Anatomy

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Anatomie
Anno: 2000
Genere: thriller (colore)
Numero commenti presenti: 8
Papiro: elettronico
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Il cinema europeo, dopo il successo del buon I FIUMI DI PORPORA, ritenta la carta del thriller ad ambientazione medica e produce l’insipido ANATOMY, che si giova di un'idea valida (una società segreta fa esperimenti su cavie umane vive infischiandosene degli insegnamenti di Ippocrate e seguendo piuttosto la via tracciata dal nazista Mengele), ci regala una delle peggiori sceneggiature scritte per un film con discrete ambizioni. Tentando rozzamente di emulare i professionisti statunitensi, gli autori di ANATOMY infilano una serie incredibile di banalità sciorinando dialoghi di una superficialità rara. Che poi messi in bocca a un cast decisamente anonimo (esclusa la Franka Potente...Leggi tutto di LOLA CORRE) fanno scaturire un risultato pessimo. Le indagini della protagonista si scontreranno con l'ostracismo dell'ambiente mettendo lentamente in luce crimini intollerabili. Riuscirà l’eroina, con l'ovvia complicità del bel tenebroso di turno, a smascherare gli alti papaveri che si celano dietro la sordida operazione? La regia, assai scadente, fa una fatica impressionante a condurci verso la soluzione, ricorrendo ai penosi espedienti delle camminate al buio o degli attacchi a sorpresa per cercare di sprigionare quella suspense altrimenti inesistente. Ma che dire di fronte a tanta sciatteria nella messa in scena, tale da svilire il buon lavoro della fotografia e rendere ANATOMY un insopportabile thriller poco degno anche di una semplice videoteca? E’ un continuo déjà vu, che risale ai FIUMI DI PORPORA solo come ultimo referente cronologico. Prima c'erano stati COMA PROFONDO, il NIGHTWATCH danese, il cortometraggio cult AFTERMATH... Irritanti e fuori luogo le parentesi di sesso.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 13/06/07 16:04 - 3816 commenti

I gusti di Undying

Ispirato alle teorie di cospirazione medica, ipotizza l'esistenza di una Alta setta di medici intenti a sacrificare (per studi medici) vite umane. La setta, definita Antippocratici (poichè contrari all'etica medica ed al giuramento di Ippocrate) è intenta a protrarre allucinanti esperimenti sul corpo umano (mediante uso di una sostanza definita Prominol) atti a "plastificare" i corpi delle vittime in alcune aule di scuola. Disturbanti alcune sequenze di cadaveri esposti (e ispirate da un vero, analogo, museo) alleggerite da ironia fuori luogo.

Cotola 28/12/08 15:52 - 8190 commenti

I gusti di Cotola

Ridicolo thrillerino europeo i cui sceneggiatori cercano di emulare storie ed atmosfere tipiche dei film americani senza però riuscirci minimamente. Che dire poi delle presunte ambizioni (alte) della pellicola? Meglio lasciar perdere poiché non diverte e quindi non va bene nemmeno come puro intrattenimento.

Herrkinski 12/03/12 03:18 - 6277 commenti

I gusti di Herrkinski

L'idea di fondo sarebbe anche stata interessante e qualche buon momento il film tutto sommato lo regala; a non convincere è una sceneggiatura che scade troppo spesso nell'improbabile e nei luoghi comuni, nonchè uno svolgimento abbastanza sbilanciato; si entra nel vivo della vicenda troppo tardi e per tutta la prima parte dobbiamo sorbirci riempitivi sulla vita da college degli insopportabili protagonisti. Detto questo, qualche scena d'effetto sicuramente c'è, nonchè una tendenza al grottesco non disprezzabile, ma si poteva fare di più.

Kazanian 1/10/12 17:20 - 48 commenti

I gusti di Kazanian

Buon horror tedesco supportato da una brava protagonista e da una sinistra atmosfera morbosa. Il film non tradisce il titolo e si addentra in una storia di corpi che finiscono inconsapevolmente vivisezionati. La tensione c'è ed è palpabile. Ha avuto anche un certo riscontro, dal momento che ha generato un sequel.

Rebis 11/11/12 13:38 - 2164 commenti

I gusti di Rebis

Studenti di anatomia in fregola competono con gli Anti-Ippocratici, loggia di medici chirurghi dediti alla pura sperimentazione. Su corpi vivi. Forse voleva essere una nuova occasione per fare correre Lola; ma Lola non corre, impantanata tra dialoghi imbarazzanti, sequenze inverosimili, pretese parascientifiche esorbitanti, splatter in clamoroso assenteismo. L'indice di inettitudine è nella scelta delle musiche: inesorabilmente cool, inevitabilmente sbagliate. Non confondetelo con Autopsy, che qualche ragione d'interesse ce l'ha.

Pumpkh75 5/01/13 10:35 - 1468 commenti

I gusti di Pumpkh75

Horror convenzionale, con una trama abbastanza prevedibile e i personaggi che rappresentano in pieno il manifesto dello stereotipo. Di contro, guadagna punti grazie alla gelida fotografia e alle scene horror, inquietanti soprattutto quando entrano in scena i preparati di carne e plastica. La Ponente si staglia sugli altri interpreti come presenza ma non come interpretazione. Troppo forzata e francamente superflua la figura del nonno. Nulla di trascendentale.

Taxius 19/11/19 11:22 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

In un'università tedesca dove si studia anatomia umana, una setta rapisce malati terminali per vivisezionarli in nome della scienza fino a quando la situazione sfugge loro di mano; una giovane studentessa indagherà a suo rischio e pericolo. Modesto thriller/horror tedesco che ha come protagonista Franka Potente, diventata famosa per il bellissimo Lola corre. La regia di stampo americano non è poi così male ma il film è davvero poca cosa, un mix di dialoghi e cliché uno più banale dell'altro. Mediocre ma non privo di interesse.

Kinodrop 28/11/21 19:17 - 2091 commenti

I gusti di Kinodrop

L'unica cosa veramente inquietante di questo thriller tedesco è l'accenno (seppur molto edulcorato) alle orribili pratiche di anatomia su viventi negli atroci lager nazisti. Il resto è un sovrabbondante tentativo di coniugare aspirazioni studentesche, goliardia macabra, spirito scientifico e deviazioni orrende al servizio d'una misteriosa setta di anatomisti anti-ippocratei. Una sequela di sezionamenti, di corpi rielaborati, di algide sale frigorifero e pulsioni erotiche tanto per dare una vernice di vitalità di certo assente in un ambiente del genere. Cast in linea con quanto sopra.

Stefan Ruzowitzky HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.