LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/05/08 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 25/06/08 16:56 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Commedia leggera sull’educazione e la maturazione sessuale che fortunatamente non asseconda la volgarità grazie al contributo di una formidabile doppia coppia (Chiari in versione romagnola e la Méril da una parte; Salce e la Cortese dall’altra) in grado di consentire divertimento con somma professionalità. Bene anche i due giovani innamorati Chevalier-Fani e la partecipazione di Davoli, Giorgelli e Trieste. La Mancini c.s.c. compare nel ruolo della prostituta Greta.

B. Legnani 18/03/10 21:54 - 4677 commenti

I gusti di B. Legnani

Decoroso, ma invecchiato. È interessante notare come il personaggio, calcatissimo, di Walter Chiari funzioni egregiamente quando gli fa da efficacissima spalla un Enzo Robutti sobrio ma con occhio semichiuso e significativo, mentre nel contesto familiare risulta troppo fracassone. Salce irresistibile, Cortese eccessiva, Méril "normale". Perfetto Chevalier, che pare pulcino nella stoppa, mentre non è al meglio la Fani. Ruoli vistosi per i c.s.c. Stracuzzi e Mancini. Strappa più di una risata, ma dal processo in poi cala assai.

Daidae 4/11/12 13:49 - 2722 commenti

I gusti di Daidae

Appena passabile. Un ottimo cast (la Meril e gli indimenticabili Salce e Chiari) affiancato da validissimi caratteristi (bravo qui Ninetto Davoli) dà corpo e peso a una commedia altrimenti mediocre. Gag abbastanza divertenti; niente di che, ma diverte e non delude.

Il Gobbo 2/04/13 11:08 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Sindoni aveva una certa vocazione per il grottesco e la caricatura, non sempre governando a modo gli eccessi, ma qui propone una commedia leggera e facilina, alla quale non si può negare un certo brio. Merito soprattutto di valorosi veterani di inossidabile mestiere (incluso l'impassibile Robutti), capaci di conferire dignità a qualsiasi copione, ma anche di un buon impasto dei registri linguistici. Il culto tributato alla cessa Fani fa parte degli insolubili misteri d'Italia.

Motorship 3/06/13 17:42 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Commedia di Vittorio Sindoni sul tema dell'educazione sessuale. Il film, pur non essendo un capolavoro, è comunque piuttosto divertente e con alcune scene davvero interessanti. Questo anche per merito di un cast eccellente e ben impiegato. Bravissima la Fani, molto bene anche Chevalier, mentre Walter Chiari mi sembra un po' troppo sopra le righe, un po' come la Cortese. Irresistibile Luciano Salce (il migliore), brava la Mèril e ottima prova dei comprimari, in particolare Davoli, Trieste e Robutti. Non male.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Undying • 23/05/08 22:47
    Scrivano - 7638 interventi
    Un cast da pelle d'oca (nel senso che non passa inosservato). E' ancora una volta il buon Cecchi Gori a distribuirlo in DVD, a partire dal 10 Giugno...
  • Musiche Quidtum • 19/11/12 14:18
    Servizio caffè - 2188 interventi
    ENRICO SIMONETTI - "Amore mio non farmi male" OST 45rpm CINEVOX MDF 061 (1974) AMORE MIO NON FARMI MALE / AMICIZIA... 7-inch, 45rpm OST singolo di ENRICO SIMONETTI con i GOBLIN. Stampa originale italiana su etichetta CINEVOX (MDF 061) del 1974. Splendido double-sider disco lounge dell'arrangiatore di culto con i Goblin ad accompagnare l'orchestra. Musica da film top, stile Vince Tempera de "La preda" che incontra il Barry White di "Love Unlimited" sul lato con AMORE MIO NON FARMI MALE. Orchestrazioni stylish con archeggi armoniosi / wah wah / batteria funky ed eleganti fraseggi jazz del piano. Un altro pezzo assolutamente rappresentativo del periodo ed un altro esempio perfetto del disco sound europeo in voga a Cinecittà. AMICIZIA è altrettanto eccellente. Un disco lounge dalla vena jazz costruito attorno all'accattivante variazione su piano di Simonetti della celeberrima hit soul "Say a Little Prayer". Grazie a Lucius per la scannerizzazione della copertina. Audioclip
    Ultima modifica: 23/04/15 14:02 da Zender