Maria Josè: L'ultima regina (2 puntate)

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/06/10 DAL BENEMERITO GUGLY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gugly 19/06/10 13:49 - 1015 commenti

I gusti di Gugly

Storia di una reale atipica, che nell'Italia fascista si trovò a convivere con un marito debole, una corte chiusa e provinciale, con l'incubo del giogo nazista e della seconda guerra Mondiale. La Bobulova è brava a far trapelare sommessamente chiaroscuri di un'anima inquieta ma pur sempre personaggio pubblico, Molinari porta per la prima volta sullo schermo inquietudini ambigue dell'ultimo re d'Italia. Peccato che la brevità della fiction porti ad accellerazioni brusche soprattutto nel finale, veramente buttato via.
MEMORABILE: Maria Josè si interroga sui sentimenti di Umberto; il glaciale rapporto tra Umberto e il padre.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Gugly • 19/06/10 14:03
    Segretario - 4677 interventi
    Questa fiction reca la consulenza di Arrigo Petacco, che ha scritto una biografia di Maria Josè grazie alla quale è stato citato in causa proprio dai figli della stessa.
    Il motivo è presto detto, e qualcosa nella storia narrata sullo schermo trapela, se si è avuta la fortuna come me di aver letto alcune pagine di una precedente versione che gli eredi di Casa Savoia, vincendo la causa contro il giornalista storiografo, hanno fatto cancellare.

    In questa versione, in sostanza si affermava che solo la primogenita Maria Pia, molto somigliante al padre, fosse figlia di Maria Josè ed Umberto, peraltro nata con una rivoluzionaria (per i tempi) tecnica di inseminazione artificiale (ideata da un medico ebreo); Maria Gabriella e Vittorio Emanuele, molto simili tra di loro, sarebbero invece frutto dell'amore mai sopito tra l'ex regina ed il cugino acquisito Amedeo d'Aosta, il c.d" Eroe dell'Amba Alagi", intepretato nella fiction da Urbano Barberini. Infine l'ultimogenita Maria Beatrice, in effetti veramente dissimile dai fratelli, sarebbe stata frutto di un legame con un diplomatico portoghese.
    In effetti ce ne era abbastanza da scatenare malumori, senza contare i mormorii sulla presunta onmosessualità di Umberto II, mormorii raccolti anche da altri biografi, e su cui Mussolini aveva fatto ipotizzare un dossier per ricattare casa Savoia.