Agente 007 - Octopussy operazione piovra

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Octopussy
Anno: 1983
Genere: spionaggio (colore)
Regia: John Glen
Note: fa parte della serie di film dell'agente 007 (James Bond)
Numero commenti presenti: 21
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Pachidermica avventura bondiana tra le meno stimolanti di sempre. E questo al di là dell'immagine che può crearsi nella nostra mente al pensiero della bella Maud Adams che interpreta un personaggio dal nome tanto intrigante di Octopussy (crasi di octopus e pussy). Il prologo è ancora spettacolare, con Bond in fuga su di un minivelivolo semismontabile, poi però tutto si sgonfia e non bastano le inedite trasferte indiane o a Berlino Est per risollevare un copione davvero moscio e una regia che, ad esclusione di un paio di buone scene (quella con Bond appeso alla fusoliera di un aereo in volo, ad esempio) offre ben poco. Moore è ancora simpatico e piuttosto in palla, ormai a suo agio in un personaggio che fatica a riconquistare la credibilità...Leggi tutto perduta (che dire altrimenti della scena che lo vede lanciarsi di liana in liana mentre sul fondo echeggia incredibilmente l'urlo di Tarzan?), e infatti il travestimento da clown gli calza inevitabilmente a pennello. Mancano questa volta comprimari decenti, con un Kabir Bedi ingrassato ridotto a sicario mezzo scemo (quando la smetteranno quei primi piani sui suoi occhi?) e una Maud Adams smunta e priva della carica necessaria. Si vede invece più del previsto (si fa per dire) il caustico Q, che non manca di animare con 007 i consueti siparietti tra un accessorio tecnologico e l'altro. In ogni caso, una volta di più, le due ore sono una maratona faticosa che il ritorno alle musiche del solito John Berry rende ancor di più pesante. Anche con Moore comincia a tirare aria di smobilitazione...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 12/10/07 15:45 - 11768 commenti

I gusti di Galbo

Sulla falsariga dei Bond precedenti interpretati da Moore, il film si segnala per la negazione di una qualunque traccia di realismo: è quindi una sequela di mirabolanti scene d'azione (in genere alquanto inverosimili) in cui il nostro eroe usa i suoi soliti gadget da Superman. Non manca ovviamente la location esotica, che mostra un'India da cartolina: qui compare perfino l'ex tigre della malesia Kabir Bedi nei panni del supercattivo. Divertente.

Capannelle 30/01/09 10:44 - 3994 commenti

I gusti di Capannelle

Non è malvagio come regia ma manca di una sua anima. Si parte con un prologo gustoso (Moore in fuga a bordo di un aeroplano "tascabile") ma poi il ritmo cala e la prevedibilità sale. Poco da segnalare come action (l'inseguimento in macchina con una Alfa Romeo GTV6, l'aereo nel finale), qualche bella cartolina dall'India e un epilogo abbastanza deludente, col treno impazzito e il suppostone nucleare che Bond versione clown deve disattivare.

124c 4/04/09 12:32 - 2822 commenti

I gusti di 124c

Le ragioni per gustarsi questo film sono tre: la lotta fra James Bond e Sandokan (dove è guerra aperta fra Roger Moore e Kabir Bedi, qui in veste di guardia del corpo di Jourdan), la bella Maude Adams/Octopussy (che fa il bis come Bond girl dopo L'uomo dalla pistola d'oro) e l'esercito femminile di Octopussy, che ci regala scene di lotta acrobatiche e sexy. E' più un film d'avventura che di spionaggio; ricorda i classici fumetti alla Mandrake, ma Roger Moore si diverte lo stesso. Ottimi Louis Jourdan e Steven Berkoff come cattivi.
MEMORABILE: L'assalto dell'esercito di Octopussy alla villa del perfido principe Kamal (Louis Jourdan), contrabbandiere e padrone di Gobinda (Kabir Bedi).

R.f.e. 21/02/10 14:06 - 816 commenti

I gusti di R.f.e.

Il nome Octopussy non si riferisce solo all'eroina, ma anche a un colorato quanto letale Hapalochlaena Lunulata, velenosissimo polipo ad anelli blu. Non sarà uno dei migliori 007, ma personalmente trovo alquanto godibile questo Bond "esotico" ed ironico, impreziosito da tante intriganti "peperine" (Maud Adams e Kristina Wayborn in testa, entrambe di una bellezza quasi imbarazzante). Simpatica l'idea di mostrare il buon "Q", nel pre-finale, tutt'altro che insensibile al fascino femminile...

Disorder 10/11/12 13:34 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Non un brutto film, ma la sensazione è che tanto in fase di scrittura quanto di regia ci si sia un po', come dire, lasciati prendere la mano. Troppo lungo innanzitutto e poi esageratamente infarcito di eros, ironia e trovate varie (l'urlo di Tarzan, il travestimento da coccodrillo, perfino Moore vestito da clown nel finale!) non disprezzabili ma, oltre un certo limite, un po' stucchevoli. Le scene d'azione sono invece ben fatte. Non male anche la trama (sorta di sequel dell'omonimo racconto di Fleming). Comunque non tra i migliori di Moore.

Lucius 21/03/13 22:33 - 2950 commenti

I gusti di Lucius

Un mix di ironia, folklore (a tratti eccessivo) e tanta eleganza. Il folklore a tratti cozza con la suspense (nelle scene in cui è richiesta) presente anche più che in altre pellicole della serie e cozza altresì con la raffinatezza di altrettante sequenze eleganti e non patinate. Tutto sommato la visione risulta piacevole, nonostante la durata. Donne bellissime e il fascino dell'India gli altri elementi presenti.

Almicione 21/02/15 20:19 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Ancora un Bond di grande spettacolarità e di poco contenuto. Nuovamente un Bond in giro per il mondo, da Cuba all'Europa passando per l'India, per scoprire cosa si muove dietro la compravendita delle uova Fabergé. Chi lo segue dall'inizio e si è visto i precedenti episodi in breve tempo non può che trovare ripetitivi alcuni elementi (per esempio i pessimi e inevitabili giochi di parole in presenza di Q), i quali rendono stucchevoli certe parti del film. Bisogna comunque riconoscere la presenza di buone inquadrature.
MEMORABILE: La sequenza sopra il treno; L'inseguimento in auto.

Cotola 6/04/15 12:22 - 8190 commenti

I gusti di Cotola

Non è uno dei capitoli più famosi della saga bondiana, ma è comunque un piacevole intrattenimento. Gli ingredienti sono i soliti: belle donne, gadget teconologici, esotismo, scene d'azione ai limiti della realtà. Chiaramente non è il caso di aspettarsi troppo. E come tutti i film della serie (e forse anche di questo tipo) si dimentica abbastanza facilmente.

Lythops 5/09/15 10:43 - 980 commenti

I gusti di Lythops

Forse l'insulto maggiore all'intelligenza si ha con la fuga dell'uomo vestito da clown con tanto di palloncini da una Berlino della guerra fredda all'altra. Anche le scene d'azione sono assolutamente ridicole, con tanto di aeroplanino che vola come un jet in faccia alle più elementari leggi della fisica spicciola e così a seguire. Interessanti le sequenze indiane cio fa da contrappunto Q col suo laboratorio mobile che naturalmente passa sempre inosservato. Tirando le somme, la cosa più interessante è l'uovo. Belle le sequenze sul treno.

Daniela 31/12/15 00:55 - 11075 commenti

I gusti di Daniela

Va bene l'ironia, ma qui si esagera: l'intrigo prevede generali russi che parlano buffo anche fra di loro (almeno nella versione doppiata), ovetti d'oro, Sandokan, un esercito di donnine, artisti circensi e via discorrendo, mentre Bond si esibisce in tutta una serie di versioni: pilota tascabile, coccodrillo, Tarzan (con urlo), pallonaro volante, gorilla, clown... Non farsesco come Moonraker, ma ci va vicino: vuol divertire con un fuoco di fila di trovate ma l'intreccio è macchinoso, la durata eccessiva, la noia incombe: una baracconata.

John Glen HA DIRETTO ANCHE...

Rambo90 31/12/15 19:09 - 6952 commenti

I gusti di Rambo90

Un Bond particolarmente divertente, dal ritmo piuttosto scatenato e dalla trama abbastanza avvincente. Moore se la cava molto bene come sempre nel ruolo e qui è affiancato da un buon cast, in cui spiccano Jourdan e la bellissima Adams (meno incisivo Bedi). L'India è uno scenario perfetto per le avventure di 007 e molte scene action sono davvero spettacolari (come il finale sull'aereo o la scena sul treno). Non manca una riuscita ironia, più presente che in altre occasioni. Notevole.

Vito 19/04/16 15:11 - 686 commenti

I gusti di Vito

Gli 007 con Moore sono sempre ottimi. Coloratissimo e fumettoso, zeppo di scene action esagerate e tante belle donne da fare indigestione, questo Octopussy mi diverte sempre molto. Azzeccati i due villain, l'elegante Kamal Khan e lo spietato generale sovietico Orlov. Maud Adams è una strepitosa Bond girl col suo esercito di donne guerriere. Menzione speciale per il cattivissimo Kabir Bedi nei panni del perfido Gobinda.

Jena 3/09/16 18:11 - 1366 commenti

I gusti di Jena

A conti fatti uno dei migliori Bond con Moore. Si limitano le barracconate e le esagerazioni degli altri film del ciclo e si torna a situazioni un po' più realistiche. Ritornano in campo i buoni vecchi nemici (i sovietici) e il film ne guadagna. Si recupera in linearità nella trama, ambientata in un luogo esotico come l'India. Moore gigioneggia da par suo ma è più contenuto di altre volte; bene Jourdan come cattivo, troppo macchiettistico Berkoff. C'è anche Kabir Bedi/Sandokan. Potabile

Saintgifts 16/03/17 09:38 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Si parte dal titolo con un vistoso riferimento all'organo sessuale femminile (titolo che in italiano poteva essere 007 operazione Polipatata, tanto per rimanere in tema). Di belle ragazze ce ne sono tante, ma senza mai scoprirle troppo, come buona regola degli 007 dell'epoca. Ironia a palate, ironia che a me è piaciuta molto e mi fa considerare questo episodio della giusta "serietà", per un prodotto di questo tipo, con un Roger Moore che non fa più pensare al James Bond "originale" e introducendoci di fatto in un altro capitolo. Buona la regia, divertente.
MEMORABILE: Le "impennate" dell'Ape taxi; Kabir Bedi sbriciola con una mano i dadi truccati.

Giacomovie 18/03/17 10:54 - 1371 commenti

I gusti di Giacomovie

L’agente 007 deve sostituire 009, ucciso durante la lotta al traffico di diamanti. Roger Moore cerca di compensare la minore prestanza fisica con una maggiore ironia, la quale, anche se è a volte fantasiosa, diverte. Le fasi di transizione sono rese interessati e il film non annoia per la varietà di location intercontinentali e situazioni avventurose. Le tante donne presenti non solo seducono ma si battono. Come sempre, il meglio i film di questa serie lo danno alla fine, con un incremento di ritmo, tensione e spettacolo.

Taxius 18/03/17 16:44 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Divertente e forse anche troppo per essere un film di 007; la scarsa serietà della pellicola si intuisce già dal titolo che gioca su un doppio senso, per non parlare poi di quello che accade durante il film, come il Bond Tarzan o il sottomarino a forma di coccodrillo. Surreale quello che accade sull'aereo nelle scene finali. Ricco di citazioni che vanno dal già citato Tarzan ad Alien. La ciliegina sulla torta è vedere un cattivissimo Sandokan cercare di fare le scarpe a Bond. Non tra i migliori 007, ma sicuramente il più divertente. Promosso.

Darkknight 18/08/17 21:00 - 353 commenti

I gusti di Darkknight

Sottovalutato, a me è sempre piaciuto. Per una volta 007 parte dritto al sodo (invece di sprecare la prima mezz'ora in giro per il mondo senza che si capisca bene cosa succeda). Moore resta il Bond più iperbolico e insieme il più umano (grazie al suo humor), i tre cattivi sono ben assortiti (fanatico Berkoff, mellifluo Jourdan, freddo Bedi), l'action è (per l'epoca) spettacolare, le location esotiche permettono scenografie affascinanti e la canzone dei credits non è affatto male (difatti vi ha contribuito il futuro premio oscar Tim Rice).
MEMORABILE: Bond-Tarzan; Bond-clown; La residenza di Octopussy.

Matalo! 17/08/17 19:58 - 1371 commenti

I gusti di Matalo!

Bond un po' in vacca ma con ritmo. Per cui il film è tra i migliori dell'era Moore. Con alcuni richiami interni (007 spara da un corrimano come Lazenby dallo slittino, le artiste circensi come le girls di Pussy Galore). Va benissimo così, se non vogliamo un Bond serio. Indubbiamente ritmato e vivace, con Berkoff che ha imparato la lezione dei drughi ed è totalmente cattivo. Infausto doppiaggio italiano che fa parlare i russi come quelli delle barzellette.
MEMORABILE: Il coccodrillo sottomarino; 007 si traveste alla perfezione da clown in due secondi; Maud Adams.

Nicola81 6/01/20 14:38 - 2297 commenti

I gusti di Nicola81

Non sarà il migliore in assoluto, ma è senz'altro uno dei più divertenti. Una trama anche intricata, ma che tende a non prendersi troppo sul serio, arricchita da location splendidamente funzionali: quelle indiane esaltano la componente esotico/avventurosa, quelle berlinesi incorniciano i risvolti strettamente spionistici. Affiancato da una rediviva Maud Adams, Moore se la cava ancora bene e la triade antagonista è ben assortita: carismatico Jordan, macchiettistico Berkoff, glaciale Bedi. Bella la title track "All Time High" di Rita Coolidge.

Daidae 14/02/20 16:19 - 2891 commenti

I gusti di Daidae

Tra i film del famoso agente segreto è forse uno dei meno convincenti. Si parte con delle valide quanto irrealistiche scene di azione (lo stupendo aeroplano formato micro, con missile teleguidato al seguito), per proseguire con una soporifera e lunga parte nella quale comunque non mancano delle trovate divertenti come il coccodrillo finto che racchiude il nostro agente dentro. Un po' fiacco, sommariamente deludente.

Steven Berkoff HA RECITATO ANCHE IN...

Androv 4/12/21 20:30 - 59 commenti

I gusti di Androv

Uno dei punti più bassi del periodo Moore, dotato sempre di un'eccellente presenza (soprattutto se statica) ma ormai invischiato in pseudo-commedie né divertenti né avvincenti. Le gag della liana e del clown rappresentano alcuni fra i punti più bassi dell'intera saga. Inizio promettente, ma il tutto sfuma rapidamente e il finale è quasi insostenibile. Per fortuna Moore si riabiliterà con il ben più riuscito 007 Bersaglio mobile, chiudendo dignitosamente una sequela di film incentrata sulla mediocrità e sui comportamenti da maniaco sessuale, altro che tombeur de femmes!
MEMORABILE: L'inizio.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Xtron • 3/03/12 11:04
    Servizio caffè - 1937 interventi
    L'edizione MGM The best edition 2 DVD ha una durata di 2h05m22s

  • Musiche Fabiodm102 • 26/05/12 15:24
    Disoccupato - 346 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Fabiodm102 il cd della colonna sonora:

    Ultima modifica: 26/05/12 17:47 da Zender
  • Musiche Lucius • 9/08/13 00:15
    Scrivano - 8833 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale (limited edition):



    Ultima modifica: 9/08/13 07:51 da Zender
  • Musiche Ruber • 7/12/21 17:30
    Contratto a progetto - 9106 interventi
    Il bel main theme del film:
    All time high di Rita Coolidge

    https://youtu.be/bFurkDf6WXg