LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Il JFK del titolo va inteso non tanto come l'acronimo del presidente quanto un riferimento chiaro al film di Oliver Stone che ebbe il merito di riportare agli onori delle cronache (con tutta la potenza del grande cinema) un caso controverso ancor oggi ricco di zone oscure coperte dal segreto governativo. Ciò che mostra il documentario sono esattamente i fatti e le testimonianze che costituirono la base del capolavoro di Stone, nelle quali abbiamo tuttavia l'occasione di vedere - attraverso filmati preziosi e in alcuni casi inediti - i veri volti dei protagonisti della pellicola, dal procuratore...Leggi tutto Jim Garrison (Costner nel film) a David Ferry (Joe Pesci), da Lee Harvey Oswald (Gary Oldman) a Clay Shaw (Tommy Lee Jones). Anche gli attori rispondono comunque a diverse interviste in quello che di fatto diventa uno strano mix tra un dietro le quinte della pellicola e una riproposizione del materiale a cui Stone ha attinto, diviso in capitoli e montato con buon mestiere. Orientarsi nel ginepraio di ipotesi nate a ripetizione dopo l'attentato non è facile, ma anche nel documentario si nota la medesima pregevole chiarezza espositiva che fu una delle grandi qualità dell'opera di Stone. Priva della spettacolarità di quest'ultima, lì accresciuta anche da un montaggio straordinario che vinse uno tra gli Oscar più meritati di sempre, l'inchiesta porta alla luce i tanti interrogativi cui non si è potuta dare una risposta sottolineando l'ampia confutabiltà delle tesi sostenute dalla famigerata Commissione Warren, i risultati della quale non hanno finora convinto che una minima parte del popolo americano. Ritorna la questione del proiettile "magico" (mirabilmente spiegata nel film da Costner con tanto di lavagna a supporto), ritornano le tante testimonianze di chi quel 22 novembre 1963 stava assistendo a Dallas al passaggio del corteo presidenziale e vide distintamente sparare dalla cosiddetta "collinetta ebosa" (altro che i proiettili di Oswald dai piani alti della biblioteca), ritornano i supposti incroci tra CIA, FBI e mafia sottesi alle figure di Ferry, Oswald e Shaw. Largo spazio anche alle parole del "vero" Jim Garrison (che vediamo prodursi più volte in attacchi calibrati e precisi ai documenti della Commissione), a Castro e ai comunisti, mentre più sospesa nell'ambiguità e nel mistero resta la figura del vicepresidente Johnson (che giurò per sostituire Kennedy alla sua morte). Insomma, chi conosce il film si ritroverà perfettamente nel documentario, che ne diventa una sorta di ampliamento utile per passare idealmente dalla finzione cinematografica alla realtà e che offre un gran numero di testimonianze filmate di notevole interesse. Il punto di vista è comunque lo stesso di Stone, quindi non ci si aspetti di scoprirvi qualcosa di diverso...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/10/17 DAL BENEMERITO MINITINA80 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 4/09/20
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Minitina80 8/10/17 13:20 - 2344 commenti

I gusti di Minitina80

Documentario che nasce dalle ceneri del lavoro di Stone, il cui compito è approfondire le diverse tesi sull’assassinio di Kennedy, nessuna delle quali veramente rassicurante. Chiama in causa pareri di giornalisti e personaggi autorevoli dell’epoca, oltre al vero Jim Garrison e altri nomi coinvolti direttamente o indirettamente nella vicenda. Materiale raro e interviste a persone ormai scomparse lo rendono prezioso e interessante e aiuterà ognuno a farsi un’idea su un fatto storico su cui non è mai stata fatta veramente luce.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.