A sud-ovest di Sonora

Media utenti
Titolo originale: The Appaloosa
Anno: 1966
Genere: western (colore)
Note: Aka "A sudovest di Sonora".
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/10/08 DAL BENEMERITO ENZUS79
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Enzus79 18/10/08 17:14 - 1737 commenti

I gusti di Enzus79

Nel 1870 a un mite cacciatore viene rubato uno splendido stallone indiano con il quale voleva impiantare un allevamento e vivere tranquillo. Lo rivuole a ogni costo. Film western non riuscito. Marlon Brando non è in vena così come gli altri attori. Certi spaghetti western son meglio di questo. Dispiace dirlo ma Brando meritava di essere un cowboy con più gloria.

Rickblaine 16/06/09 16:42 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Fiacca opera western con poca inventiva e inquadrature già viste e studiate. La storia è lenta e neanche il grande Marlon Brando riesce a tener sveglio lo spettatore, il quale fra una sequenza e l'altra (o pure meno) si lascia a qualche sbadiglio di troppo. Sconsigliato... meglio lo spaghetti western.

Matalo! 15/06/11 10:07 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

Sembra un film di Ferdinando Baldi con Tony Anthony, ma qui abbiamo Brando, caspita! Bella fotografia, musiche che anticipano il Mucchio selvaggio e l'enfasi artistoide di Furie, già vista in Colpo su colpo, con inquadrature stravaganti e dialoghi sentenziosi. Molto spag è passato sotto questo film, così almeno sembra. Furie rincara la dose di dilatazione e di iperrealismo da risultare ridicolo e deludente. Una bella scena; il monologo di Brando in controluce ma il testo che recita è poca cosa. Fernandez sprecato in un ruolo che Sancho avrebbe risolto meglio.
MEMORABILE: L'articolato braccio di ferro con scorpioni di Durango.

Alex1988 10/09/18 17:28 - 632 commenti

I gusti di Alex1988

Western quasi completamente cucito addosso a Brando; per quanto indubbie siano le sue capacità attoriali, questo non è uno dei suoi film più memorabili. Molto meglio, forse, John Saxon nel ruolo dell'antagonista. La confezione è buona, con una fotografia splendida, ma non basta a salvare un western poco incisivo. Francamente c'è di meglio, nel genere.

Puppigallo 1/07/20 10:06 - 4488 commenti

I gusti di Puppigallo

Come sfruttare male un grande attore. E’ questo che rimarrà nella mente dello spettatore, che si ritroverà con un Brando imbrigliato in un ruolo eccessivamente statico, riflessivo, che non dice nulla di particolarmente illuminante. Il ritmo è quasi nullo, il suo antagonista non rimarrà certo nella storia dei pendagli da forca del West e, se si escludono alcuni momenti in cui il protagonista rende il tutto più interessante con la sua personalità e la tristezza negli occhi, il resto sarà destinato a finire nell’oblio delle pellicole assai poco riuscite. Decisamente mediocre.
MEMORABILE: Brando ricorda il lascito (un mulo guercio); Nella bettola, dopo il primo litro d’un fiato “Tu sei molto furbo”. E Brando “E tu sei molto maleducato”.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.