LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/11/08 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 20/11/08 09:33 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Diciamolo subito: il film merita una visione, ma solo per la bulgara Emily Crawford, lap dancer professionista dalle forme scolpite e rilucenti. Il resto è invece un irritante plagio amatoriale di Showgirls: non solo stessa trama, ma addirittura stessi ruoli, stesse situazioni e dialoghi identici, con una maggiore indulgenza al soft-core e un banale risvolto thriller. Tra i comprimari, la rediviva Belfiore e il reality-showman Barret; Ottaviano Dell'Acqua è maestro d'armi.

Mco 23/07/09 14:43 - 2135 commenti

I gusti di Mco

L'artigiano Mattei questa volta fa cilecca, confezionando un filmetto in digitale che viene spacciato come sexythriller ma che in reltà si rivela una nient'affatto eccitante reiterazione di balletti "al palo" con finale nemesiaco. Le attrici non sanno cosa sia la sensualità, pur mostrandosi quasi sempre senza veli e il fast forward del lettore soccorre a più riprese l'incallito spettatore. Difficilmente digeribile, anche per gli appassionati del bis italico.

Luchi78 1/02/11 17:00 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Deriva di un film porno, senza l'hard-core, sostituito da penosi balletti al palo (chiamarli lap-dance sarebbe offensivo) e scene di sesso simulato con tanto di effetti flash a segnalare l'incredibile passione... Il plagio di Showgirls è evidente (e pensare che era difficile peggiorarlo)!

Panza 6/12/13 20:41 - 1488 commenti

I gusti di Panza

Pasticciata, insalvabile versione italiana del film Showgirls. Noi, per mostrare il lato più sordido di queste ragazze nei night club, mettiamo un Hugo Baret che dice volgarità a mezzo film (da non perdere la selezione delle ragazze). In più è stato aggiunto un risvoltino thriller risolto in un finale... piccante?! Tecnicamente è stato usato il digitale, ma i titoli di testa sono sbordati e il primo suicidio non torna proprio come fotografia. Scene di sesso squallide e altamente penalizzate dalla regia. Balletti al palo infiniti.

Lucius 19/05/19 20:27 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Corpi femminili carichi di desideri irrefrenabili sessuali, in continuo movimento pelvico... l'occhio attento dello spettatore eterosessuale troverà certamente qualche compiacimento, in questo gran brutto film. Eppure la voluttuosa Emily Crawford ha un totale controllo del suo corpo che quasi quasi fa elevare (di poco) l'intera operazione. Gli uomini non sono meno quanto a movenze sexy, ma è terribile l'intero girato, con dialoghi imbarazzanti e una ost da sale a luci rosse.

Herrkinski 23/06/19 14:53 - 5023 commenti

I gusti di Herrkinski

Sorta di rivisitazione di Showgirls (plagiato anche in alcuni dialoghi) con un labile subplot thriller/revenge non dissimile da La puritana di Grassia (giusto per restare in tema); la maggior parte del minutaggio è composto dai nudi della Crawford, sia durante i noiosissimi balletti che in vari amplessi softcore, con ampio spazio anche per i ridicoli deliri misogini di Baret e giusto pochi minuti dedicati alla parte noir per giustificare un film altrimenti del tutto velleitario. Confezione da straight-to-video, nonostante il mestiere di Mattei.
MEMORABILE: Le ridicole apparizioni dell'arabo.

Markus 23/06/19 17:29 - 3251 commenti

I gusti di Markus

I chiaroscuri di chi professa nei night-club; la non sempre felice "vita" professionale delle ragazze che ci ballano. La ridanciana summa del film si condensa in un dialogo tra il padrone del locale e un'aspirante danzatrice di lap-dance, che dopo aver elencato le scuole e i corsi fatti si sente rispondere dall'uomo: "Qui abbiamo bisogno di puttane!". Bruno Mattei invita a nozze (coi fichi secchi, sia chiaro) lo spettatore bramoso di nudità gratuite e di grasse risate trash; inutile cercarvi del buono: non c'è! Solo per completisti.

Didda23 23/06/19 20:28 - 2282 commenti

I gusti di Didda23

Un tardo Mattei in linea con la qualità delle produzioni del periodo, uscito direttamente in home-video. La storia è semplice e ripetitiva per trequarti di film, con le vicende di spogliarelliste in uno squallido nightclub (nel film il proprietario si vanta invece dell'elegenza). Poi, nel finale, Mattei opta per un repentino cambio di rotta che sfocia nel thriller (senza grosse soddisfazioni). Poco riuscito nel complesso, salvato quantomeno dal mestiere di Mattei con inquadrature non entusiasmanti ma corrette. Un'opera figlia del proprio tempo.
MEMORABILE: Il suicidio; Le scene erotiche in piscina con assurdo spreco di Champagne; L'infimo stupro.

B. Legnani 23/06/19 19:34 - 4688 commenti

I gusti di B. Legnani

Plagio di Showgirls, dal quale ruba persino alcune battute. La materia è quella che è, per cui il risultato (e la conseguente valutazione) sono quello che sono. L'artigiano Mattei sa usare la macchina da presa, ma con sceneggiature come questa non si può andare lontano, visto che si punta più che altro sulle volgarità espresse ripetutamente dal protagonista maschile e da scene di nudo che vengono pure a noia.

Cotola 26/06/19 23:55 - 7449 commenti

I gusti di Cotola

Terribile versione italica di Showgirl che a tratti sfiora il plagio: certi dialoghi e situazioni sono pesantemente riciclati. C'è anche una parte thriller relegata agli ultimi cinque minuti (dico: ultimi cinque minuti!). Gli spettatori più avveduti non ci metteranno molto a capire chi sia il personaggio principale e quali siano le sue motivazioni. Per il resto il film non è altro che una serie di spogliarelli stantii e squallide scene di sesso che, come da prammatica, non possiedono la minima componente erotica.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Daidae • 5/05/19 19:58
    Contratto a progetto - 864 interventi
    È uscito in DVD per "30 Holding", codice EAN: 8027253131482
    Ultima modifica: 5/05/19 20:01 da Daidae
  • Discussione Zender • 19/05/19 07:59
    Consigliere - 43506 interventi
    Sì, ricorda che è un film non per le sale, quindi due o tre massimo (possibilmente le più importanti).
  • Discussione Zender • 19/05/19 13:42
    Consigliere - 43506 interventi
    Ok, benissimo.