LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/10/09 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 11/10/09 19:10 - 11878 commenti

I gusti di Galbo

Danny e Debbie si conoscono e dopo una notte passata insieme si innamorano e decidono di convivere. Dopo alcuni mesi il loro rapporto entra in crisi. Esordio cinematografico di Edward Zwick, il film è tratto da una commedia teatrale di David Mamet. Abbastanza dettagliato nell'analizzare i rapporti di coppia attraverso una buona caratterizzazione psicologica dei personaggi, il film si avvale di convincenti interpretazioni del cast in cui spiccano molti volti noti quasi all'esordio.

B. Legnani 19/07/11 23:36 - 5198 commenti

I gusti di B. Legnani

Tiene benissimo fino all'arrivo delle feste di Natale. Fino lì tutto era fresco, brioso, simpatico, con azzeccati (seppur non inediti) spunti sulle dinamiche della coppia. Poi il film cala, fino a crollare nel banale e telefonatissimo finale, pur restando nella complessiva sufficienza (**). Dei quattro in prima fila il peggiore è Lowe, mentre la migliore è la Perkins. Divertente, benché fin troppo carico, il personaggio di Belushi.

Giacomovie 24/12/11 15:43 - 1376 commenti

I gusti di Giacomovie

Semplice, divertente ma non sprovveduta commedia marcatamente sentimentale che riesce a tenere lontano sdolcinerie varie e tratta le problematiche a cui ogni coppia può incorrere. La trama è incentrata su come la convivenza può interrompere l’idillio dell’amore (figurarsi il matrimonio), ma a parte il prevedibile lieto fine emergono anche i paralleli aspetti del sentimento dell’amicizia tra i vari personaggi. A fine visione resta inoltre il ricordo della dolcezza del viso di Demi Moore, che non ha remore nel mostrare il suo nudo splendore.

Pigro 20/08/12 10:50 - 8804 commenti

I gusti di Pigro

L’avventura di una notte si trasforma in convivenza, ma è difficile comunicare davvero, e così sono frequenti litigi e rotture: ovvero, scene dall’infinita guerra dei sessi (in cui giocano un ruolo di disturbo i rispettivi amici). Film carino, quasi un allegro con brio punteggiato di molti brani anni 80, capace di mettere a segno alcune stoccate affilate sul rapporto di coppia (e qui si sente l’origine: una commedia di Mamet), ma tendente a rimanere su una superficie piacevole e un po’ prevedibile (soprattutto nel finale).

Rambo90 2/12/13 23:40 - 7115 commenti

I gusti di Rambo90

Leggera quanto basta per essere divertente e altrettanto realistica per interessare, questa commedia di Zwick ha un ottimo inizio, una riuscita parte finale e qualche intoppo nel centro, ma coglie nel segno. Tra i due protagonisti è la Moore a svettare rispetto a un Lowe troppo statico, mentre tra i comprimari è ovviamente Belushi con la sua simpatia a risaltare maggiormente. Bene i fitti dialoghi.

Homesick 5/02/17 09:46 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Gli ultimi minuti, all'insegna di una celebrazione della libertà e dell'ottimismo tipicamente americani, recano tardivo sollievo: prima ci si è dovuti sorbire un interminabile catalogo di melensaggini, egoismi, litigi e piagnistei della vita di coppia, reso ancor più pesante dagli acidi interventi della Perkins, gelosa e frustrata, e dalle cialtronerie di Belushi, le cui battutacce da ragazzino mai cresciuto vengono presto a noia. La colonna sonora ruffianeggia in ogni circostanza.
MEMORABILE: L'immancabile scena delle feste natalizie, rovinate dai litigi di coppia.

Dusso 21/06/17 10:43 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Tipica commedia americana ricca di "sapori" Anni Ottanta con una splendida Demi Moore (che non si risparmia diversi nudi per nulla volgari) che nonostante una durata forse eccessiva risulta molto piacevole da seguire senza risultare mai mielosa ,con qualche buona canzone e un modo di raccontare le dinamiche di coppia che qui funziona. Non memorabile Belushi ma funzionante per vivacizzare il film.

Noodles 27/12/19 17:04 - 1477 commenti

I gusti di Noodles

Si tratta di una commedia senz'altro leggera, che non rischia di annoiare grazie a un ritmo veloce e a un cast brillante, perfettamente a suo agio. Questo basta a dargli la sufficienza ma non si va oltre, perché la trama è comunque piuttosto scontata e lo svolgimento in alcuni momenti scade nel banale. Anche i dialoghi non sempre convincono, specie in alcuni momenti che in teoria dovevano essere topici. Inoltre è da notare una volgarità spesso gratuita.

Edward Zwick HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 4/12/11 00:20
    Vice capo scrivano - 20304 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per Columbia Pictures/Sony Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,85:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio Dolby TrueHD 5.1: Italiano Inglese Spagnolo
    * Sottotitoli Danese Finlandese Greco Hindi Inglese Inglese NU Italiano Norvegese Portoghese Spagnolo Svedese
    * Extra Ed Zwick e Rob Lowe
    Dietro le quinte