Orsomando

I FILM IN TV DI Saturday, 28/05/22

Che film volete vedere stasera in tv?
Ma non solo questa sera, anche la mattina o il pomeriggio, se vi capita una giornata di pausa. E i più nottambuli possono trovare anche i film che vanno in onda a tarda notte, i cosiddetti fuori orario. Cliccate sulle frecce per cercare tra i palinsesti passati e futuri oppure controllate direttamente tutta la settimana.
Volete invece contribuire? Scoprite come si fa cliccando qui.
  • ALLE ORE 11:50 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    R Delivery man (2013)


    Galbo: David, giovane uomo immaturo e incapace di responsabilità, scopre di essere il padre biologico di oltre 500 ragazzi nati dalle sue donazioni di seme. A pochissima distanza temporale, viene prodotto il remake americano del film Starbuck. A dirigerlo lo stesso autore del film originale, che ne realizza la copia conforme. Cambiano solo ambientazione e attori; il protagonista Vince Vaughn è bravo e credibile nei panni del protagonista, ma il film per chi ha visto il precedente, è scontato e privo di sorprese, benché ben realizzato.
  • ALLE ORE 16:35 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    R Un alibi perfetto (2009)


    Markus: Il film, essendo un remake, è stato riadattato ai giorni nostri, ma senza averne conservato il dovuto richiamo. La vicenda in se stessa è anche intrigante, ma la messa in scena e le atmosfere forzate tipiche del cinema odierno fanno decadere ogni tentativo di buon risultato. La presenza di Douglas è ridotta a lunghi monologhi inquadrati in un'unica angolazione con il dente che brilla da “cattivo”… Volendo potrebbe star zitto, tanto il suo viso dice tutto! Il finale a sorpresa fa guadagnar punti al film. Molto sexy Amber Tamblyn.
  • ALLE ORE 21:00 su Cine 34

    Nicola81 annuncia che trasmetteranno:

    Un uomo in ginocchio (1979)


    Nicola81: Visto all'epoca poteva sembrare inferiore ad altri lavori di Damiani, visto oggi ci fa decisamente rimpiangere che in Italia non si facciano più film del genere. Sullo sfondo di una fatiscente Palermo si respira mafia dall'inizio alla fine, ma le connivenze restano sullo sfondo (e la polizia ancor di più) perché tutto è incentrato sulla disperata lotta per la sopravvivenza tra due pesci piccoli. Prospettiva insolita, ma sorretta da una buona sceneggiatura e un ottimo cast (anche nelle seconde linee) in cui è difficile scegliere il più bravo.
  • ALLE ORE 21:00 su Iris

    Nicola81 annuncia che trasmetteranno:

    Colpevole d'omicidio (2002)


    Nicola81: Le dinamiche e l'ambientazione (una degradata Long Beach ripresa molto efficacemente) sono quelle del poliziesco metropolitano, ma la sceneggiatura (ispirata a una storia vera) si focalizza maggiormente sui delicati rapporti famigliari anziché sui tipici ingredienti del cinema di genere. L'azione quindi latita, ma il coinvolgimento emotivo non manca, sebbene il finale potesse essere più appagante. De Niro con il pilota automatico, Franco credibile nella sua antipatica strafottenza, la McDormand poteva essere sfruttata meglio.
  • ALLE ORE 21:00 su Twenty Seven

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Out of sight - Gli opposti si attraggono (1998)


    Pigro: Lui evade per fare il colpo eccellente, lei è la poliziotta sulle sue tracce: inevitabile la storia d'amore tra i due. Tra commedia (molta) e thriller (poco), tra rosa e giallo, il film non manca nulla dei due generi, tanto più potendo contare su due star della seduzione: Soderbergh cerca di dare alla narrazione un ritmo vivace, puntando sul classico flashback e sull'originalità di alcuni passaggi (in particolare il fermo immagine), ma si tratta pur sempre della solita storiella sentimentale, simpaticamente raccontata.
  • ALLE ORE 21:05 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Gli anni più belli (2020)


    Xamini: Una sceneggiatura non particolarmente entusiasmante, anzi lunga e ripetitiva nei concetti, attraversa la vita di 4 amici, affossando l'interesse dello spettatore. Gli attori supportano bene le intenzioni di Muccino (in primis Favino, mentre la Ramazzotti, fresca, leggera e pazza, fa più o meno quel che le riesce meglio), ma non si osservano particolari slanci, succede più o meno quel che ci si aspetta e si finisce per archiviare il tutto come la riedizione non particolarmente ispirata di una buona idea.
  • ALLE ORE 21:15 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Chi è senza colpa (2014)


    Daniela: Bob è un uomo all'apparenza mite e pio, barista nel locale del cugino Marv che in realtà fa da prestanome alla mafia cecena e talvolta ne custodisce i soldi sporchi. La sua vita cambia quando salva un cucciolo ferito ed incontra una ragazza perseguitata dal suo ex... Noir sommesso, che lavora soprattutto sull'atmosfera e sui caratteri, per poi assestare nell'epilogo, duro ma non inaspettato, un colpo di scena che è anche un interrogativo morale sulla natura umana. Grande interpretazione trattenuta di Hardy, bel biglietto di addio per Gandolfini
  • ALLE ORE 21:20 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre (1993)


    Galbo: Attore di non grande successo, si traveste da donna per farsi assumere a casa della ex moglie e stare vicino ai propri figli. Piacevolissima commedia diretta dall'esperto Chris Columbus e letteralmente monopolizzata dal bravissimo Robin Williams che conferisce credibilità al suo personaggio regalandogli autentiche connotazioni femminili e materne. Il film ben sceneggiato, risulta diretto con grande brio e ritmo, senza momenti di stanca e con lieto fine obbligato. Molto gradevole.
  • ALLE ORE 21:25 su Rete 4

    Nicola81 annuncia che trasmetteranno:

    Banana Joe (1982)


    Nicola81: Terminata la saga di Piedone, il sodalizio tra Steno e Bud Spencer prosegue con questa garbata commedia dal messaggio ambientalista. Dal punto di vista della scazzottate non offre poi molto (carina, comunque, quella in chiesa), ma la genuina comicità che si respira fin dalle prime scene garantisce il sano e immancabile divertimento che ci si aspetta da pellicole del genere e al quale contribuisce anche la buona verve dei personaggi di contorno. Ingenuo finché si vuole, ma simpaticissimo.
  • ALLE ORE 23:15 su Cine 34

    Nicola81 annuncia che trasmetteranno:

    Confessione di un Commissario di Polizia al Procuratore della Repubblica (1971)


    Nicola81: Nella sua prova più alta, Damiani firma un classico del cinema italiano di impegno civile che in parte anticipa i polizieschi degli anni successivi ma soprattutto denuncia il salto di qualità compiuto dalla mafia, finalmente vista come un cancro in grado di corrodere le istituzioni. Ritmo incalzante, accurato disegno psicologico dei personaggi, onesta scansione dei colpi di scena, superba fotografia di Claudio Ragona e bella colonna sonora di Riz Ortolani. Martin Balsam alla sua miglior prova in Italia, Franco Nero cresce alla distanza.
  • ALLE ORE 23:20 su Iris

    Nicola81 annuncia che trasmetteranno:

    Presunto innocente (1990)


    Nicola81: Dal più famoso romanzo di Scott Turow, un legal thriller che arranca un po' nelle fasi iniziali per poi crescere alla distanza grazie a una bella parte processuale che prelude a un colpo di scena sorprendente e ben costruito. Non privo di una certa crudezza, a dispetto della confezione apparentemente patinata ha il merito di incuriosire fino alla fine, nonostante una tensione non sempre altissima. Ford ha fatto meglio altrove, ma il cast di contorno è ottimo, con menzione per Raul Julia e John Spencer.
  • ALLE ORE 01:20 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Favola (2017)


    Redeyes: Timi diretto dal compagno Mauri porta in tv la sua opera teatrale. Siamo in un "universo" camp in cui Mrs Fairytale affronta le sue giornate da casalinga devota e sola interrotta unicamente dall'amica Emerald e dal canino impagliato Lady. Timi ricorda Frank-N-Furter e sicuramente non cade nel macchiettismo della transessualità da commedia ma, per ovvi motivi, affronta quest'aspetto con acume e delicatezza. Il finale svelerà la favola con poesia. Si deve tuttavia evidenziare una certa fatica a seguire una direzione teatrale che appesantisce fortemente la visione.
  • ALLE ORE 02:45 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    1981: Indagine a New York (2014)


    Giùan: Dopo Margin call, Chandor si conferma autore ambizioso, tra i pochi della sua generazione animato dala cocciuta volontà "politica" di sviscerare certi meccanismi del Potere e del Denaro. Qui, lo schermo temporale, se da un lato permette di citare senza compiacimenti classici come Chinatown, dall'altro porta a scandagliare con acuto raffreddamento stilistico una materia ad altissima combustione, di cui i protagonisti (straordinario Isaac, ma perfetti pure Chastain, Brooks e gli altri) riflettono, con esemplare sottigliezza emotiva, compromessi e ambiguità.
  • ALLE ORE 04:20 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Sotto il ristorante cinese (1987)


    Pigro: Sceneggiatura poco frizzante nonostante il soggetto (con riferimento alla Tempesta shakespeariana: l’isola col padre mago che custodisce la figlia), o inesperienza di Bozzetto nel passare dai cartoon al lungometraggio e agli attori in carne e ossa? Sta di fatto che una bella idea (l’andirivieni per una porta spaziotemporale, con inseguimenti, invenzioni, amori e mille altre trovate umoristiche) si concretizza in un film privo di smalto, più in sintonia con la piatta commedia italiana che col rutilante ottovolante narrativo di Zemeckis.
  • ALLE ORE 04:30 su Rai 3

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Pinocchio, ovvero lo spettacolo della Provvidenza (1999)

    (2 commenti) teatro (colore) di Carmelo Bene con Carmelo Bene, Sonia Bergamasco

    Il Gobbo: Magistrale messinscena di Carmelo Bene dal classico di Collodi più volte affrontato in carriera, e qui rivisitato in chiave sado-maso (la Fata turchina tiene il burattino incatenato) e minimalista: non c'è azione, non c'è praticamente movimento, l'intera dinamica della rapresentazione è affidata alla folle polifonia, ottenuta con le sovraincisioni e con un impressionante, allucinante tour de force vocale di Bene, che va dal falsetto più isterico e stridulo al basso più cavernoso e oltretombale. Arduo ma incredibile.