Un figlio a metà - Un anno dopo (2 puntate)

Media utenti
Anno: 1994
Genere: fiction (colore)
Note: Seguito di: "Un figlio a metà".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/08/10 DAL BENEMERITO RUBER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ruber 19/08/10 20:50 - 664 commenti

I gusti di Ruber

Il film ha la stessa godibilità del primo capitolo, ma questa volta, invece che negli USA, il film ha come location Parigi, dove ancora una volta Proietti dovrà andare a riprendere suo figlio dalla ex moglie e ricomporre i pezzi della sua vita privata con la nuova compagna; il cast rimane sostanzialmente invariato e questo aiuta non poco il film, visto che tutti gli attori si erano ben comportati nel primo capitolo; così come buona resta la regia. Ottimi dialoghi per un eccellente prodotto per la tv, ben confezionato.

Furetto60 26/05/13 08:18 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Orribile sequel del più decisamente ispirato primo episodio, girato evidentemente sull'onda del successo ottenuto ma con scarsità di idee. In poco tempo viene scardinato il mondo delicato e simpatico che si era creato, quasi con crudeltà, col risultato di ottenere personaggi diversi (soprattutto quello impersonato da Proietti, che sembra la metà oscura del precedente). Poco è servito cambiare location. Anzi, nulla.

Markus 28/07/15 09:21 - 3307 commenti

I gusti di Markus

Visto il successo di Un figlio a metà ecco l’obbligato “n. 2”. Non più a Miami ma a Roma (più un’incursione parigina). Le beghe del pargolo conteso tra madre e padre proseguono, ma stavolta coinvolgono marginalmente perché essendo un brodo allungato, tutto è contagiato da un lavoro di sceneggiatura che con troppa faciloneria sciorina relazioni extraconiugali, isterie adolescenziali, ritorni stucchevoli di ex amici dall'America ed eccessiva teatralità di Proietti. Il ritmo c’è e salva di molto l'opera.

Marcolino1 7/12/16 23:14 - 504 commenti

I gusti di Marcolino1

In questa seconda parte la figura del figlio conteso muta perché Bellina, divenuto adolescente anche nella vita, trasporta questo cambiamento di pari passo sullo schermo. I silenzi, la rabbia e l'introversione vengono così resi benissimo dal giovane attore nello scontro con gli attriti familiari. Pure gli altri interpreti si immedesimano nelle situazioni del vissuto e lo spettatore empatizza con loro, anche nel messaggio di speranza di una famiglia ricostruita dalle ceneri degli errori passati, dopo gli eventi orchestrati senza cadute di ritmo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.