Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/09/20 DAL BENEMERITO PAULASTER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Paulaster 24/09/20 09:27 - 3603 commenti

I gusti di Paulaster

Due fratelli alla periferia di Roma sono in bilico tra l’essere criminali e il vivere con pochi soldi. Nell'hinterland romano regna la solita ordinaria maleducazione in un piccolo quadretto familiare di chi cerca di “svortare”. Non è una storia di violenza e De Rienzo rappresenta il ragazzo di quartiere che solo l’esasperazione fa agire. Regia che esagera nella ricerca dell’inquadratura a sensazione e nel dare un tocco dark alla vicenda (si nota l’influenza del cinema di Caligari). Il quartiere in sé viene poco sfruttato, salvo qualche sottopasso o i palazzoni inquadrati dall'alto.
MEMORABILE: Le botte di De Rienzo al napoletano; L’anello alla fidanzata; La truffa del napoletano.

Nando 25/09/20 15:18 - 3629 commenti

I gusti di Nando

La voglia di trovare soldi da parte di due fratelli residenti in un quartiere periferico di Roma. Vicenda popolare con interpreti adeguati, in primis Sartoretti, che sfocia in uno sviluppo narrativo talvolta imprevedibile culminante in un finale comunque spiazzante. Forse proprio nel finale la parte musicale appare troppo marcata mentre si attuano gli sviluppi, ma nel complesso si assiste a una pellicola dignitosa.

Pinhead80 30/03/21 15:43 - 4283 commenti

I gusti di Pinhead80

Marco Bocci scrive e dirige questo film ambientato nella periferia romana, che racconta la storia di due fratelli che cercano di riscattarsi in un quartiere che non offre molte risorse. Non si fatica a provare empatia per la famiglia, e le loro vicende si seguono con passione. I personaggi sono ben caratterizzati e nel cast si distinguono per bravura Andrea Sartoretti, Giorgio Colangeli e Massimiliano Rossi. Sono proprio gli attori a far la differenza anche perché di fatto nell'ambientazione non si percepisce il degrado e il dolore che si vuole raccontare.

Galbo 16/05/22 17:35 - 11853 commenti

I gusti di Galbo

Una periferia degradata e senza molte speranze fa da sfondo alle vicende di una famiglia che vede progressivamente vacillare il proprio sostentamento. Scritto e diretto da Marco Bocci, un film che parla del progressivo impoverimento della ex piccola borghesia, i cui “margini sociali” diventano sempre più stretti. Più che la trama, non molto originale, funzionano ambientazione, caratterizzazione dei personaggi e prova degli attori, con ottime prove di Sartoretti, Colangelo e Lorenza Guerrieri.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.