3ciento - Chi l'ha duro... la vince

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Meet the Spartans
Anno: 2008
Genere: comico (colore)
Note: Aka "3 ciento chi l'ha duro la vince"
Numero commenti presenti: 21
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Niente da fare: la coppia Aaron Seltzer/Jason Friedberg (quella di HOT MOVIE ed EPIC MOVIE) continua a portarci a credere che la parodia made in Usa sia un affare privato dei fratelli Zucker e di pochissimi altri. Pur non raggiungendo gli esiti catastrofici di EPIC MOVIE, 3CIENTO non può proprio considerarsi opera riuscita, nemmeno in parte. La regia non quaglia, le gag che vanno a segno sono in percentuale bassissima, l’umorismo è scadente e si eccede davvero in stupidità. Qualche idea buona c’è, comunque, e l’operazione poteva avere le carte...Leggi tutto in regola per centrare gli obiettivi minimi. Perché 300 era un modello che si prestava facilmente alla parodia e il saperne riproporre scenari e colori con una certa fedeltà poneva le basi giuste. Tanto è vero che quando le gag ci sono l’effetto è fulminante: gli spartani che vanno in battaglia cantando e ballando “I will survive” e si ristorano bevendo Gatorade al ralenti sono esilaranti, e più in generale quando Sean Maguire (un perfetto Leonida) fa la faccia da duro in atteggiamenti ridicoli si ride anche (eccellente l’allenamento da wrestling col figlio piccolo). Poi però la mancanza di una sceneggiatura decente si avverte nel giro di pochi secondi e si ripiomba nella tristezza. Perché si vedono sprecate anche idee non stupidissime come quelle legate all’eccesso di computergrafica di 300 (i guerrieri moltiplicati si schermo blu), perché trovate simpatiche come il pozzo della morte vanno avanti per ore (e la vittima migliore, il presidente Bush, la vediamo solo dopo i titoli di coda), perché soprattutto in Italia non possiamo capire gran parte delle battute legate alla televisione americana che costituiscono l’aggancio parodistico principale. Già, perché il consueto mix di citazioni cinematografiche qui è quasi del tutto abbandonato (giusto un James Bond all’inizio, uno SPIDERMAN 3...) in favore di un mondo a noi alieno. Si attaccano bersagli facili della cronaca attuale (Britney, Paris Hilton...), si dimentica che la forza di certi film (vedi gli Scary Movie targati Zucker) sta proprio nel saper coinvolgere stimolando il ricordo di altri successi visti su grande schermo. Una delusione annunciata, quindi, che la solita bellona Carmen Electra di sicuro non poteva risollevare. Curioso che i titoli di coda comincino dopo neanche un’ora e dieci (!) e si interrompano per mostrare altri 15 minuti (!!) di supposte scene scartate. Va bene che i film comici è meglio durino poco, ma qui si esagera...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/04/08 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Hackett 27/04/08 12:52 - 1728 commenti

I gusti di Hackett

Parodia di un film parodia, la pellicola mescola a vanvera citazioni in quantità, molte delle quali riconducibili alla tv americana e quindi anche poco comprensibili. Volgarità, strizzatine d'occhio al sesso e gag ripetute all'esaurimento non divertono se manca uno straccio di storia, anzi. Film difficile da vedere fino in fondo per l'insistenza con il quale le stesse situazioni vengono a ripetersi facendo sprofondare lo spettatore nella noia dopo dieci minuti. La vera comicità demenziale (da Mel Brooks agli ZAZ) è un'altra cosa. Pessimo.

Undying 1/05/08 19:53 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Minchia (per stare al livello del titolo pro-leghista italico) che cagata pazzesca! Poi perchè "avercelo duro"... e non "avercela (la pazienza voglio dire) di ferro? Parodia ultrademenziale d'un film mitico (non per questo meno infelice) diretto da Snyder che si attesta sulla pura demenza senile, tipica della commedia all'americana (e di certa fiction nata, anch'essa, in quel (bel)Paese). La fortuna è che dura poco, anche se il ricorso ad effetti speciali (meno pessimi di quel che si possa credere) rende il breve film degno di questo nome.

Fabbiu 4/05/08 04:03 - 1950 commenti

I gusti di Fabbiu

Non nego che qualche risata me la sono fatta e che qualche buona trovata a mio parere l'ho notata (il Gatorade, la marcia, il combattimento con l'asciugamano bagnato...); penso che 300 sia stato caricaturizzato con un gusto per la parodia insolito ma non per forza negativo, ma che la confusa e poco cordinata verve citazionistica l'abbia del tutto indebolito. Vada per certi film come Rocky, Spiderman, 007 etc, ma che senso ha fare caricature a film che sono già di loro demenziali, come Shrek o Ti presento i miei? Peccato davvero.

Redeyes 7/05/08 17:14 - 2148 commenti

I gusti di Redeyes

Piccola boiata made in Usa che per aspirare ad un briciolo di dignità necessita fortemente di una profonda conoscenza del mondo-gossip statunitense. La trama, che strizza l'occhio all'omosessualità fin dalla prima scena, è risibile e i dialoghi tutt'altro che stupefacenti. Carmen Electra (sempre un bel vedere!) più che recitar mostra il corpo ed ammicca per tutto il film, Maguire non dispiace alla fin fine. Caricature piuttosto noiose. La brevità da mediometraggio (quasi) è un dono, in questo caso!

Galbo 7/08/09 08:44 - 11424 commenti

I gusti di Galbo

Alla fine la cosa migliore di questo film è la sua scarsa durata (poco più di un'ora). Peccato perchè il modello originale si prestava bene a una parodia ma gli autori non si sono sforzati più di tanto preferendo il ricorso a gag facili ma decisamente grezze e poco fantasiose che (salvo pochi divertenti momenti) fanno sprofondare lo spettatore nella noia.

Brainiac 7/08/09 09:00 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Partendo dal presupposto che, per me, il cinema demenziale alla Zucker-Abrahams-Zucker ha detto tutto quello che d'interessante aveva da dire nella decade compresa fra l'80 (Airplane!) ed il 90 (Hot shots, Naked gun), credo che questo M.T.S. sia il migliore fra i già citati omologhi Hot, Epic e Disaster movie. Non che ci volesse molto, ma la differenza la fa il doppiaggio, che appiattisce gli spunti migliori (dal simpatico titolo che citava Meet the parents alle sarcastiche parodie dei reality). Mediocre in assoluto, non male in confronto al grigiume odierno.

Onion1973 13/01/09 18:28 - 154 commenti

I gusti di Onion1973

Pessimo. Le parodie sono ormai occasioni mancate per non fare un film. Come quando si dice "Hai perso l'occasione di stare zitto!" Già è difficile trovare una parodia decente di un bel film. Quando poi il film di partenza è già brutto di per sè, o non ha nulla dire (come il caso di Trecento), che risultato possiamo avere? Tanto per capirsi, lo sketch degli addominali da tartaruga disegnati non fa ridere, perché anche nell'originale sembrano disegnati. Qualche risata raramente la strappa, ma è comunque tempo buttato.

Ale56 19/03/09 18:31 - 225 commenti

I gusti di Ale56

Il migliore spoof movie della coppia "Seltzer-Friedberg". Migliore di Hot, Epic e Disaster Movie. La scenografia la fotografia sono identiche a quelle di 300 e la recitazione è molto buona. Certo, le battute spesso risultano incomprensibili a noi italiani (riguardano personaggi della tv Americana) e il film dura davvero poco, ma ci regala dei bei momenti comici (il pozzo della morte, Rambo, I will survive, Gatorade, la lotta tra Leonida e il figlio) e l'intervento di Davitian è stato buono. Un film per ragazzi da vedere senza pretese.
MEMORABILE: Il pozzo della morte, la parodia di Rambo alla fine dei titoli di coda, la parodia di Bush, tua madre è così grassa che...

Cangaceiro 5/08/09 14:01 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Comincia benino con le legnate (e gli spari!) al piccoletto ed il pozzo della morte. Purtroppo è un brevissimo fuoco di paglia perché in generale si tratta di un'altra inqualificabile scemenza, guardabile fino alla fine soltanto grazie alla durata ridottissima e alle generose forme della procace Electra, gradita presenza fissa in operazioni del genere. Ora due cose mi chiedo: ma questi film dovrebbero far ridere? Poi, se in Italia i vari Pierini sono stati massacrati per decenni, gli americani non dovrebbero vergognarsi almeno un po' di 'sta roba?

Puppigallo 3/08/09 22:12 - 4515 commenti

I gusti di Puppigallo

Un plauso al regista per averlo fatto durare solo 1 ora e 15 minuti, ma anche un calcio nei denti con uno scarpone da sci per essere riuscito a imbottire questo poco tempo filmico di idiozie e volgarità gratuite senza un minimo di possibilità di far sorridere, a meno che non si abbiano seri problemi mentali. La percentuale di battute, neanche buone, potabili, è di una su 100, o per volersi adattare alla porcata, su 3ciento. Salvo giusto Serse panzone in versione Transformer, il fatto che qui gli spartani si bacino tra maschi e diano il 5 alle donne e gli addominali disegnati con l'aerografo.
MEMORABILE: Leonida ordina ai suoi uomini di fermarsi: "Smettere di trullallare!".

Pinhead80 4/09/09 19:49 - 3970 commenti

I gusti di Pinhead80

Sinceramente orribile, da tutti i punti di vista. Le gag, più che ridere fanno venire il voltastomaco, sia per l'impatto visivo siae per i discutibili "effetti speciali". Probabilmente voleva essere la parodia di 300, ma in realtà mischia personaggi e situazioni di più film, dimostrando anche una certa scarsità di idee. Scene ripetitive oltre ogni misura, tali da rendere la trovata migliore del film (un buco dove il protagonista butta giù la gente) esasperante.

Blutarsky 27/09/09 19:24 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Prima della visione di questo film pensavo che la coppia Aaron Seltzer-Jason Friedberg non potesse fare peggio di Epic Movie... mi sbagliavo. Il bersaglio principale della parodia dovrebbe essere 300 (che ben si presterebbe) ma le gag e le battute sono di quart'ordine, recitate con spregio dei tempi comici. Risultano incomprensibili (e aumentano la noia) le citazioni di personaggi della tv americana e fatti di gossip; fortuna che i registi hanno pensato bene di farlo durare poco... Wayans al confronto è Kubrick.

Mtine 22/12/09 23:00 - 224 commenti

I gusti di Mtine

C'è poco da dire su questo film: penoso, in quanto la presunta comicità demnziale che ci volevano mostrare gli autori è portata all'esasperazione. Gag fuori luogo, volgarità a tutto spiano, che neanche fanno ridere, sceneggiatura e soggetto inesistenti. Si salva solo per la breve durata, che pone fine a questo delirio di volgarità privo di alcun senso logico. Spazzatura invedibile.

Belfagor 3/02/10 12:06 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

L'originale si prestava alla parodia, anche goliardica, ma il risultato è stato un fiasco totale. Friedberg e Seltzer sguazzano nella scatologia gratuita, tradendo lo spirito comico demenziale statunitense e trasformando la parodia in una noia mortale. Una battuta buona su trenta non basta certo a risollevare le sorti del film. Se non altro, dura poco più di un'ora. Carmen Electra merita di meglio.
MEMORABILE: "Smettetela di trullallare!"

Ciavazzaro 3/03/10 10:17 - 4765 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Sarebbe un film sta roba? Di schifezze ne ho viste tante, ma questo arriva a livelli che mai avrei potuto immaginare! Non c'è un cast, la storia presenta particolari assurda (che però non fanno mai ridere). Una boiata terrificante, statene alla larga.

Siregon 6/03/10 14:38 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Dura poco ma sempre troppo. Volgare, con citazioni di show televisivi americani di cui non frega niente a nessuno, pieno di scene così brutte da essere memorabili. Un simbolo, per ricordare a tutti che film del genere non dovrebbero esistere. Nessuna struttura, nessun senso della comicità, solo stupore per tanto nulla.

Piero68 8/07/10 13:36 - 2768 commenti

I gusti di Piero68

Ho sempre pensato che fosse impossibile fare peggio di Epic Movie o Disaster Movie. Ma la coppia Friedberg-Seltzer, con questa parodia step-by-step, ci è incredibilmente riuscita. Film senza né capo né coda, con battute simil-demenziali che non fanno ridere nemmeno le galline. Esageratamente volgare, la sceneggiatura non fa altro che prendere quella di 300 inserendoci dentro quante più scempiaggini possibili, parodiando soprattutto personaggi e programmi Tv Usa. Da evitare assolutamente

Luchi78 6/09/10 15:36 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Come si fa a girare una porcheria del genere? Anche a me sarebbero venute in mente gag migliori ispirate al film 300, che effettivamente molto si presta ad una parodia in chiave cinematografica. Probabilmente anche questo genere necessita un minimo di intelligenza ed esperienza del settore, cosa che la coppia Seltzer/Friedberg dimostra ancora di non avere.

Saintgifts 15/09/15 09:49 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Demenziale uguale risate in quantità: così la cosa può funzionare e magari arrivare anche a prodotti di un certo valore artistico. Non è questo il caso: è evidente che qui gli autori ce la mettono tutta per allargare i confini del genere, purtroppo senza riuscire a strappare il risultato in risate. Non aiuta certo la scarsa conoscenza dei prodotti tv americani, cui molte fiacche battute fanno riferimento; ma forse questo è il meno, è l'esiguo numero di nuove idee e il solito ricorso agli immancabili argomenti sessuali, oltretutto grevi, assieme ai vari sputacchiamenti, a creare solo fastidio.
MEMORABILE: Non male le giurie televisive; Gli addominali disegnati.

Taxius 15/04/18 14:08 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Terribile parodia di 300 che ha il suo migliore pregio nella breve durata. Demenziale non significa divertente e il film della coppia Friedberg e Seltzer ne è un esempio. Il film, senza trama è un'accozzaglia di gag terribili al punto che il film più che divertire annoia. Qualche cosa di divertente qua e là c'è, ma è troppo poco. Evitabilissimo anche per gli amanti del genere.
MEMORABILE: Che pacco...

Jena 18/09/20 12:17 - 1207 commenti

I gusti di Jena

La coppia Friedberg/Seltzer mette le mani su 300 con un risultato semipietoso. E sì che di materiali per una bella parodia ce n'erano, visto che già di suo 300 presentava molte situazioni al limite del ridicolo involontario. Fanno centro due o tre situazioni ad esser buoni (la prova iniziatica col pinguino mostruoso, la sfida di ballo tra spartani e persiani, il Serse panzuto), in mezzo a tante sciocchezze che non fan ridere e riferimenti incomprensibili alla tv americana. Pessimo il finale con Serse/Transformer. Dura per fortuna un'oretta + venti minuti di musical e titoli di coda.
MEMORABILE: Gli ammiccamenti sexy di una non più giovanissima Carmen Electra; La camminata stile musical dei guerrieri spartani; Gli addominali disegnati.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Zender • 5/11/08 08:24
    Consigliere - 43620 interventi
    Esce il 6 novembre il dvd Fox di 3CIENTO - CHI L’HA DURO... LA VINCE!
    Audio: Ita.5.1
    Video: 16:9/1.85:1
    Extra: Commento del Cast e della Troupe + Scene Musicali del Film + Preparare l'interpretazione + Visita il set insieme a Ike Barinholtz + Sequenza di Gag
  • Homevideo Gestarsh99 • 5/09/11 00:16
    Scrivano - 14792 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per 20th Century Fox:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,85:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Ceco Polacco
    5.1 DTS: Italiano Francese Spagnolo Russo
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Olandese Inglese Francese Spagnolo Polacco Ceco Russo Turco Islandese Greco Portoghese Estone Lettone Lituano Bulgaro
    * Extra Commento del Cast e della Troupe
    Scene Musicali del Film
    Preparare l'interpretazione
    Visita il set insieme a Ike Barinholtz
    Sequenza di Gag
    Calcia le star
    Pozzo gigante della morte
    Curiosità
    Trailers