6. Sodoma's ghost

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1988
Genere: horror (colore)
Note: Serie "Maestri del thriller" (Lucio Fulci presenta). Aka "Il fantasma di Sodoma", "I fantasmi di Sodoma", "The ghosts of Sodom" ma non "Sodoma's ghosts".
Numero commenti presenti: 29
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Deepred89 3/05/07 13:07 - 3259 commenti

I gusti di Deepred89

Uno dei punti più bassi raggiunti da Fulci. Attori e scenari realmente squallidi, storia brutta e banale con finale orribile, musiche inascoltabili. Anche Fulci sembra fare di tutto per non impegnarsi: dirige con svogliatezza e limita lo splatter ad un cadavere in decomposizione. Da evitare con cura.

Undying 10/05/07 00:13 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Ce ne vuole del fegato, per rivedere questo film (del quale si vanta Jessica Moore, molto più in parte nei precedenti film erotici tipo il massaccesiano Eleven Days, Eleven Nights). Al Cliver (Pierluigi Conti, l'unico vero attore ingaggiato) compare per qualche secondo, del quale ha vaghi ricordi (menziona la sequenza dell'orgia, emblema del titolo, girata - pare - in totale confusione). Il disordine narrativo spicca (lo scherzo "temporale", la pellicola deus ex machina risolutrice in chiusa), per poi congiungersi con le penose interpretazioni.
MEMORABILE: L'orgia (filmata dai nazisti) che si conclude nel sangue...

Cotola 30/03/08 23:54 - 7406 commenti

I gusti di Cotola

Ignobile film fulciano che dopo un inizio delirante prosegue sulla stessa strada per tutta la durata della pellicola offrendo allo spettatore risibili e flebili perversioni da fumettone di bassa lega ma soprattutto tantissima noia. Regia al minimo storico, sceneggiatura su cui è meglio stendere un velo pietoso (i protagonisti non sanno il numero della polizia!!!) ed attori da filodrammatica. Insomma niente e nessuno si salva in questa ignobile porcheria. C’è poco da fare, si tratta del peggior Fulci di sempre!

Caesars 5/05/08 08:57 - 2654 commenti

I gusti di Caesars

Ne avevo letto tutto il male possibile, ma chissà perché pensavo che qualcosa di salvabile ci fosse: bene, sbagliavo completamente! Film del tutto inguardabile, dove non c'è nemmeno l'ombra di un'idea che possa sollevare anche solo parzialmente le sorti della pellicola. La regia latita e la storia è totalmente assurda. Meglio dimenticare velocemente questo filmaccio e consigliare ad altri d'impiegare meglio il loro tempo.

Herrkinski 15/05/08 14:36 - 4969 commenti

I gusti di Herrkinski

In effetti uno dei peggiori Fulci. Per qualche motivo me lo ricordavo meglio, invece dopo averlo rivisto devo dire che il film è di una noia mortale e certe sequenze che dovrebbero essere perverse suscitano invece solo qualche risata di scherno. Fulci ci mette il minimo impegno possibile e il buon Robert Egon che fa il nazistone non basta a risollevare un film fallimentare. Poco gore e pieno di cose viste e straviste. Anche la location lascia abbastanza a desiderare. Pessimo.

Samtam90 21/07/08 21:22 - 56 commenti

I gusti di Samtam90

Un film ignobile di un regista horror ormai decaduto. L'idea di base, anche se di certo non originale, non sarebbe fra le peggiori; ma la sceneggiatura è troppo puerile (il gioco di carte con il fantasma, le scene di nudo), inconcludente (il finale non ha un nesso logico con le scene precedenti e la vicenda, di fatto, non ha un senso) e piena di buchi logici (la villa è disabitata da 40 anni, ma ricca di provviste. I fantasmi fanno la spesa?). La regia assente e gli interpreti mediocri chiudono un quadro a dir poco disastroso.

Ciavazzaro 7/07/08 12:30 - 4754 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Orrendo. Come il buon Fulci abbia potuto dirigere questa porcheria ce lo chiediamo tutti. E pensare che in questo suo ultimo periodo il regista ha sfornato ottime pellicole come Alice, Un gatto nel cervello. Peccato. Penosa l'interpretazione degli attori, i nazisti sadici (!) e il finale che fa proprio arrabbiare.

Daidae 29/01/09 06:57 - 2720 commenti

I gusti di Daidae

Avete presente non dico il Fulci anni 70, ma quello dei primi anni 80 coi discreti Luca il contrabbandiere, Manatthan baby e via dicendo? Bene, è sparito per lasciare il posto a un Fulci decadente, che gira un film che potrebbe benissimo essere stato firmato da Lamberto Bava. Attori squallidi (in particolare quello con la faccia efebica che interpreta il nazista giovane), scenografia penosa, scene senza senso (perché l'attrice riccia perde la faccia?)... un disastro su tutta la linea. Zero spaccato.

Ghostship 27/04/09 20:47 - 394 commenti

I gusti di Ghostship

Forse il peggior Fulci in assoluto. La trama è risibile, gli attori tutti spaesati e poco dotati, le location povere e non c'è nemmeno un po' di sano splatter a salvare la baracca. Anche se ogni tanto si intravede qualche movimento di camera o qualche idea che potrebbero far pensare a Lucio, nel complesso si tira allo sbadiglio.

Funesto 5/10/09 14:44 - 525 commenti

I gusti di Funesto

Mio Dio, ma è atroce! Quasi mai ho visto un horror così confusionario, mal diretto, forzato (oh! Vedi un disco muoversi da solo e pensi sul momento che il suo contenuto sia l'unico mezzo che possa farti evacuare?) e mal fotografato (mai vista una fotografia tale! Pare che il "fotografo" Tessicini si sia addirittura impegnato a fare questo lavoro da cani!). Vabbè, tralasciando la legnosissima recitazione (ah, magari fosse quello l'unico difetto!), non c'è NULLA da salvare. Lo splatter? Un cadavere putrefatto! Non vale nemmeno *. Oh, Fulci!
MEMORABILE: L'ombra della svastica del cancello proiettata dai lampi mentre la Moore sclera: unico momento suggestivo; il corpo decomposto (perchè marcisce subito?)

Brainiac 6/11/09 23:00 - 1082 commenti

I gusti di Brainiac

Voglio condividere con voi il mio torbido segreto: ho visto e rivisto questo film. L'ho visto anche alla moviola, nonostante fosse pessimo. Per devozione a Fulci? No, Fulci è ok, ma non è per quello. Perchè è in sostanza un film d'assedio? No, mi piacciono i film con i personaggi asserragliati, ma neanche questa è la vera ragione. Il motivo per cui ho visto mille volte questo film, il motivo per cui m'incollava allo schermo nei passaggi notturni sulle tv private è... le tette di Jessica Moore. Statuarie, artistiche, bellissime. Ecco, l'ho detto.
MEMORABILE: La discesa dalle scale di Jessica Moore mentre si riallaccia la camicia jeans, quel "qualcosina" da salvare in un vero e proprio filmaccio.

Ilfigo 23/03/10 12:07 - 75 commenti

I gusti di Ilfigo

Lucio Fulci non è un regista che amo particolarmente, però nonostante questo film sia una boiata pazzesca, risulta mediocramente interessante (non per i seni al vento) dato che non mi ha annoiato per niente. Sicuramente il regista ha fatto di meglio. Scene da salvare pochissime. Più che mettere paura questo fa ridere...

Enzus79 28/04/10 14:37 - 1736 commenti

I gusti di Enzus79

Pur non essendo un fan sfegatato di Lucio Fulci, questo "Sodoma's ghosts" mi ha proprio deluso, sotto tutti gli aspetti. Inutile rimarcare il fatto che gli attori sono tutti al limite del detestabile e che non c'è nessun filo logico nella storia. L'unica cosa positiva è la durata...

Losciamano 28/04/10 14:44 - 112 commenti

I gusti di Losciamano

Innanzitutto è un film di tutto rispetto, pur essendo in fin dei conti mediocre. La storia è interessante e la suspence è presente in quasi tutte le scene, insieme alle immancabili "incoerenze" narrative che distinguono i film di serie-B quanto le scene "sporche" (di quelle comunemente chiamate "fuori luogo" ce ne sono parecchie). Comunque Fulci lo si vede molto ispirato rispetto ai suoi seguenti lavori. Inserisce psichedelia, estremismo, atrocità e misticismo. Per me, il migliore della serie.
MEMORABILE: L'inizio. Il gioco delle carte e la pistola.

Rickblaine 1/05/10 18:28 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Un film che presenta molti difetti, nella storia, nel cast e nei contorni. Quello che salva questa opera è la mano del regista, che in diverse circostanze riesce a suscitare curiosità e sospetto nelle ambientazioni con inquadrature sopra le righe. Peccato la banalità.

Homesick 25/04/11 08:43 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Parlar male di un lavoro firmato Fulci è molto doloroso, ma in questo caso non ci si può proprio astenere a causa della storia goffa e confusa, l’estrema inopia di mezzi ed effetti speciali – immancabili vermi e liquami che fuoriescono dai cadaveri – e l’inettitudine degli attori; la zampata del regista colpisce solo nella sequenza della roulette russa, in cui per un attimo si torna a respirare una certa tensione. In possesso di cotanto busto, in altre epoche Jessica Moore (aka Luciana Ottaviani) sarebbe probabilmente stata la modella prediletta dei più grandi scultori.
MEMORABILE: La faccia di Al Cliver ubriaco nel delirante prologo.

Pinhead80 8/04/11 00:56 - 3837 commenti

I gusti di Pinhead80

Tremendo film del compianto maestro Lucio Fulci. Tutto è assolutamente farsesco, dall'improbabile sceneggiatura all'altrettanto orribile recitazione degli attori. Ovviamente di brividi neanche a parlarne. La storia è di quelle da prendersi a schiaffi per tenersi sveglio da tanto è noiosa e lo spettatore si augura che tutti i protagonisti vengano fatti fuori per porre termine alla tortura. Una macchia nella carriera di Fulci.

Bergelmir 21/04/11 23:39 - 160 commenti

I gusti di Bergelmir

Un film mediocre in modo preoccupante e girato senza alcun interesse da un Fulci forse stanco, forse svogliato, comunque non in vena di lavorare. Semplice giustapposizione di scene erotiche, case infestate, manierismi sado-nazi senza alcun senso né gusto. Insignificante, solo per completisti.

Saintgifts 18/10/12 23:16 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Visto che, oltre dirigerlo, ne ha firmato il soggetto e la sceneggiatura, credo non ci siano scusanti per Fulci. Immagino che ci si sia abbandonati alla peggior grossolanità pensando che il finale potesse giustificare tutto, ma non è così. Il film è più che brutto anche nei particolari più insignificanti, quelli dove sarebbe bastato poco per girarli con una cura accettabile, sintomo questo di grande svogliatezza, fretta nel concludere, senza tentare di ripetere una solo scena. I giovani attori sono senza colpe e coraggiosi nel prestarsi al gioco.

Il Gobbo 12/11/12 22:11 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Ahinoi, povero Fulcione, brancolante in cerca di un'idea un po' più articolata dello spunto iniziale, fra Shining dei poveri (molto poveri) e inopinata resurrezione del nazi-erotico. Anche a glissare sulle amenità (la musica para-dixieland rifatta con la pianola Bontempi, il cadavere lasciato a decomporsi in soggiorno come chiunque farebbe) non c'è davvero niente da salvare. Insomma, nulla... qualcuno ha detto "tette"?

Otis 3/02/14 23:31 - 40 commenti

I gusti di Otis

Film senza capo né coda, incoerenze logiche, effettacci speciali buttati lì senza senso, nudi femminili per tenere un po' fermo lo spettatore maschile. Sì, perché se si eccettua la scena della partita a carte, che ha una certa tensione, il resto non ha niente che possa interessare. Neanche la povertà della storia, che poteva bastare per un cortometraggio, giustifica Fulci, che con materiale simile ha tirato fuori pellicole di tutto rispetto. Svogliato, inconcludente, insensato.

Taxius 21/05/15 02:20 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

E' il tipico filmetto creato per le tv private e rappresenta il punto più basso della carriera di Fulci. Non lo si può neanche definire horror in quanto si vedeno più seni che fantasmi. La recitazione è tremenda, la colonna sonora ridicola e la regia aberrante. La trama non ha ssolutamente senso, tanto che ogni due minuti viene naturale chiedersi "perché farsi del male a guardare questa roba". In quanto a bruttura siamo ai livelli di Paganini horror.

Minitina80 24/07/15 08:52 - 2272 commenti

I gusti di Minitina80

Fulci stesso lo definì il suo peggior film e dopo averlo guardato non gli si può dare torto. Il suo ultimo periodo, però, ha avuto il pregio di avere ottime idee che purtroppo venivano stroncate malamente da produzioni miserrime o fallimentari. Il Fantasma di Sodoma non fa eccezione; l’idea di base dove cinema e realtà si fondono indistintamente in un ipotetico sogno non è affatto male, ma i limiti sono evidenti e il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Faggi 15/05/16 02:45 - 1479 commenti

I gusti di Faggi

Passo falso di Fulci e risultato ai limiti dell'inguardabile. Non sembra realizzato da lui ma da un dilettante allo sbaraglio con una cricca di amici ubriachi (dal comparto tecnico al cast). Lo si guarda per curiosità (vista la firma), per farsi due risate (se si è nello spirito giusto) e poi metterci una pietra sopra. Nient'altro da osservare.

Gabigol 14/03/17 08:37 - 409 commenti

I gusti di Gabigol

Il peggior film della sua carriera, a detta dello stesso Fulci. Inutile dire che il concept della casa infestata, stavolta atta a stimolare le pulsioni sessuali più perverse, sia poco originale e fallace già in partenza; non basta neanche il mestiere di Fulci - si veda l'ottima scena della partita a carte - per salvare in corner un film che paga carissimo attori ingessati, dialoghi sconclusionati e uno sviluppo narrativo soporifero e incresciosamente statico. Si salva qualche generosità fisica delle attrici per mantenere desta l'attenzione.
MEMORABILE: La folle euforia edonistica pre-bombardamento delle fasi iniziali; La partita a carte con l'ufficiale tedesco.

Hearty76 30/04/17 20:56 - 220 commenti

I gusti di Hearty76

Incuriosito dalla presenza d'un giovanissimo Sebastian Harrison (sì, il Satomi dei live action di Kiss me Licia de noantri), ho visionato questo orrore del piccolo schermo. Ecco, s'è rivelato tra i peggiori visti in tutta la mia vita. Tipica produzione lenta e macchinosa degli anni '80, dal sapore ben più casereccio che commerciale. Il gruppo di ragazzetti pruriginosi sembra preso di straforo da un episodio dei telefilm giovanili di quegli anni. Se in quella villa ci fossero stati dei fantasmi sarebbero fuggiti senza esitare durante le riprese.
MEMORABILE: La pessima recitazione generale; Gli effetti tutt'altro che "speciali"; Il finale tra i più insulsi della storia.

Rufus68 29/11/17 20:32 - 3015 commenti

I gusti di Rufus68

Malinconico horror che non sa dove andare a parare, fra richiami (fuori tempo massimo) ai nazi movie e spruzzatine sexy. Le vicissitudini produttive hanno, forse, danneggiato Fulci, ma occorre riconoscere che la vacuità di trama e situazioni (la ridicola orgia iniziale) nonché lo scarso valore dei protagonisti non lasciano spazio alla minima rivalutazione. Solo lo sguardo torbido della Ottaviani, di cui possiamo peraltro ammirare la sodezza delle carni, merita l'eventuale curiosità dello spettatore.

Alexpi94 20/08/18 03:25 - 186 commenti

I gusti di Alexpi94

Anche stavolta a farla da padrona è la noia, ma a differenza degli altri "Lucio Fulci presenta" manca del tutto quel pizzico di comicità involontaria (in grado di rendere più potabili diversi capitoli della saga). Soliti attori modesti, ritmo fiacco e livello estetico desolante (sconcertante il fatto che il film sia stato diretto da Fulci in persona). Sconsigliatissimo!

Marcolino1 10/08/19 13:43 - 497 commenti

I gusti di Marcolino1

Nel subconscio il regista avrà conservato La casa di Raimi (l'arrivo in macchina alla villa, la ragazza urlante alla finestra) e qualcosa degli erossvastica, ma lungi dal rip-offare, fa affiorare la sua personalità, giusto un poco, senza emergere totalmente come in altre ben più gloriose occasioni. L'idea del rimpiattino tra passato e presente e l'imbruttimento grottesco dei nazisti sono elementi non malvagi, ma già visti altrove. La crudeltà centra il bersaglio nella seduzione sadica e in un'effettaccio "putrido"; ma Fulci stavolta non si è sprecato.
MEMORABILE: La bobina polverosa ritrovata nella villa; Ci si aspettava la sua proiezione come nella Casa di Raimi... e invece nulla.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Daidae • 23/11/18 21:13
    Compilatore d’emergenza - 856 interventi
    È uscito in vhs per "Formula home video", una successiva edizione sempre in vhs per "Avo film" È uscito in dvd per "Avo film"
    Ultima modifica: 23/11/18 22:27 da Daidae
  • Homevideo Buiomega71 • 23/11/18 21:18
    Pianificazione e progetti - 21657 interventi
    In realtà la prima edizione home video italiana è della Formula home video
    Ultima modifica: 23/11/18 21:20 da Buiomega71
  • Homevideo Daidae • 23/11/18 22:26
    Compilatore d’emergenza - 856 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: In realtà la prima edizione home video italiana è della Formula home video La aggiungo alla lista,grazie per la precisazione.
  • Discussione Carlitos • 19/04/20 22:40
    Galoppino - 54 interventi
    Come dichiarato da Mario Bianchi in varie interviste, Fulci assegnó al regista il completamento di “dettagli” di alcune parti di SODOMA’S GHOST. Alla fine peró ,sempre da dichiarazioni, Bianchi gli giró quasi tre quarti del film. Proporrei di aggiungere il suo nome.
  • Discussione Zender • 20/04/20 08:09
    Consigliere - 43818 interventi
    Bisogna poterlo verificare da almeno più di una fonte.