Orsomando

I FILM IN TV DI lunedì, 16/05/22

Che film volete vedere stasera in tv?
Ma non solo questa sera, anche la mattina o il pomeriggio, se vi capita una giornata di pausa. E i più nottambuli possono trovare anche i film che vanno in onda a tarda notte, i cosiddetti fuori orario. Cliccate sulle frecce per cercare tra i palinsesti passati e futuri oppure controllate direttamente tutta la settimana.
Volete invece contribuire? Scoprite come si fa cliccando qui.
  • ALLE ORE 11:20 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Havana (1990)


    Daniela: Pollack, pur garantendo sempre una regia professionalmente valida, ha bisogno di un buon soggetto per esprimersi al meglio, non possedendo quella cifra autoriale in grado di trasformare anche la cacca in oro. Non è questo il caso, in quanto il film, nonostante la bella ambientazione e la scelta di un momento storico di particolare interesse, è un melodramma amoroso fiacco, noioso ai limiti del pisolo. Sia Redford, che pure con Pollack ha avuto ottime occasioni, che Olin non convincono. Meglio l'irriconoscibile Milian in un ruolo di fianco.
  • ALLE ORE 14:20 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'uomo dalle due ombre (1970)


    Herrkinski: Dal regista dei primissimi ed indimenticabili "007", arriva questo sottovalutato action/noir ambientato nella Francia del Sud. Oltre alla bellezza dell'inusuale location, il film registra un Bronson in forma fisica eccellente, ancora giovanile e a livello recitativo meno monolitico che nei suoi classici ruoli da "giustiziere", perlopiù contornato da un gran bel cast (su tutti Mason e Ullman). Il film è teso, arguto, si fa seguire che è un piacere e registra alcune scene d'azione memorabili; assolutamente da riscoprire!
  • ALLE ORE 17:35 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il figlio di Spartacus (1962)


    Caesars: Seguito apocrifo del film di Kubrick, nel quale si immagina che il figlio del prode gladiatore segua le orme paterne e guidi gli schiavi verso la libertà. Ovviamente in questo caso le vicende raccontate non c'entrano nulla con la storia ma si tratta di peccato veniale, visto il genere. In talune circostanze sembra quasi uno Zorro trasportato in epoca romana (il protagonista, con elmo che gli nasconde la faccia, si "trasforma" nell'eroe della vicenda). Dignitoso anche se assolutamente ingenuo. Vivace la regia di Corbucci.
  • ALLE ORE 19:25 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    I fanciulli del West (1937)


    B. Legnani: Più che discreta pellicola con Oliver & Hardy che partono in grande stile: anziché completare la loro degna opera, regalano il ben di Dio ai truffatori. Grande prestazione di Finlayson, che stavolta non è la sfortunata vittima del duo, ma è un tipo losco. Ollio, dopo vari tentativi, riesce ad accendersi il dito...
  • ALLE ORE 21:05 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Impiccalo più in alto (1968)


    Galbo: Film bello e sottovalutato, il primo di Eastwoood dopo l'esperienza italiana con Sergio Leone; la storia del presunto bandito riabilitato e riciclatosi come sceriffo, che usa la legge per la sua vendetta personale consente a Eastwood (sorta di regista "occulto" non ufficiale del film) di trattare uno dei suoi temi preferiti, il rapporto tra legge e giustizia. Il film è ben scritto ed interpretato da un Clint in stato di grazia.
  • ALLE ORE 21:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Le streghe di Eastwick (1987)


    Buiomega71: Mister Interceptor si fa beffe dei bigottismi e del perbenismo della provincia americana. Miscuglio (non sempre riuscito) di commedia, fantasy e un pizzico di horror, con scenografie kitschissime (la piscina con i palloncini, che sembra uscita da un film pop anni 60) e un Jack Nicholson costantemente sopra le righe. Sembra la versione ludica del Delitto del diavolo, con le tre streghette più ingenue dell'intero cinema fantasy. Miller si adegua al lusso patinato hollywoodiano e qualche colpaccio riesce a metterlo a segno. Curioso e, a volte, bizzarro.
  • ALLE ORE 21:10 su La 7

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'uomo della pioggia - The rainmaker (1997)


    Pigro: Giovane avvocato porta impavidamente in tribunale una grande compagnia di assicurazioni. Reinterpretazione di Davide e Golia in chiave giudiziaria, quindi retorica e prevedibile, ma realizzata così bene e con tale intelligenza da trasformarsi in una cosa nuova e capace di inchiodare l'attenzione e sollecitare l'emozione. Merito di una sceneggiatura perfetta, di una regia impeccabile e di un cast ad alto livello: tutti bravissimi, soprattutto De Vito e Voight.
  • ALLE ORE 21:10 su TV2000

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Le chiavi del paradiso (1944)


    Daniela: Da un romanzo di Cronin, in un lungo flashback la storia di un prete cattolico anticonformista per molti anni missionario in Cina: nonostante le iniziali diffidenze e le molte difficoltà, conquisterà l'affetto di quanti lo circondano grazie al buon cuore, unito ad un carattere mite e tollerante verso le credenze altrui. Fra commedia e melodramma, un film dal contenuto edificante illuminato dalla presenza ascetica di Peck, qui molto efficace, a cui fanno corona bravi caratteristi. Il ritmo pacato ben si accorda con i contenuti, la confezione è accurata, i dialoghi scritti da Mankiewicz gustosi.
  • ALLE ORE 21:15 su Cielo

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il giocatore di scacchi (2017)


    Siska80: Mix perfetto di guerra e dramma, merita un plauso per costumi, scenografie, cast e musiche. Poco importa se alcune sequenze sono evidentemente ispirate ad altre pellicole (il ballo sotto la pioggia dei due interpreti principali già visto ne Le pagine della nostra vita, la protezione ricevuta dal protagonista da parte di un pezzo grosso sulla scia de Le ali della libertà) perché la trama gira intorno alla lotta per la sopravvivenza di un uomo e una donna separati dal nazismo e il suo punto di forza sta nel finale amaro difficile da accettare ma tuttavia comprensibile. Toccante.
  • ALLE ORE 21:40 su Mediaset Extra

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Attacco allo Stato (2 puntate) (2006)


    Vito: Diego Marra, vicequestore della Digos, con l'aiuto della sua squadra indaga su alcuni omicidi politici rivendicati da una nuova formazione delle Brigate Rosse. Fantasmi. Una vera e propria storia di fantasmi diretta al solito magnificamente dal grande Michele Soavi; fantasmi e ombre provenienti da un passato lontano ma mai dimenticato della storia d'Italia, che tornano a uccidere con la stessa ferocia e determinazione. Bravi Bova, Bruschetta, Fassari e tra i brigatisti lascia il segno l'interpretazione glaciale di Ravello. Una fiction da riscoprire.
  • ALLE ORE 00:30 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Amnésia (2002)


    Herrkinski: Discreto film di Salvatores, sempre a suo agio nell'ambientare le sue storie in posti esotici e/o turistici (stavolta siamo a Ibiza). La storia non offre spunti particolarmente originali, se non i vari salti temporali già visti in pellicole estere di ben altra fattura, anche se bisogna ammettere che il regista se non altro cerca sempre di offrire un tipo di cinema che in Italia è ancora abbastanza inedito. Abatantuono e Rubini ce la mettono tutta, come sempre, la Stella è incompetente come sempre, Ugo Conti non manca neanche stavolta... Deja vu?
  • ALLE ORE 02:20 su Rai Premium

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Un'estate in Scozia (2012)


    Markus: Una signora tedesca divorziata va in vacanza con sua mamma in Scozia, ma una volta arrivata decide di proseguire il soggiorno in solitaria. Troverà due uomini lumaconi... Amori, rancori, una punta di amaro che non guasta mai e qualche farfallina allo stomaco per una cinquantenne (Kracht) mostrata con naturalezza in questo tv-movie di poche pretese, che alla puerilità del soggetto compensa con un buon ritmo narrativo e un taglio del film al femminile. Le lacrime stavolta scendono su un volto raggrinzito e in là con gli anni, ma ci sta bene così.
  • ALLE ORE 02:35 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La cintura (1989)


    Tarabas: Donna apparentemente realizzata riscopre l'eros quando il marito la prende a cinghiate. Lo spettatore idealizza nella Brigliadori la regista e gli sceneggiatori, ai quali riserverebbe volentieri lo stesso trattamento. Trama insulsa, personaggi sottozero, dialoghi devastanti. Per questo film la Brigliadori perse la conduzione dello Zecchino d'Oro. Una prece.
  • ALLE ORE 03:25 su Rai 2

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La Santa (2013)


    Daniela: In un paesino pugliese, quatto uomini progettano il furto della preziosa statuetta della patrona locale. Sembra un colpo facile, ma hanno fatto i conti senza gli osti, ossia gli abitanti decisi a difendere a mano armata la loro santa... Quasi una versione cattiva del film di Mazzacurati, un noir a basso costo di bella e spettrale ambientazione, non del tutto riuscito a livello di scrittura e con un cast disomogeneo nelle prestazioni, ma anche originale, non sentimental-ombellicale, coraggioso per la mancanza di qualsiasi catarsi conciliatoria. .
  • ALLE ORE 04:05 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Maciste alla corte dello zar (1964)


    B. Legnani: Scombinato ma tre volte commovente, perché del tempo che fu, perché di un'ingenuità disarmante (incongruenze temporali, comportamenti illogici, incredibili "deus ex machina"...) e perché lo vidi al cinema dell'oratorio quando avevo 10 anni. Mediocre peplum, con Kirk Morris pesce lesso. Perfetto Serato, troiesca la Gallotti, non priva di fascino Ombretta Colli, nella quale era all'epoca difficile vedere la futura Presidente della Provincia di Milano.
  • ALLE ORE 05:00 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Annibale (1959)


    Daniela: Nei panni succinti del protagonista, Mature è un poco bolso ed ingessato ma comunque dignitoso, proprio come il film che, se non vanta particolari pregi dal punto di vista spettacolare, ha almeno il merito di presentare in maniera equanime la figura del condottiero cartaginese e di raccontarne per sommi capi e imprese nella seconda guerra punica in maniera sostanzialmente fedele, a parte la sotto-trama amorosa farlocca ma quasi inevitabile in produzioni di questo tipo. Nel resto del cast, anche i futuri Bud Spencer e Terence Hill con i loro veri nomi e non ancora appaiati.