Orsomando

I FILM IN TV DI Friday, 27/05/22

Che film volete vedere stasera in tv?
Ma non solo questa sera, anche la mattina o il pomeriggio, se vi capita una giornata di pausa. E i più nottambuli possono trovare anche i film che vanno in onda a tarda notte, i cosiddetti fuori orario. Cliccate sulle frecce per cercare tra i palinsesti passati e futuri oppure controllate direttamente tutta la settimana.
Volete invece contribuire? Scoprite come si fa cliccando qui.
  • ALLE ORE 06:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il trapianto (1970)


    Graf: Un pellicola poco conosciuta nella filmografia di Steno, un piatto saporito guarnito con salsa boccaccesca. Una salsa poco piccante, a dir la verità, considerato lo scottante argomento che fa il verso ai trapianti di cuore di Barnard allora di gran moda, ma la storia di due uomini che si trasformano in capponi incede arguta e frizzantina tra doppi sensi, equivoci, corna e beffe senza mai cadere nella trivialità e nelle facili grossolanità della commedia licenziosa. Una scelta di stile da parte di Steno. Si ride, ma il film rimane modesto.
  • ALLE ORE 13:50 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Delitto sotto il sole (1982)


    Pigro: Ancora un’impeccabile versione di un romanzo di Agatha Christie, ambientato in questo caso su un’isola in cui è commesso l’immancabile delitto. Hamilton confeziona una narrazione precisa, che dà modo al diabolico plot di emergere e a Ustinov di rientrare degnamente nei panni di Poirot dopo Assassinio sul Nilo. È forte la tentazione di farsi aiutare dai suggestivi panorami marittimi (peraltro maiorchini anziché dell’Adriatico, come dichiarato) per arricchire una regia diligente ma senza voli, ma alla fine la trama riesce a imporsi.
  • ALLE ORE 16:30 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il cucciolo (1946)


    R.f.e.: Tratto dal romanzo omonimo (The Year1ing, 1939) di Marjorie K. Rawlings (1896-1953), è un classico assoluto del cinema hollywoodiano degli anni '40. Brown e il direttore della fotografia s'intestardirono per usare toni più delicati per i colori ed ebbero ragione, se consideriamo che il risultato è tuttora uno dei migliori Technicolor di sempre, con le più riuscite sequenze a colori di una foresta mai girate sino ad allora. Gregory Peck interpreta un'efficace figura paterna, che anticipa quella di Atticus Finch ne Il buio oltre la siepe.
  • ALLE ORE 20:00 su Twenty Seven

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Fermati, o mamma spara (1992)


    Pigro: La mamma che continua a trattarti da bambino anche se sei ormai adulto? L'idea, applicata a un poliziotto, è divertente, soprattutto se la genitrice diventa un involontario impaccio nel lavoro. Ma l'opera è davvero inconsistente. Non ci si è sforzati gran che nell'elaborare la storia, che avrebbe potuto dare molto di più di qualche prevedibile sketch comico, e arrivare a una satira più incisiva ed efficace. Estella Getty gioca con ironia il suo ruolo più di quanto non riesca a fare Stallone, che pure si impegna: è lei il vero perno del film.
  • ALLE ORE 21:05 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Matrix (1999)


    Xamini: Pur essendo debitore praticamente di qualsiasi cosa (Demon City e il bullet time sono del 1988, per dirne uno poco citato), Matrix centra in pieno tutti gli obiettivi: fantascienza, filosofia per metafora (e all'acqua di rose), effetti speciali, azione, stile. È culto immediato. E pazienza se il livello di approfondimento non è esagerato; pazienza se pecca di qualche americanata di troppo (il finale in particolare); pazienza se la sceneggiatura non è da premio Nobel per la letteratura. Si tratta di un film da vedere. Uno di quelli che, bene o male, hanno fatto la storia.
  • ALLE ORE 21:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Apollo 13 (1995)


    Galbo: La storia della navicella spaziale Apollo 13 viene raccontata da Ron Howard con il rigore della realtà storica, ma nello stesso tempo con lo spirito del grande racconto americano, intriso del patriottismo (quasi sempre) non retorico tipico di questo genere di film. Tecnicamente molto curato, il film si avvale anche di una sceneggiatura attenta all'umanità e alla psicologia dei personaggi e di un ottimo cast, in cui spiccano Harris e Sinise.
  • ALLE ORE 21:10 su Italia 2

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The hunt (2020)


    Gestarsh99: Misunderthriller venatorio profondamente attuale, infuocatamente americano ma non solo. Sfrutta con mordacità immediata un espediente narrativo ben noto - la "pericolosa partita di mele marce" riservata alla selvaggina umana - quale cavallo di Troia per introdurre all'auditorio la decimante falcidia moderna tra crackers white-trash e libtards radical-kitsch, neo-categorie (social quanto sociali e antisociali) rizomaticamente interconnesse alla koinè tutta contemporanea della "cancel culture". Zobel ha gioco facile: parodiare parodie viventi è un po' sparare a zero sulla Croce Rossa.
  • ALLE ORE 21:20 su Rai 3

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Bombshell - La voce dello scandalo (2019)


    Fedeerra: Ha la pretesa di voler quasi esorcizzare un argomento spinoso e decisamente scomodo: il sessismo. Purtroppo non sempre ci riesce. La regia di Roach è buona ma televisiva, ha il vanto di avere il giusto ritmo ma non azzarda mai in virtuosismi. Bravissima Margot Robbie, che nella scena della telefonata ci regala un momento veramente intenso. Sublimi ma rese irriconoscibili dal make-up Nicole Kidman e Charlize Theron.
  • ALLE ORE 21:20 su Canale 5

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Sono solo fantasmi (2019)


    Deepred89: Sin dai titoli di testa dal sapore quasi refniano, un mix di elementi incompatibili che, presi singolarmente, avrebbero pure un certo potenziale. Il loser alla Tony Brando interpretato da un appesantito ma carismatico De Sica, i continui ammiccamenti al padre Vittorio, una regia virtuosistica con passaggi horror di tutto rispetto: tutti elementi di per sé riusciti ma che anestetizzano l'ironia, che sopravvive qua e là in alcune battute. Il demenziale, quando arriva, sembra cozzare con il resto. Colpisce il cammeo di Gullotta, che invecchiando ha acquisito una notevole fotogenia.
  • ALLE ORE 03:30 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La prima notte del dottor Danieli, industriale col complesso del giocattolo (1970)


    Herrkinski: Buzzanca nel suo ruolo-tipo del siculo virile (qui ossessionato dall'aver fatto cilecca alla prima notte di nozze) è sicuramente a suo agio; la vicenda è un susseguirsi di tentativi del protagonista di consumare il lungo atteso amplesso ricorrendo alle strategie più assurde, qualcuna più divertente delle altre ma in definitiva piuttosto ripetitive. Funzionano però bene i personaggi di contorno e soprattutto le reazioni dei paesani di Acireale, la cosa più divertente del film. Finale un po' frettoloso e deludente; risulta modesto nel complesso, comunque si può vedere senza problemi.
  • ALLE ORE 04:30 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La figliastra (1976)


    Il Gobbo: Sicilianata senza pretese - men che meno di originalità - che ha poco da offrire se si eccettua la cospicua componente muliebre. Ma a pensarci bene perché mai si dovrebbe eccettuare? Cinque sceneggiatori denunciati, ma probabilmente è quasi tutta farina del sacco di Regnoli. Gustose le scenette della Love con Nino Terzo. Persino in materia c'è stato di peggio.