American graffiti 2

Media utenti
Titolo originale: More American Graffiti
Anno: 1979
Genere: commedia (colore)
Note: E non "American graffiti II".
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/05/07 DAL BENEMERITO DUSSO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 8/05/07 17:02 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Davvero un buon seguito di American graffiti e, devo aggiungere, sottovalutato, visto che venne snobbato dal pubblico. Bella colonna sonora, interessante il modo in cui è raccontata la storia e l'uso particolare dello split-screen; peccato per la mancanza di Dreyfuss. Assolutamente da vedere se vi è piaciuto il primo film.

B. Legnani 14/09/07 01:03 - 5022 commenti

I gusti di B. Legnani

Guardabile, ma non molto di più. Film, come è palese, che continua le vicende di alcuni protagonisti della celebre pellicola di George Lucas. Ovviamente manca buona parte del fascino presente nel capostipite, ma la bravura degli interpreti salva abbastanza bene la baracca. Imperdibile per chi ha amato il primo film.

Buck 20/09/08 18:31 - 39 commenti

I gusti di Buck

Sono convinto, anzi ne sono sicuro, che il numero 2 nel cinema non abbia mai (tranne pochi casi) avuto fortuna. Fare un seguito di un film di successo (e nel caso di American Graffiti che successo!) come questo era davvero difficile. Se però ripenso a Grease 2 per esempio mi viene l'orticaria, invece devo dire che questo film è davvero un ottimo seguito del primo ed è molto sottovalutato. Ho un'idea personale: se Dreyfuss fosse stato nel cast, saremmo qui a parlare di un altro capolavoro. Un plauso al regista: non era facile!

Saintgifts 10/06/11 11:11 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Si cerca, con alcuni effetti split-screen, di arricchire e rendere interessante questo seguito di uno strafamoso predecessore. I sequel sono sempre stati difficili, a maggior ragione se il capostipite è stato un successo. Ma è vero anche che i sequel di solito si fanno proprio per via del successo, per cui... Non aggiunge nulla alla storia, se non il far rivedere alcuni dei protagonisti per la gioia di chi si era innamorato di loro. Nel futuro dei giovani diplomati c'è naturalmente la contestazione giovanile e il Vietnam. Molto bella la scena finale.

Caesars 17/08/20 16:30 - 3073 commenti

I gusti di Caesars

Non molto significativo seguito del bel film di Lucas. Norton s'ingegna a frammentare e mischiare le varie storie, girate con stile diverso (bello l'uso dello split screen), per cercare d'infondere maggior ritmo e tenere più alto l'interesse degli spettatori; ma le trame sono piuttosto banali e ben distanti da quanto raccontato nel primo episodio. Buona la scelta di non mostrare del tutto la conclusione dell'ultima scena, forse uno degli elementi di maggiore originalità dell'intera pellicola. Discreto, ma gli amanti dell'originale non troveranno la stessa atmosfera. Soundtrack buona.

Mackenzie Phillips HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 20/02/12 19:37
    Scrivano - 18374 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 24/04/2012 per Universal:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 2.0 DTS: Italiano Francese Tedesco Portoghese Spagnolo Giapponese Latino Americano
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Inglese per non udenti Francese Italiano Tedesco Spagnolo Giapponese Brasiliano Ceco Danese Olandese Finlandese Greco Ungherese Coreano Latino Americano Norvegese Polacco Portoghese Svedese Tailandese Turco Mandarino
  • Curiosità Caesars • 17/08/20 17:14
    Scrivano - 14012 interventi
    Nelle didascalie finali in origine veniva citato il fatto che i Bolander (Howard e Williams) si sarebbero separati un paio d'anni dopo. Successivamente tale didascalia è stata sostituita con una in cui si dice che la moglie lavora presso un servizio per la comunità.

    Fonte Imdb