Dal tramonto all'alba 2 - Texas blood money

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: From dusk til dawn 2 - Texas blood money
Anno: 1999
Genere: horror (colore)
Note: sequel dil "Dal tramonto all'alba" e prodotto da Tarantino e Rodriguez
Numero commenti presenti: 11
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 13/06/07 09:43 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

L'idea dei mascalzoni che, seppure vampirizzati, nondimeno seguitano a rapinare la banca varrebbe da sola la visione. Se poi ci si sofferma sull'esilarante motivazione che spinge Danny Trejo ad azzannare il primo malcapitato (il pipistrellone da lui inevstito era... suo fratello!) ce n'è abbastanza per una succulenta visione notturna. Certo, senza un genio allo script e un mago dietro la camera il godimento è assai più epidermico e superficiale, ma coi tempi che corrono non si butta via nulla.

Undying 17/12/07 23:38 - 3840 commenti

I gusti di Undying

CRASH - BANG - BANGBANG - BANGBANGBANG - RATTATATATAT- CRASH - BOOOUUMMM. Più o meno la sceneggiatura di Spiegel doveva essere stata scritta così: per onomatopeica. Perchè la sostanza del film si riduce ad un ammasso di esplosioni e scontri a fuoco che ti viene voglia di costringere il regista ad ascoltarsi, per 72 ore filate, la bella canzone di Fabrizio Moro ("Pensa"). Citazioni palesi (e banali) a Raimi (i corpi in liquefazione dei vampiri, l'apertura con Campbell) e Hitchcock (l'immancabile doccia di sangue). Il regista di porno è Spiegel...

Patrick78 15/01/09 11:42 - 357 commenti

I gusti di Patrick78

Buon sequel direct to video prodotto dai due fratelli di cinema Tarantino e Rodriguez. Praticamente sulla stessa scia del primo episodio, il film di Scott Spiegel è quasi un remake e questa non necessariamente è una nota negativa, anzi... Il cast di caratteristi fa il suo sporco lavoro, così come la KNB che ci delizia con effetti splatter da far invidia a moltissimi prodotti di serie A. Certo il rischio di un certo deja vù è sempre dietro l'angolo, però le qualità del film sono innegabili. Da giudicare in un contesto di cinema da "periferia". Buono.

Piero68 25/08/11 11:06 - 2768 commenti

I gusti di Piero68

La forza del primo della serie stava nella sorpresa di trovarsi di fronte all'improvviso cambio di genere. Oltre ovviamente alla bravura di attori come Keitel, Clooney o la Lewis. Qui non c'è niente di tutto ciò, anche se devo ammettere che regia e fotografia sono di gran mestiere. Segno che Spiegel ci ha messo solo il nome e i produttori (Tarantino e Rodriguez) ci hanno messo il resto. Senza pretese e con una cast di attori della serie "ma questo dove l'ho già visto?". Non lo consiglio affatto.

Werebadger 13/10/11 20:08 - 270 commenti

I gusti di Werebadger

Un sequel così così, privo però del "mordente" (termine appropriato!) del capostipite, vede protagonista un gruppo di banditi (tra cui l'indimenticabile ex T-1000 Robert Patrick) i quali, nonostante la vampirizzazione, decidono di persistere nel loro obbiettivo (una rapina). Questa volta Tarantino e Rodriguez sono solo produttori, ma la loro mano si avverte, le atmosfere pulp e da crime story che si respirano nella pellicola sono tipichamente loro. Vedibile, nel complesso.
MEMORABILE: Il cane pompato con gli steroidi; A un uomo viene cacciata la testa in mezzo a due sbarre e rimane vivo.

Kekkomereq 13/12/11 21:25 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Ritornano i vampiri della coppia Tarantino Rodriguez, ma questa volta le originali battute del primo vengono messe da parte. Questa volta non c'è un locale di spogliarelliste per camionisti, ma una banca e un bottino da rubare. Qualche buon momento la regia riesce a mostrarcelo, ma sceneggiatura scarsa e cast non convinto del tutto; non va per niente bene per il sequel di un buon film come Dal tramonto all'alba.

Nando 5/07/13 13:55 - 3484 commenti

I gusti di Nando

Rapinatori vampirizzati in una narrazione splatter che s'ispira al primo episodio senza averne l'appeal e il cast imponente del precedente. Complessivamente è quasi potabile, tra sparatorie e azzannamenti vari. Certo il lieve tocco di Tarantino è quasi percettibile.

Viccrowley 13/05/14 02:33 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Sequel indiretto dell'adrenalinico film di Rodriguez, questo secondo capitolo parte decentemente ma svacca tristemente dopo pochi minuti a causa di uno script miserrimo e di personaggi intrisi di idiozia. Un peccato, perché Spiegel, in passato membro della combriccola di Raimi, le idee registiche le ha (si veda il suo divertente Intruder). Non bastano però alcuni guizzi della macchina da presa o il solito prezzemolino Trejo a imbastire un horror decente. Effetti speciali scadenti e un Robert Patrick svogliato completano l'opera.
MEMORABILE: Il cameo di Bruce Campbell alle prese con una torma di pipistrelloni in ascensore.

Herrkinski 21/01/15 02:40 - 5193 commenti

I gusti di Herrkinski

Film che segna il ritorno di Spiegel dopo l'interessante Intruder. A dir la verità, il regista nella prima parte pare voler citare i padrini Rodriguez e Tarantino fin troppo, tra musiche identiche, introduzione dei trucidi protagonisti e dialoghi da pulp; per fortuna gradualmente Spiegel dimostra il suo mestiere (pur tra varie citazioni) con un uso creativo della mdp e un buon ritmo. Buona la fotografia e gli SPFX, meno la CGI, comunque non troppo abusata; cast gustoso (con cameo di Campbell) per un sequel non all'altezza ma comunque potabile.

Anthonyvm 26/05/19 00:16 - 2013 commenti

I gusti di Anthonyvm

Col film precedente ha in comune ben poco (di fatto solo il titolo e Danny Trejo). Spiegel è un bravo regista, ma in questo caso sembra voler imitare Rodriguez/Tarantino e la pellicola risulta spersonalizzata e piatta. Anche la storia, che parte da un discreto set up, si infiacchisce strada facendo, arenandosi in una seconda parte banale e poco gore, neanche lontanamente comparabile con il brioso e scatenato terzo atto del primo capitolo. Cast sprecato (Bruce Campbell in un modestissimo cameo nell'inutile prologo). Si passi al terzo film.
MEMORABILE: Bruce Campbell attaccato da un'orda di pipistrelli; Danny Trejo attacca; L'improponibile eclissi solare che si prostra alle necessità dello script.

Lupus73 15/08/20 14:15 - 630 commenti

I gusti di Lupus73

Sequel superfluo che segue il genere mex-crime & vampires sulla scia del successo del film di Rodriguez (qui co-produttore con Tarantino). Stavolta la parte vampiresca è fusa fin dall'inizio con quella crime e gli elementi di entrambi i generi risultano piuttosto banali, se si eccettua qualche buona idea (tipo l'eclissi). Girato ai limiti del film tv, con SFX piuttosto bruttini e mimiche/movimenti dei vampiri piuttosto forzati e ingenui (da far sembrare più avanti quelli dei vecchissimi film Hammer). Meglio vedere una volta di più l'uno, o se proprio volete un sequel passate al tre.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Undying • 17/12/07 23:57
    Scrivano - 7630 interventi
    * Scott Spiegel (il regista), classe 1957, è stato compagno di studi di Raimi tanto che compare come attore proprio nel film La Casa (1982). Nel sequel La Casa 2 (1987) ricompare come attore e contribuisce alla sceneggiatura del film (anche se di fatto si tratta di un remake del primo capitolo).

    ** Il primo film compiuto da Spiegel, Intruder (1989) vede collaborare Raimi (addirittura recitano entrambi i fratelli, Sam e Ted) e di nuovo Campbell. Si tratta di un allucinato giallo/horror che sembra rimandare ai classici italiani (senza alcuna ammissione da parte del regista) per via di alcune sequenze gore (una trapanazione del viso che ricorda Paura nella Città dei Morti-Viventi e Rosso Sangue) e per una motivazione del killer labile e poco realistica (caratteristica di buona parte dei gialli italiani).

    *** Nel film prodotto da Rodriguez e Tarantino, ovvero questo Dal Tramonto all'Alba 2, Scott Spiegel cita per l'ennesima volta Raimi: aprendo il film con Bruce Campbell (la prima vittima in ascensore) e citando la liquefazione dei Dèmoni "di Candor" (quelli de La Casa, ovviamente) nelle sequenze pressoché simili di decomposizione cui vanno incontro i banditi-vampiri nel finale.

    **** La scena di omicidio sotto alla doccia, cui va incontro Maria Checa, è un chiaro e banale omaggio a Psycho.

    ***** Scott Spiegel si permette un cameo alla Hitchcock, interpretando il ruolo (subliminale) del regista di film hard, ucciso dal fratello di una pornostar.
  • Homevideo Undying • 18/12/07 00:14
    Scrivano - 7630 interventi
    DVD catalogo Cecchi Gori.

    Formato video 1.85:1 anamorfico
    Audio in dolby digital 5.1 (italiano inglese).

    Tra gli extra tre misere schede biografiche.

    Qualità del riversamento discreta.

    Consigliato l'acquisto nel cofanetto cumulativo a 4 dischi ( 1 di extra e i tre capitoli della serie) sempre a firma Cecchi Gori.
    Ultima modifica: 18/12/07 08:14 da Undying
  • Discussione Zender • 18/12/07 00:50
    Consigliere - 43594 interventi
    Undying ebbe a dire (nella sezione HOMEVIDEO):
    DVD catalogo Cecchi Gori.
    Formato video 1.85:1 anamorfico
    Audio in dolby digital 5.1 (italiano inglese).
    Tra gli extra tre misere schede biografiche.
    Qualità del riversamento discreta.
    Consigliato l'acquisto nel cofanetto cumulativo a 4 dischi ( 1 di extra e i tre capitoli della serie) sempre a firma Cecchi Gori.

    Bè, considerato che sta per uscire il tuo commento che (spoiler interno) massacra questo film (fine spoiler interno) non posso che apprezzare la serietà con cui comunque consigli l'acquisto del cofanetto. Davvero apprezzabile, Undying, complimenti!
    Ultima modifica: 18/12/07 08:51 da Zender
  • Discussione Undying • 18/12/07 13:50
    Scrivano - 7630 interventi
    Nel complesso Dal Tramonto all'Alba ha una sua ragione.
    Il primo film è davvero interessante e merita d'esser visto.
    Pertanto se qualcuno fosse interessato, e dato che i gusti sono -fortunatamente- personali, il cofanetto Cecchi Gori a 4 dischi (gli extra sono relativi al primo film della serie) è messo in circolazione ad un costo davvero contenuto (meno di 30 €).
    Il disco singolo costa, invece, 17 €...

    In questo senso è consigliabile l'acquisto dei 4 dischi.
    Ultima modifica: 18/12/07 21:51 da Undying
  • Discussione G.Godardi • 19/12/07 21:08
    Call center Davinotti - 667 interventi
    Il psuedo sequel ha fatto veramente pena anche a me(unica cosa carina è la citazione di Psycho),mentre ho apprezzato molto il prequel anbientato nel far west.