Alien vs. Predator

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Alien versus predator
Anno: 2004
Genere: fantascienza (colore)
Note: prequel di "Alien" e di "Predator" (aka "Alien vs. Predator" o "Alien vs Predator"), seguito di "Alien", "Aliens scontro finale", "Alien 3", "Alien - La clonazione". Seguito a sua volta da "Aliens vs. Predator 2".
Numero commenti presenti: 33
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 12/02/07 18:21 - 4485 commenti

I gusti di Puppigallo

Questo film doveva essere distribuito con gli appositi joystick, perchè è molto videogames e poco pellicola cinematografica. Che spreco di buoni effetti e computer grafica di livello! Almeno hanno risparmiato sugli attori. Gli alieni sono qui ridotti a lottatori in un’arena mutevole (poveracci). Eppure, anche in mezzo a tutta questa fantainsignificanza di contenuto, la regina aliena fa sempre la sua regale figura, se non altro visiva e d'impatto. La scena finale prima dei titoli è l’emblema di questo abominio. Inutile.

Stubby 7/03/07 17:59 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

L'idea c'è ma il film poteva e doveva essere fatto molto meglio: Comunque non è proprio così pessimo. Un punto a sfavore sono sicuramente i predatori: troppo pochi e soprattutto troppo deboli (soprattutto considerato che gli aliens invece sono addirittura in quantità imbarazzante). Certe trovate, diciamolo pure, il regista se le poteva risparmiare. Per il resto che dire... Speriamo in un sequel migliore.

Rebis 27/08/07 17:34 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Nella carriera di Alien - qui ridotto a mera cacciagione - il suo peggior film. Per il granchio rasta - qui è un civilizzatore - probabilmente il top. Quattro inconvenienti per accedere all'intrattenimento: 1) La computer grafica trionfante esorcizza la prepotente fisicità degli Alien; 2) La sceneggiatura ha una catatonica struttura a livelli mutuata dal videogame; 3) Mancanza di coerenza per Predator e i due capitoli della sua saga (lì dava la caccia all'uomo...); 4) Forti autocensure nei canoni splatter. Bonus: se siete ancora vivi, disattivate ogni neurone.

Caesars 16/07/07 15:50 - 2654 commenti

I gusti di Caesars

Del capolavoro Alien ne sono già stati fatti un certo numero di seguiti via via sempre meno intereressanti; Predator era un buon film del quale non ho visto (o forse si, ma non ha lasciato traccia nella mia memoria) il seguito. L'idea di riunire questi "personaggi" in un'unico film è di quelle che fanno pensare al disastro (dal punto di vista qualità filmica) e viene puntualmente confermata dalla visione della pellicola. Un videogioco, non completamente da buttare perché comunque confezionato dignitosamente, che si può evitare tranquillamente.

Undying 1/12/07 02:05 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Cross-over tra due icone del cinema fanta-horror, che gode di un budget "stellare". L'enormità di capitali investiti nella produzione sono l'unico motivo -in senso figurato- per il quale Alien vs. Predator (anticipato da una serie di videogiochi) rientra -a pennello- nel genere di fantascienza. È solo spreco tutto il resto: scenografie maestose ed imponenti, utilizzo d'artigiani inarrivabili per quel che riguarda gli effetti speciali (un misto tra animatronics e computer grafica) e buone interpretazioni (figura anche l'italiano Raoul Bova).

Galbo 29/11/07 07:31 - 11310 commenti

I gusti di Galbo

Tentativo poco riuscito di cavalcare l'onda delle serie Alien e Predator (peraltro anche troppo sfruttate), è destinato esclusivamente ai patiti del genere. La trama è poco più di un pretesto e fa da sfondo ad una serie di scene action che fanno largo uso di effetti speciali ma sono un po' fini a se stesse. La regia è didascalica e gli attori (tra i quali Raoul Bova forse convocato per dare un tocco esotico alla storia) fanno il minimo sindacale.

Capannelle 28/02/08 12:42 - 3688 commenti

I gusti di Capannelle

Dopo aver visto il film ci si chiede perché i produttori di Alien e di Predator abbiano insistito, dopo numerosi sequel, con un simile scempio. Storia inconsistente e sonnacchiosa, attori anonimi, sceneggiatura cupa e troppo digitalizzata. I mostri arrivano alla fine ma, a parte la rivelazione del prologo, regalano poche emozioni.

Manowar79 3/01/09 13:48 - 309 commenti

I gusti di Manowar79

Trasposizione fumettistica, di tutto rispetto, dell'incontro/scontro tra due civiltà extraterrestri: l'una assolutamente priva di sensibilità e/o etica, l'altra portavoce di uno spirito tribale d'altri tempi. Il Predator si allea con gli esseri umani in virtù di una sottospecie di "legge della giungla" riveduta e corretta, che denuncia l'Alieno di Giger come autentico parassita da eliminare. Poteva andare peggio: il film scorre bene, gli effetti speciali pure. Molto, molto meglio di "Transformers".

Straffuori 4/01/09 22:34 - 170 commenti

I gusti di Straffuori

Gradevole e da rivalutare fantasy/action movie con belle ambientazioni (il paesaggio ghiacciato e la piramide maya) e un bel ritmo con combattimenti, fughe, trappole, tranelli. Bella la storia e la spiegazione (per altro fondata e plausibilissima) della vicenda. Raoul Bova degno interprete, a fianco al veterano (Ex Bishop) Lance Henriksen. Sanaa Lathan perfetta, specie nel bel finale.

Daniela 3/02/09 13:08 - 9089 commenti

I gusti di Daniela

Predatoriana, l'ho visto nel cinemino casalingo (TV+DVD) in compagnia dei miei due figli, entrambi alienisti, mentre il marito imparzialmente dormicchiava sul divano. Ci siamo divertiti, ma come ci si può divertire ad una partita scapoli/ammogliati se un familiare o un amico sono in campo, anche se il gioco fa pena ed i giocatori sono scaci. Infatti lo scontro è mal gestito, limitandosi a qualche scaramuccia isolata, e gli umani sono particolarmente fastidiosi, Bova compreso. Occasione persa, ma immutato affetto per i mostri alieni.
MEMORABILE: Nel brutto finale, ci manca solo un "batti il cinque" fra la tosta e il rasta...

Supercruel 18/03/09 17:12 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Sottovalutato. La sceneggiatura è scritta in una manciata di minuti, questo è vero, ma è indubbio che Anderson abbia voluto puntare tutto sul comparto tecnico; e da quel punto di vista il film funziona, vuoi per l'azione, vuoi per la magnificenza e il fascino della piramide mutaforma, vuoi per il carisma dei due amabili alieni. Mi aspettavo molto poco, invece la pellicola fa il suo sporco dovere d'intrattenimento, è veloce e non annoia mai. Un b-movie-giocattolone da rivalutare, molto meglio di tanti titoli recenti più blasonati.

Belfagor 5/12/09 18:38 - 2620 commenti

I gusti di Belfagor

Chiunque vinca... noi perdiamo. Del tempo, più che altro, perché questo scontro fra i bavosi alieni amiconi della Weaver e i rasta ultraaccessoriati è senz'anima e poco coinvolgente. In certi momenti sembra quasi di assistere ad una partita alla Playstation, tanta è la superficialità che permea l'ambiente. Belle le scenografie, ma se il film non riesce a spaventare a cosa servono? Rimane il dubbio sul perché gli Alien e i Predator si scontrino così poco, visto che il titolo faceva pensare a delle mazzate colossali.

Rambo90 22/04/10 00:02 - 6272 commenti

I gusti di Rambo90

Bruttino sequel (il 5 per Alien, il 3 per Predator) in cui i due grandi mostri più che farla da padroni risultano personaggi secondari rispetto al cast di "umani" (tutti abbastanza scarsi nella recitazione tranne il grande Henriksen) di cui fa parte anche un Raoul Bova più cane del solito. Tanti effetti speciali, nulla di davvero coinvolgente e finale davvero insulso (l'umana superstite si allea con il Predator!!!). Sono lontani i tempi della Weaver e di Schwarzenegger... statene alla larga.

Greymouser 6/07/10 00:33 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Paul Anderson ha anche girato qualcosa di decente, e un po' di mestiere ce l'ha. Non c'è però molto altro a tenere in piedi questo baraccone che sfrutta la notorietà dei due alieni cattivi più famosi del cinema. Il fattore spettacolo, almeno a tratti, è presente; ma la sceneggiatura, la recitazione, tutti quei meccanismi che creano suspence e attesa, brillano per assenza o scarsa qualità. Guardabile distrattamente, o poco più.

Luchi78 8/09/10 15:46 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Potevamo eliminare tutta la prima ora ed arrivare direttamente allo scontro tra i due mostri, per poi accorgerci che eravamo molto più bravi noi, quando da bambini manipolavamo i nostri pupazzi facendoli scontrare l'un l'altro con le mani. Insomma, una boiata pazzesca; salvo giusto i primi ammazzamenti al risveglio dei due giocattoloni. A onor del vero, ammetto che da Raul Bova mi aspettavo anche di peggio.

Satyricon 24/08/10 11:32 - 147 commenti

I gusti di Satyricon

Sciocco sfruttamento di un copyright ormai usato in tutte le salse, terrificante esempio di cinema inutile e dai facili guadagni, invedibile; cestinabile prova di mancanza di idee, scarisissima trama nonchè sceneggiatura assente e ridicola. Insomma un pessimo ed inaccettabile spreco di risorse.

Kekkomereq 8/10/11 14:17 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Dopo due buone serie cinematografiche, si arriva al film che mette insieme le due famose specie aliene Alien e Predator. Paul W. Anderson riesce a confezionare un buon film d'azione, con un'ambientazione isolata e claustrofobica che ricorda il primo Predator e i primi tre Alien. La regia movimentata non annoia mai e aiuta anche a dimenticare un cast abbastanza anonimo. Rispetto ai precedenti Predator, c'è un tocco più umano (riscontrato già in Aliens) in cui i Predator si alleano con gli umani. I fan di Anderson lo adoreranno.

Werebadger 29/12/11 17:22 - 270 commenti

I gusti di Werebadger

Film non eccelso che, come successo l'anno prima con Freddy e Jason, unisce due storiche icone del cinema (in questo caso fanta-horror) in uno scontro senza esclusione di colpi. Sparisce la tensione dei capostipiti delle due saghe, ma ci sono molti combattimenti divertenti tra i due mostroni, gli effetti speciali sono buoni e c'è qualche trovata azzeccata (i Predator venerati come dei da molte antiche civiltà). Non spaventa, ma se non altro non annoia.
MEMORABILE: Uno dei Predator risparmia Henriksen perché, grazie al suo visore a infrarossi, gli ha visto il cancro ai polmoni.

Zuni 8/01/12 14:45 - 68 commenti

I gusti di Zuni

Anderson si impegna ad essere l'apripista del crossover più atteso dai fan-nerd di entrambe le saghe. Niente di necessario per carità, ma almeno per un'ora buona il film fa il suo dovere, grazie ad ottimi effetti speciali (che comunque non riescono a rendere Bova credibile, soprattutto quando fa il latin lover italiano), una bella scenografia e nessuna voglia di lesinare sulle presenze dei mostri, che quando possono si danno belle mazzate. Purtroppo la mazzata arriva anche allo spettatore, che verso il finale deve subirsi una blasfema alleanza...
MEMORABILE: Il primo incontro/scontro predator-alien; Le orribili italianate di Bova per rimorchiare che vengono perse nel doppiaggio italiano..

Piero68 29/02/12 09:10 - 2750 commenti

I gusti di Piero68

Dal regista di Resident evil un film con poche pretese ma tantissimi e riusciti effetti speciali. Anderson prende due icone del cinema sci-fi e le fonde in un unico copione. Certo la sceneggiatura non è ricercata e la presenza di Bova è più inutile che altro, ma la pellicola è di effetto e, con pochi fronzoli, si possono gustare ottimi momenti di action. Da rimarcare la presenza di Henriksen: "sintetico" in Aliens e cattivo in Alien 3. La sua presenza è un chiaro omaggio alla saga, visto che il suo nome nel film è Bishop, come in Aliens.

Fabbiu 8/08/12 03:35 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Forse perché non avevo grosse aspettative (ne ho visti di film col "vs" nel titolo...) ho potuto sorvolare su troppi difetti che ormai fanno parte del genere (ma che in un comune film fantascientifico non avrei perdonato). Riconosco la simpatia della commistione e la messa in scena del tutto rispettosa (ma oltre a Predator c'era da inserire anche Indiana Jones, vista la trovata dell'interpretazione delle incisioni). Effetti, scontri e ambientazioni godibili, ma restano imperdonabili Bova, diverse battutacce e i venti minuti finali.
MEMORABILE: La spiegazione dell'incontro tra le due creature (pessima, ma visivamente ha un suo perché); I mutamenti interni della piramide.

Myvincent 28/10/12 22:57 - 2501 commenti

I gusti di Myvincent

Combattimenti pseudo-archelogici fra Alien e Predator in una lotta all'ultimo acido, dove si fa il tifo per il Predator. Il clima è sottozero e la realizzazione è più fumettistica che altro, staccandosi dalle atmosfere cupe e dense degli "Alien" veri e propri. Il risultato è meno profondo, ma tutto sommato anche più disimpegnato e leggero.

Rigoletto 13/04/13 11:17 - 1483 commenti

I gusti di Rigoletto

In tempi oscuri in cui la scarsità di idee produce solo molti remake e tanti X vs Y bisogna ammettere che questo è tra i meno peggio in circolazione. Resterà sempre un prodotto cinematografico che non arriva alla sufficienza piena, ma se non altro si avvale di un bravo Henriksen, peraltro relegato in un ruolo più marginale (sorvoliamo su Bova, sebbene non come in altre occasioni). L'idea della piramide sotto l'Antartide ha comunque il suo fascino. Condivide con Predator 2 la finale ammissione del valore umano da parte degli alieni. **

Pinhead80 18/07/15 13:20 - 3829 commenti

I gusti di Pinhead80

I fan delle due creature aliene e letali come il sottoscritto vanno certo in solluchero nel vedere come qui se le danno di santa ragione. Nel mezzo, ovviamente, l'uomo appare come elemento sacrificale. La storia è imbastita bene ed è sufficientemente coerente con gli sviluppi delle precedenti saghe. Tanta adrenalina e parecchia azione in un film che poteva correre il rischio d'indebolire due capisaldi della fantascienza. Ci sarà un seguito decisamente inferiore a questo.

Russia1974 6/06/16 19:36 - 10 commenti

I gusti di Russia1974

Incompreso, è meno peggio di quello che sembra; soffre purtroppo di un risultato della lotta scontato e di un'alleanza umano-predatoriana davvero evitabile, ma la regia è solida, Anderson è un buon mestierante; non ha guizzi geniali ma neanche cadute vistose. Così così gli attori, benino la protagonista, male Bova, Henriksen è sempre Henriksen. In sostanza un buon film da guardare gustando pop corn, non per palati troppo fini ma si lascia guardare...
MEMORABILE: Assalto dei predator alla squadra di trivellatori; Lo scontro alien-predator; Il predator che prende al volo l'embrione xenomorfo uscito da Bova.

Il ferrini 24/06/16 23:52 - 1646 commenti

I gusti di Il ferrini

Meno peggio di quel che si dice; certo i dialoghi non sono indimenticabili ("la pistola è come il preservativo, preferisco averlo e non usarlo che non averlo se ne ho bisogno") e la storia della piramide in Antartide è poco più di un pretesto, però le scene d'azione sono ben fatte e non ci si annoia, il che per questo genere di film non è poco. L'atmosfera, con le dovute distanze, ricorda La cosa e Bova non sfigura rispetto al resto del cast. Effetti speciali dignitosi.
MEMORABILE: L'arrivo nella camera sacrificale.

Buiomega71 19/11/16 00:57 - 2211 commenti

I gusti di Buiomega71

Divertentissimo (se si azzerano i film culto dei due alieni e ci si lascia andare). Anderson è un fan che ha fatto un film per i fan (in tv passa Frankenstein contro l'uomo lupo, non per nulla), abbaglia con momenti visivi notevoli (la camera sacrificale, i predator novelli dei nel flashback, la piramide che si modifica, il finale con l'atteraggio dei predator) e da rimembranze xenomorfe (le uova che si schiudono, i facehugger, la madre aliena che depone le uova). Le feroci lotte tra le icone aliene sono una manna, portando a tifare per il predator. Nel suo genere alquanto gustoso.
MEMORABILE: Il predator fissa la Lathan che ha appena infilzato uno xenomorfo e sembra dire: "Tosta l'umana!"; La regina aliena si libera dalle catene secolari...

Taxius 3/01/17 21:11 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Se si è amanti delle due saghe cinematografiche non si può non vedere anche questo bizzarro episodio; fa un certo effetto veder i Predators combattere contro gli Alien e soprattutto vedere gli umani allearsi con una di queste due razze contro l'altra. La trama non c'è, il tutto è solo un pretesto per lo spettacolo. Il film non è nulla di che, ma alla fine il film è girato piuttosto bene e pure le scene d'azione non sono male. Pessima la prova del "nostro" Raul Bova e nel complesso mediocre il livello recitativo. Comunque non male.

Jena 6/04/17 17:44 - 1157 commenti

I gusti di Jena

Mentre i primi quattro Alien erano tutte opere personali dei rispettivi registi, qui il livello si abbassa al rango di mero blockbuster nella mani del "medio" Anderson. Da questo punto di vista film nemmeno brutto, anche se scontatissimo (metà film va via per permettere ai protagonisti di scoprire ciò che è chiaro dopo 5 minuti). Buona azione e ottimi effetti speciali. La Lathan non è la Weaver ma se la cava, il buon Henriksen è sempre un piacere vederlo, mentre Bova proprio non si capisce che c'entri in un film così. Potabile, comunque.
MEMORABILE: L'astronave invisibile dei predators; La prima apparizione dei predators; La Regina degli aliens.

Crusow92 19/05/17 14:53 - 19 commenti

I gusti di Crusow92

L'ambientazione (La piramide trappola/labirinto) e qualche momento (La Regina, La camera sacrificale) sono anche interessanti per il tipo di film, il problema pricipale è la messa in scena videoludica e tamarra. Il risultato è un giocattolone che tra uccisioni off-screen, ralenti e rarissimi, oltre che innocui momenti horror, finisce per annoiare senza nemmeno risultare divertente con del sano splatter. Cast inconcepibile (Raul Bova?!?) ma ottimi effetti speciali che si altrenano tra CGI e creature artigianali.

Rufus68 10/07/17 23:14 - 3010 commenti

I gusti di Rufus68

Il film è non solo uno sciocco guazzabuglio delle teorie di von Däniken (un Roberto Giacobbo più ingegnoso), ma l'imperdonabile normalizzazione dei "mostri" più memorabili degli ultimi decenni: qui Alien e Predator sembrano due vecchi guitti che, dopo aver tirato fuori il loro numero di successo (sempre quello), si accomiatino scusandosi: "Teniamo famiglia!". Noiosissima la sequela di botti ed esplosioni. Stolida la protagonista principale; Bova, invece, qui se la cava alla grande: è scipito come un attore americano medio.

Gabigol 19/08/17 13:09 - 409 commenti

I gusti di Gabigol

Baracconata hollywoodiana che inscena il classico contesto di facciata come pretesto per far tirare mazzate alle due specie aliene più famose del cinema. Il risultato è altalenante: se gli effetti visivi funzionano e impreziosiscono creature e ambientazione (quest'ultima secondaria rispetto al nucleo del film), dall'altra va detto che la trama sta su alla bell'e meglio e fatica non poco nel gestire il branco di umani lobotomizzati, i quali fanno a gara a chi spara il dialogo più trash. Divertente, ma a cervello rigorosamente spento.
MEMORABILE: La piramide scomponibile; Il background dei predators (Dei per gli uomini e predatori degli aliens); Il finale con l'ibrido.

Ryo 17/10/18 22:49 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Due creature iconiche del cinema horror fantascientifico si incontrano. I presupposti non sono male, ma si avverte una certa forzatura nella sceneggiatura, che resta comunque più godibile dal momento che i due alieni si incontrano. Un cast senza infamia né lode e nessuna grande star (e la cosa sottolinea ulteriormente quanto le vere star siano proprio i due mostri, con le loro scene che diventano le più interessanti). Eccellenti gli effetti speciali e i trucchi, degna di nota la regina degli Alien.
MEMORABILE: Tutte le scene in cui viene ucciso un umano.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Buiomega71 • 19/11/16 00:26
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    A me ha divertito non poco (grande Anderson).
    Ultima modifica: 19/11/16 08:33 da Zender
  • Discussione Poppo • 19/11/16 01:40
    Galoppino - 418 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: A me ha divertito non poco (grande Anderson). Insomma, quando uno decide di guardare la serie, guarda tutto, magari dal principio... SPOILERINO il due è una specie di macelleria con tanto di "decolliamo e nuclearizziamo" (rivisitato) il meglio è Predators (2010)... Bellissimo.
    Ultima modifica: 19/11/16 08:34 da Zender
  • Discussione Buiomega71 • 19/11/16 02:03
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    Poppo ebbe a dire: Buiomega71 ebbe a dire: A me ha divertito non poco (grande Anderson). Insomma, quando uno decide di guardare la serie, guarda tutto, magari dal principio... SPOILERINO il due è una specie di macelleria con tanto di "decolliamo e nuclearizziamo" (rivisitato) il meglio è Predators (2010)... Bellissimo. Predators di Antal non l'ho ancora visto, ma il primo rimane per me un cult inossidabile (non male nemmeno il secondo) Quì è meglio mandare lo snobismo in vacanza (e magari anche qualche neurone, perchè no) e soprattutto azzerare i precedenti film delle due icone aliene, e ci si diverte alla grande (almeno, io mi sono divertito) Eppoi Anderson ci mette pure alcune idee(la camera sacrificale, il flashback sugli atzechi e i predator simili a dei che "incubano" gli esserei umani per la loro "cacciagione" e se va male spazzano via tutto con una bombetta termonucleare, la regina aliena che uccide i suo "soldati" perchè col loro sangue acido corrosivo si libera dalle catene secolari che la tengono prigioniera, la piramide che si modifica che faceva tanto La Chiesa e i suoi trabocchetti) Si vede che Anderson è un fan che ha fatto un film per i fan (i facehugger, gli stomaci umani/ospiti che si squarciano-geniale quella di Bova, con il predator che vede le uova nel suo intestino e appena balza fuori il baby/xenomorfo le spezza il collo- la regina che depone le uova, le uova che si schiudono, il sangue acido che corrode, prigionieri nelle bave/bozzolo degli xenomorfi pronti a "partorire" tutti elementi che rispettano e sono una riverenza alla saga di Alien) Nonchè sequenza visive notevoli (l'atterraggio finale dell'astronave dei predator, la scalinata della piramide che pullula di xenomorfi pronti ad avventarsi contro i predator che ha un che di apocalittico) Poi, certo, ci si passa sopra a dialoghi, situazioni paradossali e assurde (l'alleanza con il predator e la Lathan, la Lathan che Ripley le fà un baffo...) o la pacchianata dei due facehugger che saltano stile Matrix Però c'è gran spettacolo, divertimento e Anderson fà sì che non ci si annoi nemmeno per un microsecondo (e non e nemmeno così tamarro come potrebbe sembrare) C'è anche un pò di CG ( ma non inficia più di tanto), eppoi le creature in animatronic di Tom Woodruff e Akihito Ikeda non fan rimpiangere troppo quelle di Stan Winston Simpatica anche la chiusa finale a sorpresa SPOILERONE Il piccolo "predalien" che sbuca dallo stomaco del predator morto sull'astronave FINE SPOILERONE E per un film credo non sia poco Ah, io tifavo per i predator: fighissimi!
    Ultima modifica: 19/11/16 11:19 da Buiomega71
  • Discussione Buiomega71 • 19/11/16 10:02
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    Aggiungerei l'abilità con la quale Anderson (questo suo crossover l'ho preferito al suo Resident Evil e la sua migliore uscita insieme a quel mezzo capolavoro che è Punto di non ritorno) ha omaggiato le due icone aliene, rispettando con amore e passione tutti i punti salienti di ambo le saghe (soprattutto quella di Alien) Sin dall'inizio (il reclutamento per la spedizione artica) il coinvolgimento è assicurato Notevole, poi, la spettrale "cittadina" abbandonata dei cacciatori di balene in mezzo alla neve a e al gelo, o l'attacco dei predator ai trivellatori (un'altro omaggio ad un caposaldo del genere come La Cosa carpenteriana) Eppoi Anderson rende bene anche le feroci lotte tra i due alieni (di solito, in questo genere di film, non si capisce una mazza, usando spesso riprese che poco fan capire durante lo scontro), altro gustoso omaggio ai kaijk giapponesi Per Anderson gli xenomorfi sono bestie sanguinarie e nient'altro , mentre i predator hanno l'onore e i codici dei samurai (infatti, pur amando gli xenomorfi e avendo non poche emozioni rivedendo la regina aliena cameroniana che deponeva le uova o "impazziva" per liberarsi dalle catene mentre i predator facevano a fettine i suoi "figli"-ma anche no-, anch'io tifavo per quello che Schwarzy definiva "un mostro schifoso") e tocco di genio quando il predator risparmia Henriksen (altro tributo alla saga di Alien) vedendole il cancro ai polmoni, e quest'ultimo si incazza perchè il predator le dà le spalle. Oppure il predator che costruisce armi rudimentali con la testa e la coda dello xenomorfo, per poi porgerle alla Lathan. Reminiscenze barkeriane (la piramide mutevole, i sacrifici umani previo facehugger, i graffiti sulle pareti), autocitazioni andersoniane (i più livelli che facevano tanto Mortal Kombat), la ritrovata spietatezza degli xenomorfi (e i granchi facehugger fanno ancora il loro porco ribrezzo), incubazioni (quella di Bova è da antologia), il gran duello finale tra l'ultimo predator rimasto, la sinuosa e terrifica regina aliena e la Lathan fanno di questo simpatico crossover un sentito omaggio diretto da un fan e dedicato ai fan Non per nulla, all'inizio, Anderson, nella sala controllo, su un piccolo televisore, fà trasmettere Frankenstein contro l'uomo lupo e questo la dice lunga sull'ottica cinefilo/ludica del film e dallo scheletro da robusto b-movie. Un sollucchero che non mi sarei mai aspettato (leggendone veppiù peste e corna) "Come scoprire che Noè collezionava dvd"
    Ultima modifica: 19/11/16 14:12 da Buiomega71
  • Homevideo Buiomega71 • 19/11/16 10:09
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    A dir poco ottimo il dvd targato Fox Video: Formato 2.35:1 Audio: italiano (5.1) inglese (5.1) Sottotitoli: italiano, inglese Come extra: Apertura alternativa del film, commento audio di Paul W.S.Anderson, Lance Henriksen, Sanaa Lathan, commento audio di Tom Woodruff, dietro le quinte del doppiaggio con intervista a Raoul Bova Durata effettiva: 1h, 36m e 37s
  • Curiosità Buiomega71 • 19/11/16 10:15
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    La regina aliena è il più sofisticato animatronic mai apparso sullo schermo: i vari pezzi del suo corpo sono stati alimentati da motori idraulici che consentivano movimenti controllati da un computer. In alcune scene, ad interpretare Scar (il predator che si afferma come leader del gruppo), c'è Ian Whyte, ex giocatore professionista di basket alto oltre due metri. Anderson ha evitato sequenze troppo impressionanti per non incappare nel divieto ai minori. Fonte: Scheda di Ciak del film
  • Discussione Poppo • 19/11/16 19:57
    Galoppino - 418 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: Notevole, poi, la spettrale "cittadina" abbandonata dei cacciatori di balene in mezzo alla neve a e al gelo, o l'attacco dei predator ai trivellatori (un'altro omaggio ad un caposaldo del genere come La Cosa carpenteriana) -------- Yes. Verissimo. Questo mi gustò parecchio. Buiomega71 ebbe a dire: i predator hanno l'onore e i codici dei samurai ------- Allora corri a vedere Predators (cavolo!!!) Buiomega71 ebbe a dire: Un sollucchero che non mi sarei mai aspettato (leggendone veppiù peste e corna) "Come scoprire che Noè collezionava dvd" ------- Certo, c'è un tipo di visione filmografica che funziona sulla base del citazionismo. In questo caso più film vedi e memorizzi e più godi. Predators ti soddisferà e stupirà (spero tu non abbia proprio letto niente niente, come capitò a me alla prima visione... SPETTACOLO! E occhio anche agli spoiler dei menù dvd e bd, talvolta infami!!!
    Ultima modifica: 19/11/16 20:02 da Poppo
  • Discussione Raremirko • 19/11/16 21:33
    Addetto riparazione hardware - 3441 interventi
    Il film di Anderson lo ricordo abbastanza piacevole, mentre il sequel perlomeno metteva gli alieni sulla Terra, per la prima volta, cosa ababstanza originale.
  • Discussione Buiomega71 • 20/11/16 10:05
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    @Poppo: Sì. ho il dvd di Predators e prima o poi me l'ho vedrò (lessi qualcosa su Nocturno quando uscì all'epoca, ma già ricordo più nulla). Poi, ripeto, sono un fan del capostipite mctiernaniano, quindi dovrei goderne di certo (non mi spiacque nemmeno il secondo). Questo crossover, aldilà di tutto, mi ha davvero entusiasmato e sottoscrivo quello che scrivi per quanto riguarda la visione filmica che fà leva sul citazionismo (adoro queste cose) @Rare: Sì, stasera mi vedo il secondo, poi faccio savoir...(anche nel gustoso crossover andersoniano, comunque, sono sulla terra)
    Ultima modifica: 20/11/16 11:39 da Buiomega71
  • Discussione Raremirko • 22/11/16 00:51
    Addetto riparazione hardware - 3441 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: @Poppo: Sì. ho il dvd di Predators e prima o poi me l'ho vedrò (lessi qualcosa su Nocturno quando uscì all'epoca, ma già ricordo più nulla). Poi, ripeto, sono un fan del capostipite mctiernaniano, quindi dovrei goderne di certo (non mi spiacque nemmeno il secondo). Questo crossover, aldilà di tutto, mi ha davvero entusiasmato e sottoscrivo quello che scrivi per quanto riguarda la visione filmica che fà leva sul citazionismo (adoro queste cose) @Rare: Sì, stasera mi vedo il secondo, poi faccio savoir...(anche nel gustoso crossover andersoniano, comunque, sono sulla terra) Mmmm, vero, si, anche se In Antartide credo, non certo in centri abitati.