Imma Tataranni - Sostituto procuratore (6 puntate)

Media utenti
Anno: 2019
Genere: fiction (colore)
Note: Tratta dai romanzi di Mariolina Venezia e trasmessa su Raiuno dal 22 settembre al 27 ottobre 2019.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/10/19 DAL BENEMERITO NICOLA81
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Nicola81 30/10/19 23:15 - 2002 commenti

I gusti di Nicola81

Annunciata come la risposta femminile a Montalbano, rispetto al quale assume toni più leggeri ma si lascia seguire piacevolmente grazie alla travolgente simpatia della Scalera. Il giovane carabiniere Lapice è una spalla piuttosto imbambolata, ma sono godibili anche Buccirosso in veste quasi seria (il procuratore capo), la Ronchi cancelliera e amica un po' svampita, la Azzariti figlia adolescente. Una insolita ambientazione (la Basilicata) fa da sfondo a trame gialle piuttosto ingarbugliate, con un filo conduttore che attraversa tutte le puntate.

Gugly 5/11/19 19:09 - 1016 commenti

I gusti di Gugly

Il pm Tataranni ha un piglio deciso, sforna battute taglienti e si veste in modo discutibile, ma spesso ci azzecca. La Scalera indovina il personaggio ma anche il contorno aiuta (Gallo e Bucirosso una garanzia, i giovani carini) con lo sfondo di una magnifica Matera; gialli ben congegnati e non banali (si parla anche di criminalità e scorie smaltite illegalmente) mentre ci chiediamo se con Calogiuri...
MEMORABILE: Il procuratore della Repubblica: "Le occorre una scorta". Tataranni "Grazie ma mi basta mia suocera".

Max73 23/09/20 00:36 - 13 commenti

I gusti di Max73

Fiction buonista e femminista (anzi,"anti-maschilista") con il pretesto di una trama poliziesca. La protagonista è bruttarella e matura, ma "seduce" il belloccio molto più giovane di lei (anche se solo nei suoi sogni: altrimenti come potrebbe illudersi di essere sempre e comunque "migliore" dei suoi coetanei maschi?). Insomma, il solito campionario di molte fiction (si vedano quelle interpretate dalla Pivetti o dalla Littizzetto). Davvero deprimente vedere Cesare Bocci, il Mimì Augello "femminaro" del Commissario Montalbano, partecipare a questa operazione ipocrita.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Kaciaro • 5/11/19 18:50
    Galoppino - 486 interventi
    Come mai la rai punta su una brava attrice simpatica e non belloccia e giovane stavolta??che stia uscendo un po' di meritocrazia?? Matera stupenda ??