LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/10/08 DAL BENEMERITO RENATO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Renato 11/10/08 12:20 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Discreto film col solito variegato gruppo di persone che si incontrano per mettere a segno una super rapina, in questo caso addirittura ai danni del Vaticano. I personaggi non sono per nulla approfonditi, ma almeno tutta la parte della preparazione del colpo è ben diretta. Da lì in poi però il ritmo cala. Nella trama si parla dell'ascensore che sale fino alla cupola, che sarà al centro di "Nel più alto dei cieli".

Ronax 23/07/10 20:30 - 945 commenti

I gusti di Ronax

Clone, già a partire dal titolo, di Ad ogni costo con qualche reminiscenza di Operazione San Gennaro. Miraglia dirige con professionalità ma la storia è sempre la stessa: difficile appassionarsi e scena dopo scena, finale compreso, si ha la sensazione un po' fastidiosetta del già visto. A firmare la sceneggiatura l'ancora ignoto Maurizio Costanzo mentre Enriquez confeziona le musichette adatte alla bisogna. Pidgeon è sottotono e Kinski fa Kinski. Per fortuna che c'è Ira, in un ruolo assurdo ma non importa: è comunque un gran bel vedere.
MEMORABILE: La Furstenberg in tutina da Diabolik che passeggia sui tetti di Roma.

Squash 12/09/14 06:29 - 35 commenti

I gusti di Squash

Sulla scia del successo avuto dal film di Montaldo Ad ogni costo questo ha una trama e un titolo simile; inoltre c'è un componente della stessa banda, Klaus Kinski, che come al solito essendo in gran forma pesta sempre qualcuno. Il capo questo volta è Pidgeon: vecchio e cieco, pensa ancor di migliorare la sua vita con i soldi. Bella la Furstenberg ma non riceve attenzioni dal bel Marino Masé forse qui passato all'altra sponda (al contrario di Kinski, meno bello ma più maschio). Tino Carraro, bravo in teatro, nei film viene sempre liquidato.
MEMORABILE: O tirate fuori il cannone o vi mando tutti a Gaeta! (il maresciallo si è accorto che è sparito il cannone rubato da Kinski travestito da ufficiale).

Daidae 13/06/16 12:08 - 2805 commenti

I gusti di Daidae

Sarà pure poco originale (all'epoca una miriade di film aveva come tema il colpo gobbo con la solita banda mista), ma funziona, decisamente. Cast azzeccatissimo, nessun attore sfigura, colonna sonora ottima (uno dei temi verrà poi ripreso in Milano calibro 9), belle ambientazioni romane; francamente non trovo lati negativi, in quest'opera. Avvincente il finale.
MEMORABILE: "Ho proposto di dividere in 4 ma lui non è d'accordo..."

Il Dandi 14/05/19 20:12 - 1905 commenti

I gusti di Il Dandi

Clone spudorato di Ad ogni costo, di cui non solo plagia titolo e struttura generale ma ne riprende di peso addirittura microepisodi e dialoghi. Il confronto è pero impietoso, nonostante Kinski ne ripeta quasi lo stesso personaggio. Tutto è improntato a un risparmio (le case di alcuni personaggi sono vistosamente stanze diverse della stessa) che stona con la logica glamour del caper movie. Perfino la musica di Bacalov non è che un demo casalingo (con tanto di pubblicità del Thomas Organ sui titoli di testa) di quanto farà in seguito.
MEMORABILE: Masè trova normale tentare più volte di accendersi una sigaretta nei musei vaticani (unico posto al mondo dove non si fumava nemmeno negli anni '60).

Alex1988 25/01/20 18:09 - 695 commenti

I gusti di Alex1988

"Caper movie" tipico del periodo di uscita; Montaldo, l'anno prima, aveva diretto Ad ogni costo, a cui Klaus Kinski stesso aveva partecipato. Ambientazione vaticana, plot di scarsa originalità al quale, però, il regista Miraglia sa aggiungere la giusta dose di mestiere. Curiosa la scelta di un soggetto in cui l'ideatore del colpo è un professore cieco (interpretato da Walter Pidgeon, famoso come co-protagonista in I due colonnelli con Totò). Discreto.

Reeves 4/01/21 11:24 - 394 commenti

I gusti di Reeves

E' una specie di antologia del già visto, ma dalla sua ha qualche situazione thriller inattesa, un discreto colpo di scena finale e l'ambientazione vaticana, molto piu credibile ad esempio di quella dei film tratti da Dan Brown. Walter Pidgeon sembra quasi divertirsi, ma è noto che gli piaceva molto girare in Italia. Colonna sonora interessante di Bacalov, ripresa poi in altri film come La vittima designata.
MEMORABILE: La divisione del bottino proposta (e rifiutata) nel finale...

Pessoa 23/01/21 21:26 - 1443 commenti

I gusti di Pessoa

Ennesimo film sul furto del secolo derivativo fin dal titolo, in cui questa volta l'obiettivo è nientemeno che il Vaticano. Nulla che lo distingua dai prodotti simili del periodo, se non una banda eterogenera particolarmente imbranata e una sceneggiatura tanto piena di imprecisioni da sembrare molto poco credibile. Nel cast piuttosto anonimo si distingue il solito Kinski, nonostante l'impegno poco più che sindacale. Ritmo lento che mette a dura prova l'interesse degli spettatori, non ravvivato nemmeno dal colpo di scena finale. Gli appassionati del genere possono dargli un'occhiata.

Tino Carraro HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Lucius • 16/07/12 17:46
    Scrivano - 8370 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 17/07/12 10:32 da Zender
  • Discussione Squash • 10/09/14 06:31
    Galoppino - 189 interventi
    La presenza di Kinski fa pensare che sia un sequel di Ad ogni costo, anche se di fatto non lo è.
    Ultima modifica: 15/05/19 11:36 da Zender
  • Discussione Il Dandi • 28/08/20 17:49
    Contratto a progetto - 1490 interventi
    Il soggetto del film è di Maurizio Costanzo.
    Ultima modifica: 28/08/20 17:51 da Zender
  • Musiche Reeves • 2/01/21 20:51
    Servizio caffè - 264 interventi
    Al minuto 26 c'è una versione vocale del brano che sarà poi inserito nel Concerto grosso dei New Trolls, inserito anche in La vittima designata