LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/04/11 DAL BENEMERITO LYTHOPS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lythops 5/04/11 20:51 - 980 commenti

I gusti di Lythops

Un film macchinoso, cervellotico, da guardare stupendosi di come una recitazione perfettamente dosata e adattata ai personaggi faccia dimenticare una trama che non porta da nessuna parte. Spie dormienti, contatti oscuri, rapimenti e killer in una Zurigo fredda e meravigliosamente estranea. Rarissimo caso di film che può piacere senza sapere perché. Musiche di Ennio Morricone favolose nei notturni.

Kanon 9/04/11 15:10 - 603 commenti

I gusti di Kanon

Quello che lo salva è la buona interpretazione di Ventura, seguito dai defilati ma subdoli Cremer e Piccoli, con le facce adatte ai ruoli ricoperti; il resto appare alla lunga come tanto fumo e poco arrosto, rivelando qualche lacuna di fondo. Interessante per i sottili giochi psicologici fra servizi segreti e spie, però si avverte che manca qualcosa: non c'è tensione né tanto meno un accumulo di essa che possa poi prorompere da un momento all'altro. Alla maniera francese, un polar.

Nicola81 8/09/17 16:44 - 2299 commenti

I gusti di Nicola81

Agente francese da anni a Zurigo sotto copertura è costretto a tornare in pista a seguito delle gesta di un gruppo terroristico. Boisset dirige con spigliatezza un teso e avvincente thriller spionistico, sorretto da una sceneggiatura decisamente intricata ma incalzante e ricca di riferimenti alla realtà del periodo (volendo anche a quella italiana). Interessante ambientazione elvetica, ottime prove di un caparbio Ventura e di un Piccoli di odiosa ambiguità, finale che lascia l'amaro in bocca. Morricone imprime il suo inconfondibile marchio.

Beffardo57 28/10/17 09:22 - 262 commenti

I gusti di Beffardo57

Spy story, del genere "ragnatela in cui si dibatte inutilmente il protagonista, senza capirci molto" (ma anche lo spettatore). Non giovano i riferimenti all'agitato contesto dell'epoca, gli anni settanta, che rendono l'opera assai datata. Sempre professionale Lino Ventura (ma perché non cambia mai vestito?); meglio Michel Piccoli, in una parte di personaggio infido e indecifrabile. Se fosse stato più originale avrebbe potuto assomigliare a una storia di Leonardo Sciascia; così è solo un filmetto con un certo ritmo, che si lascia vedere.

Il Dandi 25/12/17 03:40 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Ex-agente segreto viene riagganciato dai superiori a causa del suo legame sentimentale con una professoressa universitaria di estrema sinistra. Negli anni del riflusso e della dottrina Mitterand esce questo insolito thriller spionistico che coniuga il pessimismo politico della New Hollywood (I tre giorni del Condor è il cugino più prossimo) con il nichilismo del polar (le didascalie che segnano date e orari come in Le samouraï). Ventura gran signore, Piccoli diabolico, Boisset dotato di un ritmo più spigliato della media dei colleghi.
MEMORABILE: "Cosa ne pensi di un uomo capace di avere due volti così diversi?" "Mi aspetterei che ne abbia un terzo".

Daniela 28/11/21 14:42 - 11076 commenti

I gusti di Daniela

Spia francese "dormiente" che da anni vive a Zurigo sotto copertura deve ritornare in pista dopo l'uccisione di un collega da parte di un gruppo terroristico d'estrema sinistra probabilmente manovrato dai servizi di una potenza straniera... Come l'ottimo Ventura, anche lo spettatore fino all'ultimo non sa se sia più pericoloso l'ambiguo Piccoli oppure l'opaco Cremer: un'incertezza che accresce la tensione e con essa il fascino di questo film dalla messa in scena funzionale (regia sobria, ambientazione ben resa, valida ost di Morricone) da segnalare tra i più pessimistici del genere.

Yves Boisset HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.