Alcune signore per bene - Film (1990)

Alcune signore per bene

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/09/13 DAL BENEMERITO LUCIUS
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 16/09/13 19:20 - 3015 commenti

I gusti di Lucius

Allegra è stata molestata da ragazza e odia il padre e tutti gli uomini. Una Di Lazzaro stupenda e spontanea, votata all'amore saffico, in una pellicola fashion-thriller caratterizzata da dialoghi arguti (e purtroppo qualche scurrilità) che vede una sensuale Grimaldi (mora) toccare il fondo della sua indimenticabile carriera. Le signore per bene non si fanno scrupoli di vivere appieno la propria sessualità, ma quando c'è di mezzo un'eredità ogni mezzo è lecito pur d'impadronirsene, anche fingersi quello che non si è.
MEMORABILE: La frasi argute; La Grimaldi che mostra il tergo a tutti gli invitati del party.

Daidae 15/03/21 10:11 - 3228 commenti

I gusti di Daidae

Delirante film che non si lascia mancare niente: abbiamo suore che tolgono l'abito ed entrano in affari (ma rimanendo ufficialmente suore!), ridicoli intrighi di famiglia, auto fuoriserie che vengono requisite "in strada" e altre stramberie assortite. Il cast femminile è azzeccato, quello maschile lascia un po' a desiderare. Musiche alquanto deludenti completano il tutto.

Paulaster 18/02/23 19:29 - 4534 commenti

I gusti di Paulaster

Alla morte di un proprietario d'azienda gli eredi lottano per il patrimonio. Trama da parenti serpenti con venature thriller risibili e richiami erotici gratuiti. Il trash è dietro l'angolo per via di dialoghi volutamente eccessivi e incastri poco ingegnosi. Il cast femminile è di richiamo per la bellezza e la Di Lazzaro mantiene un minimo il suo ruolo di calcolatrice; la Grimaldi che parla in napoletano è da archiviare mentre sconcertante è il personaggio della suora Quattrini. I cartelli dei titoli di coda sono l'ulteriore conferma della scarsa confezione.
MEMORABILE: Il tradimento nel letto della moglie; La Grimaldi che cala le mutande in pubblico; Il matrimonio per l'eredità.

Markus 16/06/24 11:31 - 3706 commenti

I gusti di Markus

Il periodo "patinato" di Gaburro non ha mai troppo funzionato e a dirla tutta nemmeno la "sua" musa Dalila Di Lazzaro. Il film si inserisce in quel filone da anche i ricchi piangono con venature erotiche ma il tutto fatica a decollare, complice regia scarsa e attori - alcuni persino consumati, altri figli del tempo e di mode che furono - mal diretti, a partire dall'iconica Rossy De Palma indissolubilmente legata alla figura di Almodóvar. L'opera non convince ed è a tratti tediosa, seppur salvata da momenti di involontaria comicità come la Grimaldi doppiata in dialetto napoletano.

Herrkinski 16/06/24 03:57 - 8263 commenti

I gusti di Herrkinski

Sorta di dramedy con intrighi familiari per l'incasso di un'eredità, diretta in classico Gaburro-style; le parti più seriose non reggono, specialmente perché contrapposte a numerosi momenti sarcastici materiati da battute di una miseria unica, o a personaggi buffi come una Grimaldi dall'incredibile accento finto-partenopeo e Vettorazzo nel ruolo di un ingenuo gabbato da tutti. Ne esce un lavoro né carne né pesce, nel quale si fanno apprezzare solo l'eleganza della coppia Di Lazzaro/Guérin, le musiche di Detto Mariano e qualcuna delle familiari location plurisfruttate d'epoca.

Panza 9/07/24 17:31 - 1872 commenti

I gusti di Panza

Poco prima del più lussuoso Miliardi Gaburro rappresenta il cinismo di una famiglia benestante immersa in una lotta fratricida: con un budget contenuto si rinuncia ad ambienti patinati, potendo però contare su un copione che non si prende sul serio puntando sull'ironia. Nel secondo tempo le trovate narrative sono forzate (in primis, il deus ex machina della registrazione) e si arriva a una conclusione tirata via con una brutta chiusura dove si succedono tediose didascalie. Troppo sopra le righe la De Palma, più simpatico Vettorazzo, imperdibile la Grimaldi doppiata in napoletano.

Bruno Gaburro HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina La morte è di modaSpazio vuotoLocandina AbbronzatissimiSpazio vuotoLocandina Abbronzatissimi 2 - Un anno dopoSpazio vuotoLocandina Peccati in famiglia
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Lucius • 16/09/13 19:29
    Scrivano - 9041 interventi
    Diverse le frasi "cult" nel film.
    Alcune di queste:

    - "Com'è il Vaticano signora?"
    - "Un posto come tutti gli altri, li ci sono delle persone per bene, come dovunque."

    - "Lei non sa chi sono io..."
    - "Certo, sei una stronza con un paio di chiavi nel reggiseno".

    - "Ho scoperto, sa, chi è lei..."
    - "Davvero? Lo sapevo che avrebbe indagato sul mio conto..."
    - "Cosa farà, mi denuncerà alla gestapo?"
    - "No, semmai alla buoncostume!"
  • Homevideo Lucius • 16/09/13 19:32
    Scrivano - 9041 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, la vhs originale:

    Ultima modifica: 16/09/13 19:36 da Zender
  • Discussione Lucius • 16/09/13 19:42
    Scrivano - 9041 interventi
    C'è un'altra villa da scovare.Inoltre è presente una residenza (o hotel) vista anche in Rose rosse per una squillo (ovvio, visto che il film è stato realizzato anche con scene prese da questa pellicola), solo che qui si vede meglio.

    La villa dell'Olgiata è ripresa anche in scorci inediti.
    Ultima modifica: 16/09/13 19:44 da Lucius
  • Discussione Kanon • 16/09/13 21:04
    Fotocopista - 841 interventi
    - Nel cast, va tolta la virgola dopo l'ultimo nome elencato

    - Va tolto il titolo nella sezione "titolo originale"
  • Homevideo Mco • 16/09/13 23:48
    Risorse umane - 9970 interventi
    Ottima Lucius!!
  • Homevideo Lucius • 16/09/13 23:56
    Scrivano - 9041 interventi
    Ho faticato a reperirla, ma il mio amore per la Di Lazzaro e la mia tenacia, hanno avuto la meglio!
    Ultima modifica: 16/09/13 23:58 da Lucius
  • Discussione Zender • 17/09/13 08:14
    Capo scrivano - 48103 interventi
    Ok grazie, comunque aspettate prima di segnalare cose così, nel senso che se non vedete la locandina vuol dire che non ho ancora sistemato la scheda. Sono cose che correggo abitualmente.
  • Discussione Daidae • 15/03/21 10:18
    Compilatore d’emergenza - 1358 interventi
    Nel film fa un cammeo nel finale anche Tom Felleghy, nel ruolo del rappresentante.
    Lo aggiungerei al cast
    Ultima modifica: 15/03/21 10:18 da Daidae
  • Discussione Daidae • 15/03/21 10:25
    Compilatore d’emergenza - 1358 interventi
    Per questo invece mi serve una conferma, appare nel finale come ispettore di polizia, a me sembra l'attore Gianni Franco, voi che dite?

    Ultima modifica: 9/07/24 07:56 da Zender
  • Curiosità Daidae • 29/06/23 03:16
    Compilatore d’emergenza - 1358 interventi
    Al minuto 20, il videogioco a cui sta giocando Giovanni (Vettorazzo) è "World class leader board". La versione che vediamo nel film è quella per DOS:

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images65/alcun.jpg[/img]