffinata narrazione del pericoloso sbandamento di una moglie per un altro uomo. Fulcro del film è una magnifica Dietrich, algidamente angelica ma attraversata da passioni sotterranee: e proprio qui l’opera dà il suo meglio, nel descrivere con nonchalance la superficie marina di un oceano che ribolle. Arguta la traccia, che a tratti scorre parallela, dei domestici, con il loro punto di vista che fa da lieve contrappunto.

Enzus79 1/06/12 17:34 - 1797 commenti

I gusti di Enzus79

Rispetto a Ninothcka (di due anni dopo), questo Angelo mi è piaciuto molto di più: in fondo non è solo una semplice storia d'amore. Marlene Dietrich è come al solito eccellente e ovviamente la migliore del cast. Forse il finale poteva essere studiato meglio.

Faggi 26/05/20 14:11 - 1502 commenti

I gusti di Faggi

Non che Marlene Dietrich faccia tutto il film, ci mancherebbe... ma oggi sono lei e il suo personaggio a risaltare; sempre, sia chiaro, grazie alla magia del tocco di Lubitsch che da una sceneggiatura minimale, fornita di dialoghi squisiti, attua nitidamente la sua pregevole idea di cinema (la sua poetica, insomma). Ed è molto interessante, a questo proposito, osservare il comportamento della servitù, giustapposto con eleganza, restituito come raffinato contrappunto. Cosa importa del prevedibile e normalizzante finale? Nulla, Hollywood è così.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.