Marco Polo (8 episodi)

Media utenti
Anno: 1982
Genere: fiction (colore)
Note: Coproduzione Italia, USA, Francia, Inghilterra e Austria andata in onda su Raiuno.
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/03/09 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 6/03/09 11:54 - 3700 commenti

I gusti di Capannelle

Sceneggiato TV di otto puntate che racconta la storia del leggendario viaggiatore veneziano. Fu tra le prime grandi produzioni girate in Cina e occupò quasi tredici mesi di riprese. Attori di spessore tra i quali Gielgud (il doge) e Lancaster (il Papa). Buona la regia anche se qualche prolissità si nota. Belle musiche di Morricone che compone una colonna sonora degna di questo nome.

Galbo 8/03/09 09:48 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Al di là dell'importanza storica del prodotto (forse la prima produzione televisiva internazionale girato in parte in Cina), lo sceneggiato di Giuliano Montaldo benchè realizzato con indiscussa professionalità si è rivelato piuttosto deludente. Scenografia ed ambientazione impeccabili ma una certa freddezza narrativa e scarso spessore dei personaggi. Occasione in parte perduta anche considerato il livello del cast coinvolto.

Markus 2/12/11 09:02 - 3254 commenti

I gusti di Markus

Lento e infinito sceneggiato di gran successo, cui va dato il merito di aver fatto conoscere al grande pubblico la storia di Marco Polo. Rivisto oggi, è quasi insopportabile per la lentezza della messa in scena, ma certamente il prodotto è figlio di un certo modo di concepire le fiction in forma didascalica e congiunta alla recitazione teatrale di concetto. Ken Marshall appare furbamente un po’ troppo “piacione”, ma si sa che gli sceneggiati furono un prodotto destinato soprattutto a casalinghe con il fazzoletto in mano.

124c 5/12/11 15:13 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Sceneggiato tv sulle imprese del famoso viaggiatore veneziano, che raggiunse la Cina e la fece conoscere nel nostro paese. Buone le musiche di Ennio Morricone, che hanno quel tono di stupore e drammaticità che serve al prodotto. Discreto e variegato il cast, a cominciare dall'interprete, che è abbastanza convincente. Mi era molto piaciuta la parte che parlava dell'amicizia fra Marco Polo e il figlio ammalato di Kublai Khan, ma anche i dialoghi fra il mercante e il Khan stesso. Prodotto classico che si lascia guardare con un po' di nostalgia.

Nicola81 5/11/13 18:32 - 1924 commenti

I gusti di Nicola81

Il kolossal degli sceneggiati Rai ha come punti di forza proprio l'imponenza della messa in scena, l'accuratezza della ricostruzione, la grandiosità dei paesaggi e il livello degli attori coinvolti (alcuni, però, relegati in ruoli troppo scarni). A funzionare meno è proprio la storia, potenzialmente interessantissima ma che alterna momenti altamente riusciti a intermezzi francamente noiosi. Più che buono, per carità, ma con una regia più incisiva e un ritmo più sostenuto avrebbe rasentato il capolavoro. Belle le musiche di Morricone.
MEMORABILE: La ristrettezza di vedute della Chiesa; Il rapporto con Kublai Khan e il figlio; Il finale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.