A casa con i suoi

Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/05/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mascherato 4/05/08 00:06 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Un neologismo: heimlich movie. Si tratterebbe di un transgenere che punta su elementi ricorrenti, sì da risultare "familiare" allo spettatore che ne anticipa gli snodi narrativi. Nonostante l'etimo tedesco possa lasciarlo presumere, quindi, non c'è nulla a che vedere col vocabolo "casa" presente nel titolo italiano di questa commedia di Tom Dey. Che familiare lo è: una commedia sentimentale con due protagonisti ed un parterre di comprimari che costituiscono la vera forza del film. Peccato che deboli siano proprio i personaggi principali.

Ciavazzaro 6/10/09 09:43 - 4768 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Sulla carta funziona (c'e pure la brava Kathy Bates), ma dopo l'inizio il film diventa scialbo e prevedibile. Il cast, pur impegnandosi discretamente, non riesce ad offrire molto e come già detto dopo poco la storia traballa e fa acqua da tutte le parti.

Galbo 10/10/09 05:59 - 11587 commenti

I gusti di Galbo

I figli che superati abbondantemente i 30 anni vivono ancora felicemente in casa con i genitori sono stati l'argomento del bel film francese Tanguy. In quel caso si giocava la carta della satira e del paradosso; in questo film americano, lo stile narrativo è quello di una commedia tradizionale che regala momenti divertenti anche se la sceneggiatura appare abbastanza convenzionale e non priva di tempi morti come in alcune divagazioni che sembrano avere poco a che fare con il tema portante del film.

Didda23 6/07/12 17:39 - 2310 commenti

I gusti di Didda23

Rifiutare di lasciare il nido familiare, con i tempi che corrono, sembra essere una costante crescente delle nuove generazioni: fortunatamente la tematica viene affrontata con ironia e comicità, abbandonando filosofiche congetture sociologiche che avrebbero appensantito il plot. La coppia protagonista viene offuscata dalla brillante prova dei comprimari (in particolar modo dalla bella Zooey e dalla eccellente Bates). Qualche lungaggine di troppo non pregiudica la bontà del progetto.

Parsifal68 27/09/16 12:48 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

I genitori di un figlio bamboccione pagano una donna affinché lo faccia innamorare di lei e quindi farlo andare via di casa. McConaughey è simpatico come sempre e la commediola è meno sciocca della media, ma rientra tra quelle per le quali sin dall'inizio si sa dove si andrà a parare. Lieto fine scontato dunque, ma è un film che si può vedere e che fa sorridere. La Jessica Parker fa la sensuale, ma è decisamente bruttina.

Lou 30/06/17 23:39 - 1031 commenti

I gusti di Lou

Il tema dei "bamboccioni" che non si decidono a lasciare la casa dei genitori a quanto pare è di grande attualità pure in America, anche se nel film di Dey è solo il pretesto per l'ennesima commedia a stelle e strisce neanche troppo divertente, scontata e ripetitiva. Il cast è importante e vede in ruoli di secondo piano addirittura Kathy Bates e l'interessante Zooey Deschanel, simpatica e stranita.

Domino86 20/04/20 09:30 - 571 commenti

I gusti di Domino86

Siamo nel classico della commedia americana quindi chi cerca originalità può dedicarsi ad altro. Nel complesso il film è buono e tutto è ben gestito, dalla risata al coinvolgimento emotivo dello spettatore circa l'amore. Siamo di fronte a un format più che collaudato, che difficilmente delude e che anche in questo caso risponde alle aspettative.

Daniela 3/07/20 01:14 - 10197 commenti

I gusti di Daniela

Ultratrentenne, il bel Tripp non si decide a lasciare il nido, con gran sconforto dei genitori che assumono una "specialista" in grado di far sviluppare la voglia di indipendenza dei bambinoni ormai cresciuti... La stesso spunto da cui i francesi hanno saputo costruire una commedia deliziosa come Tanguy viene declinato negli USA come l'ennesima scialba commedia sentimentale con tanto di traumi pregressi a giustificazione del comportamento del protagonista. Di fronte a tanta banalità e ruffianeria, a prevalere è l'uggia per lo spreco di un cast troppo lussuoso considerato il prodotto.

Ultimo 10/12/20 21:15 - 1444 commenti

I gusti di Ultimo

Una commedia piuttosto banale, che sfrutta il tema dei trentenni che non vogliono staccarsi dai genitori per costruire una trama piuttosto scontata. I protagonisti se la cavano e grazie a qualche momento divertente si arriva alla sufficienza. Nella seconda parte cala il ritmo, forse per mancanza di idee. Mediocre, ma si può rivelare guardabile in una serata tranquilla.
MEMORABILE: I momenti in barca; La partita a paintball; Il morso del delfino

Matthew McConaughey HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.