Alien autopsy - Una storia vera - Film (2006)

Alien autopsy - Una storia vera
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Alien autopsy
Anno: 2006
Genere: commedia (colore)
Note: E non "Alien authopsy". Basato sul racconto fatto dai veri autori del celebre filmato sull'autopsia dell'alieno.
Papiro: cartaceo

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 16/03/07
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lercio 30/04/07 12:21 - 232 commenti

I gusti di Lercio

Tratto da fatti realmente accaduti, raccontato con brio e con musiche che rivelano al meglio la natura scanzonata di quel bizzarro progetto. Buoni interpreti e una costruzione della storia molto ponderata. Il film inizia con la veste di un documentario televisivo ma man mano che andiamo avanti con la storia il regista non si tira indietro di fronte a ironia e caratterizzazioni sopra le righe. Da non sottovalutare.

Puppigallo 25/11/07 10:19 - 4968 commenti

I gusti di Puppigallo

Storia (non so quanto romanzata) dei due furbacchioni che si sono arricchiti e hanno messo nel sacco buona parte del globo con un filmato fasullo di un’autopsia aliena. Il film, che è un resoconto della loro ascesa, con relativi problemi, ha un buon ritmo, è piuttosto spiritoso e spiega bene come uno vivesse la notorietà alla grande, sfruttandola al massimo, mentre l’altro la fuggisse, pensando più ai vari problemi che stava loro creando (enorme somma guadagnata compresa). Qui si vuol far credere che tutto partisse da una base reale. Buono.
MEMORABILE: I vari ciak, con la nonna che rovinava tutto offrendo biscottini. Lo psicotico violento che li finanzia, che ama stare nudo nei cerchi nel grano.

Iochisono 31/03/08 20:02 - 133 commenti

I gusti di Iochisono

Riuscire a produrre qualcosa di più inverosimile del "famoso" filmato dell'autopsia di un alieno era compito davvero arduo, ebbene Campbell lo fa raccontando la "verità" dietro quel filmato! Stabilito che di falso si trattava (non che ce ne fosse bisogno...) la Warner Bros. produce il film che ne racconta i retroscena, i quali appaiono ancora più improbabili dell'autopsia stessa! Il film comunque è gradevole e ben girato e si lascia vedere. Chapeau per Ray Santilli, forse il re di una lunga stirpe di mistificatori-artisti-burloni vincenti.

Hackett 2/04/08 19:13 - 1842 commenti

I gusti di Hackett

Gradevole commedia che sviscera (con molte licenze poetiche) uno degli eventi più famosi dell' ufologia contemporanea. Lo "humour" che si respira (sembra più britannico) a pieni polmoni serve a stemperare i toni a volte esagerati che la questione ha sollevato. Si ride di gusto nelle scene che riguardano la creazione del filmato da parte dei registi improvvisati. Interpreti credibili. Film senza troppe pretese ma davvero molto gradevole.

Mascherato 14/09/08 23:16 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Trattasi di un'opera di finzione (targata Ealing) che ricostruisce l'autentica vicenda di due Britannici che, nel 1995, misero nel sacco l'intero mondo scientifico con un falso filmato di un'autentica (?) autopsia di un alieno avvenuta a Roswell nel 1947. Non un falso, quindi, come dice Ray Santilli ad uno scettico Gary Shoefeld, suo sodale, ma un remake. Punto debole del plot è il similmichaelmoore, interpretato da Bill Pullman, cui i due buontemponi confessano la truffa che, poi, truffa truffa non è, sicché salvi tutti.

Undying 13/03/09 22:07 - 3812 commenti

I gusti di Undying

Finzione per realtà o viceversa? Non lo sapremo mai, anche se la cronologia degli eventi sembra dare ragione all'ipotesi del falso clamoroso: ovvero il "Santilli footage". La celebre autopsia del presunto alieno (in realtà due erano i misteriosi filmati, come due le autopsie) viene, in seguito, denunciata fittizia dagli stessi autori. Su questo canovaccio si sviluppa il film, con toni prevalentemente ironici (quasi da commedia). La regia è comunque vivace e lo sviluppo narrativo tiene incollati allo schermo, anche se la parola fine, su quanto accaduto, non può essere scritta da una pellicola.

Daniela 15/03/09 11:29 - 11843 commenti

I gusti di Daniela

Simil-documentario sulla truffa messa in piedi da due amici che, con la collaborazione di parenti ed conoscenti, girano un falso filmato sull'autopsia di un alieno, dopo la distruzione accidentale della pellicola (forse) autentica. Film simpatico, in cui si fa il tifo per la coppia di imbroglioni che fanno soldi a palate contando sulla credulità della gente e sulla volontà dei mass-media di sfruttare la faccenda per aumentare l'audience. Particolarmente fuori di testa il personaggio del finanziatore fanatico dei Crop Circles.
MEMORABILE: Spassoso il momento delle riprese del falso filmato, con la nonnina che interrompe continuamente per offrire i suoi biscottini

Fabbiu 15/03/09 14:42 - 2067 commenti

I gusti di Fabbiu

Ciò che più ho gradito di questa esposizione dei fatti è stata la scelta di Campbell: non procedere con l'atipico film biografico che chissà quale strano risultato avrebbe potuto ottenere; la burla (di questo in fondo si tratta) è diretta con i toni da commedia facile ed il risultato è gradevolissimo perché è tutto molto diretto: i ritmi non sono mai dilatati mentre lo è la storia per come è infarcita (ma non pesa affatto sulla visione e la bravura degli attori e la più che discreta selezione musicale danno al film una confezione ben riuscita).
MEMORABILE: Le riprese dell'autopsia con i vari incidenti sul set (la nonnina che offre biscottini); il cammeo nel finale dei veri protagonisti.

Capannelle 14/12/09 13:48 - 4138 commenti

I gusti di Capannelle

Simpatici 'sti ragazzi che giocano con i finti alieni... anzi giocano coi media e in definitiva con tutti noi. Lo sviluppo del tema è altrettanto burlone ma in definitiva l'unica sequenza da ricordare è la finta autopsia casalinga, con mattatori uno degli amici che fa da regista e la nonnina che invade continuamente il campo. Il resto scorre via senza far danni ma senza impressionare; si poteva dargli maggior smalto.

Nando 16/12/10 00:44 - 3692 commenti

I gusti di Nando

Ispirato da un fatto realmente accaduto, il film narra le vicende di una delle presunte boutade televisive più note degli anni 90, lo pseudo filmato originale di un'autopsia realizzata su un alieno. Tono da commedia giovanilistica con interpreti freschi e spigliati che infondono un discreto taglio alla narrazione. Certo, in teoria dovrebbero sorgere dei dubbi, guardando il finale.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Anthonyvm 21/03/21 00:36 - 4360 commenti

I gusti di Anthonyvm

Reinterpretazione umoristica della storia di Ray Santilli, che insieme al compare Gary Shoefield fece parlare di sé grazie all'autopsia dell'alieno di Roswell (ovviamente una bufala ciclopica). L'intuizione migliore è quella di far narrare la vicenda dai due stessi "truffatori", così da giustificare qualche godibile buffonata (il mercante d'arte pazzo, il fantomatico video autentico ormai irreperibile) che, ironicamente, andrebbe a confermare alcune teorie complottistiche. La qualità delle gag è altalenante e il finale non trova una chiusura adeguata, ma ci si diverte a sufficienza.
MEMORABILE: La proiezione del video vero; La disastrosa "autopsia" del pupazzo; Il povero Shoefield sempre in secondo piano; Il barbone camuffato da fotografo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.