Le notti di Salem (2 puntate)

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Salem's Lot
Anno: 1979
Genere: fiction (colore)
Note: La versione televisiva (da noi chiamata "Gli ultimi giorni di Salem") dura 3 ore. Esiste anche una versione cinematografica di un'ora e trenta. Aka "Gli ultimi giorni di Salem's Lot". Da Stephen King. Seguito da "I vampiri di Salem's Lot"
Numero commenti presenti: 23
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caesars 3/05/07 17:12 - 2654 commenti

I gusti di Caesars

Tratto da un buon romanzo di Stephen King, risente un po' troppo della sua origine televisiva. La storia è interessante e realizzata bene da Tobe Hooper, ma in alcuni punti pare evidente che debba essere inserita una pausa pubblicitaria. Il look del vampiro ricorda un po' troppo il Nosfetatu di Murnau/Herzog ma è comunque efficace. Gli attori se la cavano egregiamente a partire da David Soul per finire con l'anziano James Mason. La versione televisiva da me visionata, tramessa negli anni '80, s'intitolava "Gli ultimi giorni di Salem's Lot".

Undying 30/10/07 14:03 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Per essere stato concepito come film TV (molto più lunga l'edizione integrale) Le Notti di Salem svolge egregiamente il suo dovere: in virtù della discreta mano del regista (un Hooper né ottimo né pessimo) e delle buone location, fotografate con una tendenza (ovvia data la tematica) alle scene crepuscolari e notturne. Attori discretamente convincenti e qualche effetto (per l'epoca) speciale, riescono a tenere desta l'attenzione dello spettatore. Il film risente, ad ogni modo, della necessaria opera di "riduzione" rispetto alla versione TV.

Lovejoy 5/01/08 16:06 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Bella versione di un classico di King. Hooper firma una pellicola davvero convincente, sotto tutti i profili. Sia su quello visivo (anche se oggi magari gli effetti speciali possano risultare datati) sia su quello contenutistico. Per non parlare del cast, tra i migliori di sempre. Mason è semplicemente indimenticabile; Soul e gli altri sono in forma strepitosa. Da riscoprire.

Herrkinski 6/07/08 20:33 - 4969 commenti

I gusti di Herrkinski

Premetto che per il momento ho visto solo l'edizione cinematografica, quindi quella di più breve durata. Questa versione resta comunque una discreta trasposizione dal romanzo kinghiano, mantenendone quasi tutti i punti più significativi. Hooper è bravo a creare la giusta atmosfera spettrale, tra la nebbia, la casa misteriosa, le apparizioni dei vampiri, creando un clima di mistero e suspence che culmina nell'apparizione del mostruoso vampiro Barlow (una specie di Nosferatu dal colorito livido e dagli occhi spiritati). David Soul se la cava.

Patrick78 17/01/09 11:49 - 357 commenti

I gusti di Patrick78

Film dall'impatto sfacciatamente televisivo. Tobe Hooper si è perso in Texas mentre stava girando TCM e purtroppo non lo ritroveremo quasi più! Una tremenda trasposizione del romanzo di King, con effetti speciali anche dovuti al contesto tv davvero pietosi e un'apparizione del vampiro nella magione del bravo (almeno lui) Mason da carro carnevalesco. Tutta da ridere l'apparizione del bambino alla finestra. Un grande regista dovrebbe capire quando smetterla e dunque possiamo dedurre che Hooper non lo sia affatto! Si riprenderà con Tunnel dell'orrore.

Sabryna 19/06/09 01:16 - 225 commenti

I gusti di Sabryna

Film senza infamia e senza lode. Sarebbe stato impossibile ricreare la stessa magica atmosfera del libro (peraltro di mole piuttosto consistente), con le sue descrizioni particolareggiate e le sue tenebrose atmosfere. Ad ogni modo, dal celebre regista di The Texas Chainsaw Massacre ci si aspetterebbe ragionevolmente di più. Hooper qui non dà il meglio di sè, utilizza effetti speciali da baraccone; i suoi vampiri hanno un che di carnevalesco, per non parlare del "rigenerato" Nosferatu. Meglio impiegare il tempo leggendo l'originale di King.

Homesick 4/07/09 11:09 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Salem, tradizionale città delle streghe, diventa teatro di vampirismo in questo film tratto da un romanzo dell'inesauribile Stephen King. L'origine televisiva è palpabile, Hooper leviga i rozzi estremismi dei suoi primi (e più interessanti film) e cura di più la confezione, abbellita con effetti speciali (il vento medianico, le apparizioni) che preludono a Poltergeist. Soul non è troppo credibile come parapsicologo sulle tracce di Van Helsing, mentre l'anziano Mason è ieratico araldo di un Nosferatu con dentoni da licantropo e grottesco make up.

Stubby 16/07/09 13:55 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Il libro è stupendo ma la versione cinematografica no! Mi dispiace ma non ci siamo proprio, completamente rovinato il romanzo di King. Si salta di palo in frasca, non viene rispettato l'ordine temporale delle cose, molti personaggi di rilievo sono cancellati o liquidati, le caratterizzazioni dei protagonisti sono completamente diverse. Di buono c'è il make up del vampiro, ma pure lui non rispecchia affatto il personaggio del libro. Qui c'è bisogno di un remake.

ShangaiJoe 7/10/09 15:46 - 32 commenti

I gusti di ShangaiJoe

Ottimo esempio di come trasporre un'opera del maestro King su piccolo schermo. Tutto perfetto, dagli attori, passando per la capacità di sintesi, fino agli splendidi effetti speciali. Mai visto un vampiro tanto spaventoso quanto cianotico. David Soul si conferma un attore di grande talento. Da vedere rigorosamente nella versione integrale. Non male il seguito, da evitare il remake.
MEMORABILE: Tutti i momenti in cui compare il sig. Barlow.

Cotola 1/11/09 23:38 - 7406 commenti

I gusti di Cotola

Ispirandosi ad un romanzo (non male) di King, Hooper gira una discreta pellicola di genere che divertirà gli amanti dell'horror ma che a tratti manca un po' di mordente. Il ritmo, infatti, non è sempre molto alto e la sceneggiatura poteva essere più incisiva. Gustosa la prova di James Mason.

Galbo 4/11/09 07:03 - 11314 commenti

I gusti di Galbo

Opera di produzione televisa realizzata da uno dei registi più votati alla corrente splatter del cinema americano. Il film rappresenta una delle migliori trasposizioni di un romanzo di Stephen King nonchè un prodotto di buon intrattenimento. Riusciti sia l'ambientazione che la regia; molto azzeccati gli effetti speciali.

Trivex 24/08/10 11:22 - 1474 commenti

I gusti di Trivex

Un gran classico vampirico, la cui impostazione d'origine (il piccolo schermo) tradisce alcune velleità irrisolte. Con qualche spunto davvero malvagio e controverso, l'elemento forte è costituito dai bambini infettati dal morso; sono cattivissimi e incutono impressione e disturbo. Pur con tutti i limiti del caso, Hooper riesce a sviluppare la storia come piace a me, seguendo le regole generali comportamentali dei non morti (le croci, il consenso per introdursi nelle abitazioni, etc..), con qualche riserva per i momenti svolazzanti (i vampiri come fantasmi).

Buiomega71 15/12/10 23:54 - 2212 commenti

I gusti di Buiomega71

Hooper viene anestetizzato dal formato televisivo e i suoi deliri visivi dimezzati per una narrazione spesso lenta e pertinente al piccolo schermo. Se il Barlow "nosferatiano" fa il suo viscido e terrifico effetto, alcuni passaggi sono quasi degni della Valle dei pini. Dando a Hooper quel che è di Hooper restano la vampira che si risveglia nell'obitorio, il ragazzino che appare alla finestra nella sequenza più onirica e hooperiana dell'intero serial e casa Marsten data suspirianamente alle fiamme. Piu dubbi che entusiasmi; continuo a preferire il remake.
MEMORABILE: Lewis (come il nonno di Non aprite quella porta) seduto sulla sedia; La cameretta dei "mostri" di Mark; Dzundza marito cornuto e vendicativo.

Giùan 18/10/11 13:36 - 2879 commenti

I gusti di Giùan

Visionata la versione cinematografica. Hooper, dopo gli esordi duri sporchi e cattivi, dimostra di saperci far anche con la Tv e l'adattamento di un "mattone" come quello di King (con tutto quel che la commissione si porta dietro, in termini di offerta "razionale" e perdita di autorialità). Il nostro Tobe infatti concepisce un'opera solida e se il parossismo, suo tratto peculiare, vien meno, di personale ci mette un certo gusto ironico, un atmosfera onirica rimarchevole e delicate citazioni: il Nosferatu di Schreck/Murnau. Nel cast biondo Soul e scuro Mason.
MEMORABILE: Le apparizioni dei bambini Vampiri alla finestra; I dialoghi tra lo Sceriffo e Mr Barlow.

Rambo90 11/01/12 17:23 - 6276 commenti

I gusti di Rambo90

Per essere un film televisivo l'impatto è buono e questo è sicuramente merito della regia di Hooper, che riesce a creare bei momenti di tensione e un'atmosfera molto simile a quella del libro. Soul se la cava come protagonista ma la scena gli viene "rubata" dal grande James Mason nei panni di Straker, mentre la figura di Barlow il vampiro, per quanto raccapricciante nel make-up, rimane troppo sullo sfondo. Insomma, tra alti e bassi un film sicuramente godibile.
MEMORABILE: Tutta la parte a Villa Marsten.

Pinhead80 25/09/12 18:18 - 3837 commenti

I gusti di Pinhead80

L'edizione cinematografica non sfigura rispetto alla versione per la tv, anche se sono evidenti alcune pecche (su tutte la mancanza dell'introduzione che porta lo spettatore a trovarsi di fronte personaggi e cose buttate lì). Per il resto funziona bene, regalando anche qualche buon momento di terrore (inquietante l'apparizione dei bambini alla finestra).

Lucius 15/03/15 15:36 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Tanto fascinosa la sceneggiatura quanto scarsa la fattura (prettamente televisiva), pertanto non resta che fare una media. Tobe Hooper alle prese con un progetto dalle forti potenzialità, sulla carta, si cimenta in una produzione dalla regia imbarazzante. Se però ci si lascia andare alla storia sorvolando anche sui trucchi dozzinali delle lenti a contatto, si approderà a un finale degno di nota.

Minitina80 20/02/17 16:33 - 2272 commenti

I gusti di Minitina80

Discreto horror che necessita di esser visto con particolare dedizione e attenzione per poterne cogliere le singole sfumature, anche le più piccole in quanto la destinazione televisiva ne smussa le angolature. Hooper lo dirige bene e anche se non calca mai veramente la mano riesce a creare una sottile tensione e curiosità. Avvicinandosi alla conclusione la componente puramente horror diventa preponderante e lo stesso Hooper osa di più. Non perfetto, ma comunque vedibile una volta e nella versione non mutilata.

Rufus68 3/05/17 23:55 - 3015 commenti

I gusti di Rufus68

Senza infamia e senza lode. La storia procede lenta e prevedibile, ma con un certo piglio dettato dal mestiere, nonostante l'incombente mediocrità dettata dal taglio televisivo. Il protagonista vampirico, saccheggiato da Murnau, è, tuttavia, parecchio debole. Attori dignitosi; Mason, la cui classe proviene da un'altra epoca, è al di sopra di tutto e tutti.

Von Leppe 23/11/17 16:12 - 1016 commenti

I gusti di Von Leppe

Ottime le scenografie della vecchia casa, sia l'esterno (stile Psyco) che gli interni fatiscenti. Riuscite le scene che vedono in azione i vampiri. Azzeccata la coppia macabra composta dal vampiro di Reggie Nalder e dal suo assistente James Mason. Non male neanche l'idea di dare al vampiro le sembianze di Nosferatu (l'anno prima era uscito il remake di Herzog), anche perché la trama parla sempre di casse provenienti da lontano, riadattando la trama di Dracula, operata da Stephen King nel suo libro da cui è tratto questo film.

Jurgen77 1/10/18 10:21 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

Opera "televisiva" girata dal maestro dell'horror USA Tobe Hooper. Malgrado nella sua forma originaria sia un film "televisivo", risulta ben fatto. Non è facile rappresentare un'opera tratta dai romanzi di King. Tuttavia il clima è cupo, teso e gotico. In certi momenti si assaporano atmosfere da film "Hammer". Il vampiro poi, è totalmente ispirato al Nosferatu di Murnau e Herzog. Da antologia alcune scene dei vampiri che appaiono alla finestra. Sottovalutato.

Pesten 9/12/19 13:31 - 632 commenti

I gusti di Pesten

Il romanzo è molto valido per via delle atmosfere descritte e Hooper, nonostante sia uno che preferisce portare su schermo storie più violente, riesce comunque nell'intento di ricreare in maniera più che decente le succitate atmosfere, tanto che in più di un passaggio sembra proprio di vedere quanto scritto da King trasformato in immagine. Ci sono alcuni punti forse leggermente lenti e vuoti, quasi da soap, ma essendo concepito per la tv ci sta. Ottimo Mason; peccato invece che il personaggio di Barlow (anche se iconico ormai) si veda poco.
MEMORABILE: La colonna sonora, bella e sottovalutata.

Lupus73 26/05/20 01:41 - 504 commenti

I gusti di Lupus73

Dalla penna di King e la regia di Hooper riecco il paese di Salem con la sua nefasta fama (un passato con eccidio di streghe), ma stavolta al centro c'è una casa maledetta che ospita un vampiro/antiquario con gregario/socio (tema ripreso formalmente in Ammazzavampiri). Dopo decenni di Dracula impomatati torna il vampiro modellato sul Nosferatu del '22 (qualche mese dopo il remake herzoghiano). Piccolo gioiellino che rispolvera il gothic classico alla maniera dell'horror americano, ma la versione che merita è quella da 3 ore della serie tv.
MEMORABILE: Lo scrittore protagonista, un David Soul appena uscito dalla serie Starsky e Hutch; La casa del vampiro.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Rebis • 21/01/15 10:11
    Comunicazione esterna - 4289 interventi
    Su Wikipedia dicono che la versione cinematografica è più violenta rispetto a quella tv, e ricordo che su Nocturno forum si parlava di questi dettagli aggiunti. Nella sezione Curiosità un utente parla persino di un finale diverso. Prima o poi mi deciderò a fare un confronto (ad oggiho visto solo la Theatrical).
  • Homevideo Zender • 21/01/15 14:36
    Consigliere - 43818 interventi
    Interessante, Rebis, non sapevo assolutamente. La cosa significa che anche in Usa la versione cinematografica ha parti in più rispetto a quella tv, buono a sapersi.
  • Discussione Leodream90 • 23/01/15 17:32
    Disoccupato - 30 interventi
    Zender ebbe a dire: Grazie Leodream90, tutto chiaro. E di cosa, grazie a voi per i chiarimenti :) Ho ridato un'occhiata alla versione integrale in DVD e di sicuro non si tratta di un doppiaggio "firmato", probabilmente è a cura di una società minore (come la Cinitalia o la Sincrovox) ... interessante che Marco Guadagno abbia un ruolo in entrambi: su uno dei due fratellini Glick nel doppiaggio cinematografico (a cura della C.V.D.) e su Mark nel doppiaggio televisivo :P
    Ultima modifica: 22/02/15 00:45 da Leodream90
  • Discussione Leodream90 • 3/11/15 16:08
    Disoccupato - 30 interventi
    Caesars ebbe a dire: Confermo che appena riesco darò un'occhiata alla registrazione in mio possesso e controllo se appaiono dati di doppiaggio (possibile. All'epoca i titoli di coda venivano trasmessi, non come ora che appena iniziano parte la pubblicità). Caesars, scusa se ti scoccio, non è che poi hai avuto modo di dare un'occhiata alla tua registrazione per controllare se compaiono i dati dell'edizione italiana? Ho messo insieme un discreto numero di doppiatori ma mancano proprio le voci di Soul, Mason e Bedelia che nei crediti potrebbero esserci in quanto principali :D
  • Discussione Caesars • 3/11/15 16:21
    Scrivano - 10219 interventi
    Scusa Leodream90, ma proprio mi è passato di mente. Appena riesco ci guardo. Non scocci affatto, anzi se fra qualche giorno non vedi aggiornamenti da parte mia torna pure alla carica...
  • Discussione Caesars • 19/11/15 08:39
    Scrivano - 10219 interventi
    Come si suol dire: meglio tardi che mai. Ecco gli unici dati che sono riuscito a trovare sui titoli di coda: Edizione Italiana: F.C.M. Direttore doppiaggio: Carlo Marini Ecco il fotogramma (pessima qualità, e mi sono scordato di far sparire il "contatore" dallo schermo)
  • Discussione Leodream90 • 19/11/15 14:59
    Disoccupato - 30 interventi
    Caesars ebbe a dire: Grazie mille Caesars, davvero impagabile, sei stato gentilissimo!!!!!!!!!!!
    Ultima modifica: 19/11/15 14:59 da Leodream90
  • Homevideo Buiomega71 • 5/09/16 20:58
    Pianificazione e progetti - 21657 interventi
    Per chi è interessato c'è il dvd spagnolo (con audio e sottotitoli anche in italiano) della durata di 183' https://www.amazon.es/gp/product/B007B3268I/ref=ox_sc_act_image_1?ie=UTF8&psc=1&smid=A1AT7YVPFBWXBL
  • Homevideo Von Leppe • 23/11/17 13:03
    Call center Davinotti - 943 interventi
    Il dvd spagnolo Impulso records: audio italiano, spagnolo, inglese sottotitoli italiano e altre lingue disco 1 dura 1:31:56 con un trailer all'inizio disco 2 dura 1:32:06 con spezzoni all'inizio che riassumono la puntata precedente Immagine a 1:09:06 disc 1
    Ultima modifica: 24/11/17 07:25 da Zender
  • Discussione Lupus73 • 26/05/20 01:51
    Servizio caffè - 8 interventi
    Ho avuto modo di vedere la versione estesa in doppio DVD, un buon lavoro di restauro. In ogni caso penso che la versione breve non meriti la visione perché troppo lacunosa e tagliata, oltretutto mancante del vero finale.